DeShawn Shead

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
DeShawn Shead
DeShawn Shead 2015.jpg
Shead nel 2015
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 100 cm
Peso 94 kg
Football americano American football pictogram.svg
Ruolo Cornerback
Squadra Seattle Seahawks
Carriera
Giovanili
Hunter green White.svg Portland State Vikings
Squadre di club
2012- Seattle Seahawks
Statistiche
Partite 52
Partite da titolare 22
Tackle 152
Sack 1,0
Intercetti 2
Fumble forzati 3
Palmarès
Super Bowl 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 25 agosto 2017

DeShawn Shead (Palmdale, 28 giugno 1988) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di cornerback per i Seattle Seahawks della National Football League. Al college ha giocato a football alla Portland State University.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Seattle Seahawks[modifica | modifica wikitesto]

Il 29 aprile 2012, Shead firmò coi Seattle Seahawks dopo non essere stato scelto nel Draft NFL 2012[1]. Dopo non essere mai sceso in campo nella sua stagione da rookie, debuttò come professionista nella settimana 12 della stagione 2013 contro i New Orleans Saints. Dal quel momento scese in campo tutte le restanti partite della stagione regolare, terminando con 5 presenze e 2 tackle. Il 2 febbraio 2014 vinse il Super Bowl XLVIII quando i Seahawks batterono i Denver Broncos per 43-8[2][3].

Nella settimana 9 della stagione 2014 contro i Raiders, Shead disputò la prima gara come titolare in carriera al posto dell'infortunato Tharold Simon, facendo registrare quattro tackle[4]. Nel dodicesimo turno bloccò un punt nella vittoria contro i Cardinals[5]. La sua annata si concluse disputando tutte le 16 partite, di cui la prima come titolare, con 14 tackle e 2 passaggi deviati.

Il primo sack in carriera, Shead lo mise a segno su Andy Dalton dei Bengals nel quinto turno della stagione 2015. A partire dalla settimana 12 sostituì Cary Williams come cornerback titolare nel lato opposto a Richard Sherman, conservando il ruolo per il resto della stagione. Il suo primo intercetto fu nell'ultima settimana della stagione regolare su Drew Stanton degli Arizona Cardinals[6]. Concluse con 16 presenze (6 come titolare), 43 tackle e 8 passaggi deviati.

L'unico intercetto della stagione 2016, Shead lo fece registrare ai danni di Tom Brady nella vittoria in trasferta sui New England Patriots della settimana 9[7]. In quell'annata diventò per la prima volta stabilmente titolare, chiudendo con 15 presenze e i nuovi primati personali in tackle (81) e passaggi deviati (14)

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Franchigia[modifica | modifica wikitesto]

Seattle Seahawks: Super Bowl XLVIII
Seattle Seahawks: 2013, 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Seahawks announce ten undrafted free agent signings, NBC Sports, 29 aprile 2012. URL consultato il 20 gennaio 2014.
  2. ^ (EN) Seahawks crush Broncos for first Super Bowl win, NFL.com, 2 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  3. ^ (EN) Super Bowl, la difesa annienta Manning, Seattle stravince: campione per la prima volta, La Repubblica, 3 febbraio 2014. URL consultato il 3 febbraio 2014.
  4. ^ (EN) Game Center: Oakland 24 Seattle 30, NFL.com, 2 novembre 2014. URL consultato il 3 novembre 2014.
  5. ^ (EN) Game Center: Arizona 3 Seattle 19, NFL.com, 23 novembre 2014. URL consultato il 23 novembre 2014.
  6. ^ (EN) Game Center: Seattòe 36 Arizona 6, NFL.com, 3 gennaio 2016. URL consultato il 4 gennaio 2016.
  7. ^ (EN) Game Center: New England 24 Seattle 31, NFL.com, 13 novembre 2016. URL consultato il 14 novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]