Carrollton (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carrollton
city
(EN) City of Carrollton
Carrollton – Bandiera
Carrollton – Veduta
Carrollton (ca. 1910-1930)
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaCollin
Dallas
Denton
Amministrazione
SindacoKevin Falconer
Territorio
Coordinate32°59′24″N 96°53′36″W / 32.99°N 96.893333°W32.99; -96.893333 (Carrollton)Coordinate: 32°59′24″N 96°53′36″W / 32.99°N 96.893333°W32.99; -96.893333 (Carrollton)
Altitudine161 m s.l.m.
Superficie96,11 km²
Abitanti119 097 (2010)
Densità1 239,17 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale75006, 75007, 75010, 75011
Prefisso972
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Carrollton
Carrollton
Carrollton – Mappa
Sito istituzionale

Carrollton è un comune (city) degli Stati Uniti d'America situato tra le contee di Collin, Dallas e Denton nello Stato del Texas. La popolazione era di 119.097 abitanti al censimento del 2010, il che la rende la 23ª città più popolosa dello stato.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo lo United States Census Bureau, la città ha una superficie totale di 96,11 km², dei quali 94,01 km² di territorio e 2,1 km² di acque interne (2,19% del totale).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il sito era su una concessione della colonia di Peters. I primi coloni della zona furono William e Mary Larner, che arrivarono nel 1842. La famiglia di A. W. Perry seguì due anni dopo e rivendicò il suo diritto di voto nell'area di Trinity Mills. In collaborazione con Wade H. Witt, Perry fondò un mulino nei dintorni. Col tempo acquisì vaste proprietà terriere, che probabilmente includevano il sito di Carrollton. Molti primi coloni erano legati da sangue o matrimonio. Nella zona nordorientale della colonia, che si estendeva nella contea di Denton, c'era la colonia inglese, dove molti dei grandi proprietari terrieri, comprese le famiglie Jackson, Furneaux, Morgan e Rowe, erano immigrati inglesi. È molto probabile che l'insediamento fosse intitolato a Carrollton, nell'Illinois, la città natale di molti dei primi coloni[1].

Agli inizi Carrollton era una comunità esclusivamente agricola. Nel 1846 David Myers, dell'Illinois, fondò la prima chiesa battista nella contea di Dallas, vicino al sito dell'attuale Carrollton. Intorno al 1856 la Union Baptist Church divenne il sito della prima scuola comunitaria. Nel 1878 un agente per la linea ferroviaria incompiuta della Dallas and Wichita presentò il piano iniziale di Carrollton al tribunale della contea di Dallas. Nello stesso anno fu creato l'ufficio postale di Carrollton. La ferrovia incompiuta fu acquistata e estesa a Denton nel 1880 da Jay Gould, che successivamente lo vendette nella Missouri-Kansas-Texas Railroad nel 1881. Nel 1885 Carrollton aveva sgranatrici di cotone, mulini, una scuola e due chiese che servivano la sua popolazione di 150 abitanti. Quando la linea della Cotton Belt attraversò la Katy a Carrollton nel 1888 la città si sviluppò come centro di spedizione per bestiame, grano, cotone e olio di semi di cotone; alla fine superò Trinity Mills, un vecchio insediamento a nord. Nel 1913 venne incorporata la città e W. F. Vinson fu eletto come primo sindaco. L'industria della ghiaia iniziò nel 1912 e crebbe, tanto che alla fine degli anni 1940 Carrollton era una città "di grano e ghiaia" che sosteneva anche un'industria lattiero-casearia. Una pianta in mattoni forniva mattoni per Dallas. Durante il dopoguerra la città lavorò per attrarre importanti industrie. National Metal Products, un produttore di armadi metallici e scaffalature, fu fondata nei dintorni nel 1946[1].

Con il boom della Sun Belt, specialmente per quanto riguardava l'area di Dallas, Carrollton crebbe rapidamente. La popolazione passò da 1.610 abitanti nel 1950 a 4.242 nel 1960 e 13.855 nel 1970. Tra il 1970 e il 1980 era cresciuta del 193%, a 40.595 abitanti; quasi tre quarti delle unità abitative annuali della città furono costruite durante quel decennio. Nel 1983, quando la popolazione era di 52.000 abitanti, le principali industrie della zona comprendevano la distribuzione di ricambi auto, l'imballaggio alimentare, la produzione leggera e la produzione di computer, semiconduttori e componenti elettronici. Tuttavia, Carrollton mantenne un residuo di vita di frontiera; nel 1983 aveva ancora un ranch di bestiame funzionante entro i confini della sua città. Carrollton fa parte dell'area denominata Metrocrest, un gruppo di quattro città nella parte nord-ovest dela contea di Dallas (tra cui Addison, Coppell e Farmers Branch) servita da un'unica camera di commercio[1].

Quattro ferrovie - la Katy, la St. Louis-Southwestern, la St. Louis-San Francisco e la Burlington-Northern - forniscono il servizio ferroviario della città, che ha accesso agli aeroporti dell'area metropolitana di Dallas-Fort Worth. Carrollton è servita dal quotidiano Carrollton Chronicle e dal settimanale Metrocrest News. La Peters Colony Historical Society ricerca e registra la storia dell'area e pubblica i suoi Echo Fork Echoes semiannualmente. Nel 1990 la popolazione di Carrollton era di 82.169 abitanti e nel 2000 era aumentata fino a 109.576 abitanti[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[2] del 2010, la popolazione era di 119.097 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dal 63,63% di bianchi, l'8,4% di afroamericani, lo 0,64% di nativi americani, il 13,44% di asiatici, lo 0,03% di oceanici, il 10,77% di altre razze, e il 3,1% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 29,98% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas