Area metropolitana di Beaumont-Port Arthur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La mappa del Texas, in rosso l'area metropolitana di Beaumont-Port Arthur

L'area metropolitana di Beaumont-Port Arthur, come viene definito dallo United States Census Bureau, è un'area che comprende quattro contee del Texas sud-orientale, nello Stato del Texas. L'area metropolitana condivide confini con l'area metropolitana di Houston-The Woodlands-Sugar Land ad ovest e l'area metropolitana di Lake Charles ad est. L'area è anche nota come Golden Triangle. "Golden" si riferisce alla ricchezza proveniente dal pozzo petrolifero di Spindletop nei pressi di Beaumont nel 1901 e "Triangle" si riferisce all'area tra le città di Beaumont, Port Arthur, ed Orange. Secondo il censimento del 2000, la sua popolazione è di 385,090 abitanti (anche se il censimento del 2010 riportava 388,745 abitanti). La contea di Newton è stata aggiunta all'area metropolitana nella delimitazione di febbraio del 2013 (OMB Bulletin 13-01). L'aggiunta della contea di Newton aumenta la popolazione del 2010 di 14.445 abitanti.

Contee[modifica | modifica wikitesto]

Comunità[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi con più di 100.000 abitanti[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi con più di 50.000 abitanti[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi da 10.000 a 50.000 abitanti[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi con meno di 10.000 abitanti[modifica | modifica wikitesto]

Luoghi non incorporati[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[1] del 2000, la popolazione era di 385,090 abitanti.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2000, la composizione etnica della città era formata dal 68,22% di bianchi, il 24,80% di afroamericani, il 2,09% di nativi americani, l'1,56% di asiatici, lo 0,03% di oceanici, il 3,13% di altre razze, e l'1,35% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano l'8,01% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 10 settembre 2017.
Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas