Castello di Riga

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il castello di Riga

Il castello di Riga (in lettone Rīgas Pils) è un castello situato su una sponda del fiume Daugava a Riga, la capitale della Lettonia. Il castello fu fondato nel 1330, dove furono costruite molte altre fortificazioni. La struttura fu ricostruita tra il 1497 e il 1515. Gli svedesi conquistarono la fortezza nel 1641, dopodiché la distrussero. Il castello fu ricostruito nel XVII secolo e nel XIX secolo. Negli anni trenta del XX secolo, l'architetto E.Laube fece lavori di ristrutturazione al castello, aggiungendo nuove decorazioni. Il governatore lettone dichiarò il castello sua residenza nel 1938. Oggi la struttura è la residenza ufficiale del presidente della Lettonia.

La sera del 20 giugno 2013 il castello viene parzialmente distrutto da un incendio mentre erano in corso lavori di restauro[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lettonia, Castello di Riga danneggiato da incendio: nessun ferito, in Il Post, 21 giugno 2013. URL consultato il 21 giugno 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]