Cocoon - L'energia dell'universo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cocoon - L'energia dell'universo
Cocoon - L'energia dell'universo.png
Una scena del film
Titolo originaleCocoon
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1985
Durata117 min
Generefantascienza, commedia, drammatico
RegiaRon Howard
SoggettoDavid Saperstein
SceneggiaturaTom Benedek
ProduttoreRichard D. Zanuck, David Brown, Lili Fini Zanuck
FotografiaDonald Peterman
MontaggioDaniel P. Hanley, Mike Hill
Effetti specialiKen Ralston, Ralph McQuarrie, Scott Farrar, David Berry, Joseph Unsinn
MusicheJames Horner
ScenografiaJack T. Collis, Jim Duffy
CostumiAggie Guerard Rodgers
TruccoGreg Cannom, Brian Penikas
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Cocoon - L'energia dell'universo (Cocoon) è un film del 1985 diretto da Ron Howard, tratto dal romanzo di David Saperstein. Vincitore di due premi Oscar, Il film ha avuto un sequel: Cocoon - Il ritorno.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In una pensione per anziani e nei suoi dintorni vivono tre amici: Ben, Arthur e Joe che passano il loro tempo chiacchierando e usufruendo segretamente di una lussuosa piscina sita in un'abitazione sfitta nelle vicinanze. Benché le giornate passino in allegria e tranquillità, il trio spesso è costretto a guardare con sofferenza alcuni amici della loro casa di riposo spirare per vecchiaia. Il loro divertimento è però interrotto da un uomo: Walter che, assieme ai tre cugini tra i quali spicca la bella Kitty, decidono di affittare la casa per circa un mese.

Intanto, Joe, avendo fatto di recente degli esami, scopre di avere il cancro e che gli restano solo sei mesi di vita. Joe per non preoccupare i suoi amici decide di tenere tutto per sé, benché alcuni di loro intuiscano qualcosa, ma per rispetto di Joe, decidono di non insistere sull'argomento. Intanto, i cugini e Walter noleggiano l'imbarcazione di Jack Borner, squattrinato comandante di barche -sommerso dai debiti, potendosi pagare quel tanto che basta per tenere la barca al porto- per compiere delle immersioni in mare aperto. Il nipote di Ben, David, va a trovare spesso i suoi nonni alla casa di riposo, passando meno tempo con quelli della sua età poiché non si sente accettato. David soffre di alcuni problemi, poiché sua madre e suo padre hanno divorziato e la madre è spesso impegnata col lavoro. Sentendosi felice solo con i suoi nonni.

Jack intanto, porta Walter e i suoi cugini in mare aperto, dove inizia a provare attrazione per la bella Kitty. Andando sott'acqua in quelli che sembrano i resti di un’antica città sommersa, il gruppo porta in superficie dei misteriosi baccelli giganti. Jack vorrebbe sapere cosa essi contengono, ma il gruppo di Walter glielo nega. Tornati al porto il gruppo deposita i baccelli dentro la piscina. Nonostante ciò i tre anziani continuano a fare il bagno di nascosto, trovando l'acqua curiosamente calda. In poco tempo, i tre si sentono incredibilmente in forma, come se avessero riacquistato le forze della giovinezza.

Usciti dalla piscina, ritornando alla casa di riposo, Ben, Arthur e Joe sentono riaccendersi in loro il desiderio sessuale, che da anni ormai avevano perso. Quella notte i tre hanno un rapporto con le loro mogli e amanti. La mattina dopo, mentre giocano a Mah Jong, l'amica Rose resta perplessa dalla loro sorprendente serenità. Carichi di una nuova forza, Ben, Arthur e Joe scelgono di tenere il segreto e continuare ad andare alla piscina. Joe tornato a fare gli esami, scopre con somma felicità di essere guarito dal cancro. Intanto le immersioni in mare per il recupero dei bozzoli procede. Jack spiando di nascosto Kitty la vede mentre si toglie la pelle, rivelandosi un alieno bianco avvolto da un'aura luminosa. Jack è subito scoperto da Walter e i suoi cugini che però si dimostrano amichevoli rivelandogli la loro vera identità: Walter e il suo gruppo sono in realtà alieni, chiamati antareani, provenienti dal pianeta Antarea, dove non esistono malattie, guerre o mortalità. Diecimila anni fa essi avevano costruito sulla Terra una base situata ad Atlantide. Durante il cataclisma che inabissò la città, venti antareani erano rimasti per permettere a tutti gli altri di scappare. I baccelli che stanno recuperando sono questi ultimi e che intendono riportare a casa. Jack, decide di continuare ad aiutare il gruppo, entusiasta di partecipare e di essere loro amico.

Ben, Arthur e Joe convincono le rispettive mogli e compagne a usufruire dei miracoli della piscina, insieme al loro amico Bernard che però rifiuta. Walter, Kitty e gli altri giungono in quel momento, e il gruppo di anziani si nasconde negli armadi per non farsi trovare, scoprendo le origini aliene di Walter e il suo gruppo. Tornati all'ospizio, rivelano infine agli altri anziani e agli oss ciò che hanno visto, ma non vengono creduti, gli oss credono che essi abbiano avuto delle allucinazioni. Benché comunque chiamino la polizia, Walter riesce a convincere i poliziotti che si è trattato solo di uno scherzo degli anziani. Ben, Arthur e Joe, vedendo le capacità miracolose che gli ha dato la piscina, rinunciano a rivelare a qualcuno ciò è successo. Ben va infine a parlare con Walter, ammettendo che non gli interessa chi sono loro o quale sia il loro scopo sulla Terra. Chiedendo solo che i suoi amici possano continuare a usare la piscina, per curare e aiutare i loro amici che per la vecchiaia ormai hanno perso ogni forze e sono malati. Promettendo che nessuno interferirà più nel loro lavoro. Walter acconsente a patto che i bozzoli in acqua non vengano toccati.

Mary, Alma, Susan incuriosite dalle parole della vasca miracolosa decidono di andare anche loro in compagnia di Rose. Bernard giunge in quel momento, fermando la moglie, affermando testardamente che non si fida degli alieni. Gli altri invece sentendosi di nuovo vivi dopo tanto tempo vogliono continuare a fare il bagno. Mary, Alma, Susan scoprono le capacità della piscina conoscendo gli extraterrestri, facendoci subito amicizia. Carichi di nuova forza, il gruppo passa i giorni a divertirsi in città, e a giocare a carte con gli alieni. Gli altri anziani dell'ospizio si convincono che sotto c'è qualcosa, avendo visto con stupore Mary, la moglie di Ben, arrampicarsi da sola su un albero insieme al nipote David e di come siano diventate energiche durante le ore di palestra. Joe, intanto conoscendo una donna di un supermercato inizia a frequentarla nonostante sia già sposato con Alma.

