Palazzo al-Yamama

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo al-Yamama
Residenza ufficiale del
Re dell'Arabia Saudita
AM Spindelegger in Saudi Arabien (8466911257).jpg
Localizzazione
StatoArabia Saudita Arabia Saudita
LocalitàRiyad
Coordinate24°39′52.92″N 46°38′24″E / 24.6647°N 46.64°E24.6647; 46.64Coordinate: 24°39′52.92″N 46°38′24″E / 24.6647°N 46.64°E24.6647; 46.64
Informazioni generali
CondizioniIn uso
UsoResidenza del sovrano e sede della corte reale, del Consiglio dei ministri e dell'Assemblea Consultiva
Realizzazione
ProprietarioStato saudita

Il Palazzo al-Yamama (in arabo: قصر اليمامة‎, Qaṣr al-Yamāma) è la residenza ufficiale del re dell'Arabia Saudita. Il palazzo si trova nella periferia occidentale della città di Riad, la capitale del regno, ed è sede anche della Corte Reale e dell'Assemblea Consultiva.

Non deve essere confuso con il Palazzo di Rawdat Khuraym, la residenza privata del sovrano, che si trova 60 km a nord di Riyad in un'oasi nel deserto dove il monarca saudita riceve spesso i capi di stato stranieri.

Il palazzo è costituito da due edifici di diverse dimensioni: un grande palazzo per la corte reale, i ricevimenti ufficiali e le riunione del Consiglio dei Ministri e un palazzo più piccolo con un parco privato, riservato al sovrano e alla sua famiglia.

Zone del palazzo[modifica | modifica wikitesto]

Cortile[modifica | modifica wikitesto]

Il cortile d'onore del palazzo è accessibile dalla strada "al-Dīwā" che conduce al centro di Riyad.

Palazzo maggiore[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio principale è costituito da tre livelli (un piano terra e due piani). Le due ali ospitano le cucine, le stalle e i magazzini.

Il portale è incorniciato da due grandi colonne. Il cortile centrale è pavimentato. Le due ali appaiono simmetriche rispetto al corpo centrale, l'ala ovest ospita le scuderie del palazzo, mentre le cucine sono situate nell'ala est.

Facciata del palazzo[modifica | modifica wikitesto]

La facciata principale del Palazzo maggiore è in stile arabo/orientale e presenta un ampio balcone con una balaustra in pietra che si affaccia sul cortile interno.

Giardini[modifica | modifica wikitesto]

Sul retro del palazzetto riservato al sovrano vi è un parco di 7 ettari con piscina, parco acquatico e lago artificiale con al centro un'isola.

Il giardino di sette ettari ha l'aspetto di un ampio viale fiancheggiato da alberi, fiori, cespugli, fontane e laghetti in cui nuotano carpe koi.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Architettura Portale Architettura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di architettura