Daugava

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Daugava (disambigua).
Daugava
StatiBandiera della Russia Russia
Bandiera della Bielorussia Bielorussia
Bandiera della Lettonia Lettonia
Suddivisioni (2)  Tver'
  Smolensk
  Pskov
Regione di Vicebsk
Letgallia
Semgallia
Lunghezza1 020 km
Portata media700 m³/s[1]
Bacino idrografico87 900 km²[1]
Altitudine sorgente221 m s.l.m.
Altitudine foce0 m s.l.m.
NasceRialto del Valdaj
56°51′19″N 32°32′29″E / 56.855278°N 32.541389°E56.855278; 32.541389
SfociaGolfo di Riga
57°03′43″N 24°01′33″E / 57.061944°N 24.025833°E57.061944; 24.025833
Mappa del fiume
Mappa del fiume

La Daugava o Dvina occidentale[2] (in lettone Daugava, in bielorusso Дзвіна, Заходняя Дзьвіна?, in russo Западная Двина́?, in polacco Dzwina, in tedesco Düna, in finlandese Väinä, in estone Väina, livone: Vēna) è un fiume che nasce nel Rialto del Valdaj nell'oblast russo di Tver. Attraversa la Russia, la Bielorussia e la Lettonia, sfocia nel golfo di Riga, Mar Baltico.[3] Non deve essere confusa con la Dvina settentrionale.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il fiume scorre dal lago Korjakino e poi passa nel lago Ochvat, quindi scorre a sud-ovest e dopo Vicebsk gira a nord-ovest. La lunghezza totale del fiume è di 1 020 Km, di cui 325 km in Russia, 328 in Bielorussia e 367 in Lettonia. Ha un bacino di 87 900 km², la portata media dell'acqua alla foce è di 700 m³/s.[1] È collegata da un canale con i fiumi Dnepr e Beresina. Nei tratti inferiori il fiume si divide in rami e alla foce forma un delta largo circa 35 km.[1] La piena primaverile va dalla fine di marzo all'inizio di giugno, la magra estiva è interrotta dalle piene piovose, mentre in autunno le alluvioni sono più frequenti. Nel bacino del fiume vi sono 3 500 mila laghi per una superficie totale di 1 676km².[1]

Sul suo percorso ci sono tre centrali idroelettriche: la Rīgas HES a 35 km dalla foce del fiume, la Ķeguma HES a 70 km dalla foce e la Pļaviņu HES 107 km dalla foce. La quarta, la Daugavpils HES, è stata progettata ma mai realizzata, a causa di proteste popolari. La Bielorussia attualmente progetta di costruire parecchie dighe idroelettriche sulla parte bielorussa della Daugava.

Il nome del fiume è ricordato dalla squadra di calcio Daugava Daugavpils che proprio dal fiume prende la sua denominazione.

Affluenti[modifica | modifica wikitesto]

In territorio russo:

In territorio russo/bielorusso:

In territorio bielorusso:

In territorio bielorusso/lettone:

In territorio lettone:

Città sul fiume Daugava[modifica | modifica wikitesto]

Portate medie mensili[modifica | modifica wikitesto]

Portata media mensile (in m³)
Stazione idrometrica: Jēkabpils (dati calcolati su un periodo di 63 anni)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (RU) Западная Двина́, su old.bigenc.ru. URL consultato il 21 novembre 2023.
  2. ^ Daugava, in Enciclopedia Italiana, Roma, Istituto dell'Enciclopedia Italiana. URL consultato l'11 ottobre 2016.
  3. ^ (RU) Западная Двина (река), su bse.sci-lib.com. URL consultato il 21 novembre 2023.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN3148933613054302462 · LCCN (ENsh90005158 · GND (DE4013207-9 · J9U (ENHE987007539477605171 · WorldCat Identities (ENviaf-244062306