Pops, un altro dell'ospizio chiede al gruppo la verità sulla piscina della giovinezza, ma gli altri fingono di non saperlo. Intanto Alma rivela a Joe che da qualche tempo sapeva del suo tradimento, troncando infine il rapporto con lui per averle spezzato il cuore. La mattina seguente Bernard e Joe hanno una violenta discussione. Bernard viene considerato un codardo da Joe e Arthur che non vuole farsi un bagno per tornare in forze insieme a sua moglie, mentre egli considera che anche se sono vecchi, stanno bene così. Nel litigio gli altri anziani scoprono che la piscina si trova vicino alla casa di riposo. Euforici della possibilità di ringiovanire e tornare in salute tutti si fiondano a fare il bagno. Nella foga due baccelli vengono danneggiati. Walter giunto in quel momento caccia via gli anziani per avere rovinato il suo piano di salvataggio. Aperti i baccelli Walter e gli altri assistono alla morte di due antareani. Walter, Kitty e gli altri versano per la prima volta delle lacrime di tristezza restandone sorpresi. Il bagno di tutti gli anziani ha prosciugato l'energia vitale della piscina e ormai non è più possibile portare via i loro amici dentro ai bozzoli. Quella notte, Rose spira serenamente sul suo letto. Bernard, sconvolto e disperato, porta il suo corpo alla piscina sperando di curarla ma è inutile. Bernard implora Walter anche lui presente di aiutarla, ma egli ammette dispiaciuto che la piscina non funziona più. Rose viene infine portata via dall'ambulanza. Ben andando a trovare Walter, chiede scusa in nome di tutti per ciò che è successo e per averlo deluso. Walter ammette che non aveva mai provato la tristezza e il dolore per la morte di qualcuno e che comprende infine come si sentono gli umani quando perdono qualcuno che amano. L'indomani giungerà l'astronave per recuperare Walter e il suo gruppo e ormai non vi è più tempo per rimettere i baccelli a riposare sotto il mare. Ben e tutto il gruppo si offrono infine di aiutarli per salvarli. La mattina del giorno seguente il gruppo rimette i baccelli nel fondale marino per tornare in un prossimo futuro a recuperarli. Walter diventato amico degli uomini, offre agli anziani la possibilità di salire a bordo della loro astronave per andare su Antarea dove diventerebbero immortali e immuni dalle malattie. Là conoscerebbero mondi di altre galassie con migliaia di civiltà mai viste prima, imparando molte cose e a loro volta essi insegneranno agli alieni le loro usanze. Una grande avventura li aspetta. Euforici di quest’opportunità, tutto il gruppo accetta. Tornati a riva, Ben va a fare un'ultima battuta di pesca col nipote David, accennando che lui e sua moglie Mary partiranno per un lungo viaggio fra le stelle e che non si sa se torneranno. David è molto rattristato per la partenza dei nonni, ma comprende che ognuno deve essere libero di fare le proprie scelte e che nessuno glielo può impedire. Ben a Mary salutano infine la loro figlia Susan, augurandole ogni bene, e di essere forte nei momenti peggiori. Arthur svuota il suo conto in banca non avendone più bisogno, regalando denaro a tutte le persone che incontra per strada. Joe va a trovare Alma chiedendole perdono per come si è comportato. Joe desidera partire, ma non intende ottenere l'immortalità se Alma non è con lui. È disposto a stare con lei sulla Terra, benché così gli restino solo sei mesi di vita. Alma comprende l'amore sincero di Joe e lo perdona, scegliendo infine di partire insieme a lui. Ben e Arthur raccontano agli altri anziani dell'ospizio l'opportunità di iniziare una nuova vita fra le stelle. Non avendo più una casa e con la prospettiva di restare sempre chiusi con degli oss che li trattano male, tutti quanti accettano questa grande opportunità, attenendosi al piano di scappare quella notte. Arthur e Bess, prima di partire, scelgono infine di sposarsi. Arrivata l'ora, tutti gli anziani abbandonano l'ospizio di nascosto, raggiungendo la barca di Jack per partire. Prossimi alla partenza, giunge infine anche Bernard. Ma solo per salutarli e augurar loro buon viaggio, avendo scelto di restare sulla Terra nonostante l'opportunità di iniziare una nuova vita, decidendo di passare lì gli ultimi anni che gli restano. Susan, avendo avuto uno strano presentimento per come si sono comportati i suoi genitori, chiede al figlio David cosa è successo. Ma lui non può rispondere perché l’ha promesso al nonno. Preoccupata, Susan insieme a David va a casa dei nonni, ma la trova deserta. Andati all'ospizio scopre insieme ai responsabili che tutti gli anziani sono spariti, avvertendo infine le autorità. David sentendo il motore della barca, raggiunge infine suo nonno sulla barca, volendo partire anche lui per lo spazio, ma la madre e le autorità lo inseguono. La barca parte infine per il mare aperto ed è inseguita dalle barche della polizia. Prossimi a essere circondati, David sceglie di buttarsi per permettere alla nave di seminare gli inseguitori. David avendo preso un nuovo coraggio, augura buon viaggio a suo nonno, affermando che ora non ha più paura. In quel momento dallo spazio giunge la nave degli antareani che genera una nebbia che blocca le barche inseguitrici, mettendosi sopra la barca di Jack. Walter dà a Jack un’ingente somma di denaro, ringraziandolo per averli aiutati. Kitty, baciando Jack, promette che tornerà presto per recuperare i suoi amici in fondo al mare. La barca viene recuperata dall'astronave con tutti i passeggeri a bordo partendo infine per lo spazio. Giorni dopo viene celebrato il funerale per tutti gli anziani della casa di riposo, l’autorità crede che siano tutti morti annegati. Susan piange tristemente per i suoi genitori, tranne David che guardando il cielo, sorride felice comprendendo che i suoi nonni sono partiti per una grande avventura. Nello spazio, intanto, l'astronave giunge su Antarea.

Differenze col romanzo[modifica | modifica wikitesto]

  • Nel romanzo viene chiarito che la storia si svolge in Florida a Coral Gables.
  • Nel flm Jack di cognome è Borner/ nel romanzo Fischer.
  • Nel libro Jack fa subito la conoscenza degli antereani sulla sua barca e della loro reale identità/ nel film ciò avviene più tardi.
  • Nel film il capo degli Antareani si chiama Walter/ nel libro Amos Bright.
  • Nel romanzo i bozzoli degli antareani sono situati vicino alla scogliera The Stones.
  • Nel film gli anziani vivono in uno ospizio in riva al mare/ nel libro essi vivono in un condominio con due palazzine, situato vicino a un porto a Coral Gables.
  • Nel film gli antereani che si presentano sono quattro/ nel libro otto
  • Nel libro, Susan, la figlia di Ben e Mary e suo figlio David, non compaiono. Di loro vi è un vago accenno.
  • Nel film jack è un uomo solo con grossi debiti da pagare/ nel libro Jack è sposato con una ragazza di nome Judy.
  • Nel libro gli Antareani conoscono la morte, ma per essi, nel loro mondo, è una questione di libera scelta, se morire o rimanere immortali.
  • Nel film, gli Antereani, affittano una villa per mettervi i bozzoli/ nel libro essi posizionano la loro base nel condominio degli anziani.
  • Nel film i bozzoli degli antareani recuperati sott'acqua sono una ventina/ nel libro sono novecento quarantuno.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema