Nederland (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nederland
city
(EN) Nederland, Texas
Localizzazione
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Stato federato Flag of Texas.svg Texas
Contea Jefferson
Amministrazione
Sindaco R. A. "Dick" Nugent
Territorio
Coordinate 29°58′23.16″N 93°59′48.12″W / 29.9731°N 93.9967°W29.9731; -93.9967 (Nederland)Coordinate: 29°58′23.16″N 93°59′48.12″W / 29.9731°N 93.9967°W29.9731; -93.9967 (Nederland)
Altitudine m s.l.m.
Superficie 14,8 km²
Abitanti 17 547 (2010)
Densità 1 185,61 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 77627
Prefisso 409
Fuso orario UTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Nederland
Nederland
Nederland – Mappa
Sito istituzionale

Nederland (/ˈniːdərlənd/ nee-der-lənd) è un comune (city) degli Stati Uniti d'America della contea di Jefferson nello Stato del Texas. La popolazione era di 17,547 persone al censimento del 2010. Fa parte dell'area metropolitana di Beaumont-Port Arthur. Nederland si trova 7 miglia (11 km) a sud-est di Beaumont, il capoluogo della contea[1].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Nederland è situata a 29°58′23″N 93°59′48″W / 29.973056°N 93.996667°W29.973056; -93.996667 (29.973113, -93.996715).[2]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 5,7 miglia quadrate (15 km²).

Si trova circa 90 miglia (140 km) ad est di Houston.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il luogo è stato sviluppato dalla Port Arthur Townsite Company e dalla Port Arthur Land Company come sforzo da parte di Arthur E. Stilwell per la sua nuova costruzione redditizia della Kansas City, Pittsburg and Gulf Railway[1]. Stilwell, che aveva ricevuto gran parte del suo sostegno finanziario da parte di investitori olandesi, voleva una comunità di immigrati olandesi nel Texas sud-orientale[1]. Il primo di questi coloni a Nederland fu George Rienstra; altri quaranta coloni arrivarono nel novembre 1897[1]. Come gli altri immigrati che lo seguirono, gli olandesi portarono camion e allevamenti di latticini[1]. La coltivazione del riso era particolarmente popolare fino alla sovrapproduzione, sovraspeculazione, e la depressione del 1907 praticamente spezzò via l'industria del riso a Nederland[1]. Molti degli immigrati recenti si trasferirono[1]. La prosperità fu restaurata dalla scoperta del giacimento Spindletop il 10 gennaio 1901[1]. La Sun Oil Company stabilì un terminale importante appena a nord di Sun, e la Texas Company costruì un impianto un miglio a sud di Nederland[1]. Una linea interurbana legava l'ex comunità olandese con Beaumont e Port Arthur nel 1913[1]. L'energia elettrica è stata fornita poco dopo, e il telefono e il servizio di gas arrivarono durante la metà degli anni 20[1]. Nello stesso decennio, la Humphrey Oil Company and Pure Oil Company (successivamente Union Oil) costruì una raffineria a Smith's Bluff ad est, che designò un gran numero di abitanti della Louisiana che si trasferirono a Nederland[1]. Le raffinerie e le relative industrie del petrolio hanno continuato ad essere i pilastri dell'economia della città[1]. Un settimanale, il Mid-County Chronicle, fu creato nel 1930[1]. La città fu incorporata il 29 aprile 1940, e la popolazione raggiunse i 3.801 abitanti nel 1950[1]. Nederland crebbe rapidamente come centro residenziale, negli anni del boom che seguirono[1]. Nel 1970 il numero degli abitanti aveva superato i 16.000[1]. Anche se l'economia locale è stato ferita dal calo della domanda del petrolio nel corso del 1980, il numero delle aziende in città era aumentato dai 136 nel 1972-1973 a 401 nel 1984-1985[1]. La popolazione era registrata sui 16.855 abitanti nel 1980 e 16.192 abitanti nel 1990[1]. All'epoca Nederland possedeva due musei, il Dutch Windmill Museum e La Maison Acadienne[1]. Rimasero fianco a fianco di Tex Ritter Park, situato nel cuore di Nederland[1]. Nel 2000 la popolazione era di 17.422 abitanti[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[4] del 2010, c'erano 17,547 persone.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'87,8% di bianchi, il 4% di afroamericani, lo 0,33% di nativi americani, il 2,8% di asiatici, lo 0,0% di oceanici, il 3,4% di altre razze, e l'1,7% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 10,7% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v NEDERLAND, TX, tshaonline.org. URL consultato il 9 marzo 2017.
  2. ^ US Gazetteer files: 2010, 2000, and 1990, United States Census Bureau, 12 febbraio 2011. URL consultato il 9 marzo 2017.
  3. ^ Christian, Carol. "East Texas town blocks sex offenders from areas with 4 or more kids." Houston Chronicle. September 10, 2013. Retrieved on September 10, 2013.
  4. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 9 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN127261283 · BNF: (FRcb11862083x (data)
Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas