Nederland (Texas)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nederland
city
(EN) Nederland, Texas
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Texas.svg Texas
ConteaJefferson
Amministrazione
SindacoR. A. "Dick" Nugent
Territorio
Coordinate29°58′23.16″N 93°59′48.12″W / 29.9731°N 93.9967°W29.9731; -93.9967 (Nederland)Coordinate: 29°58′23.16″N 93°59′48.12″W / 29.9731°N 93.9967°W29.9731; -93.9967 (Nederland)
Altitudinem s.l.m.
Superficie14,8 km²
Abitanti17 547 (2010)
Densità1 185,61 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale77627
Prefisso409
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Nederland
Nederland
Nederland – Mappa
Sito istituzionale

Nederland (/ˈniːdərlənd/ nee-der-lənd) è un comune (city) degli Stati Uniti d'America della contea di Jefferson nello Stato del Texas. La popolazione era di 17,547 persone al censimento del 2010. Fa parte dell'area metropolitana di Beaumont-Port Arthur. Nederland si trova 7 miglia (11 km) a sud-est di Beaumont, il capoluogo della contea[1].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Nederland è situata a 29°58′23″N 93°59′48″W / 29.973056°N 93.996667°W29.973056; -93.996667 (29.973113, -93.996715).[2]

Secondo lo United States Census Bureau, ha un'area totale di 5,7 miglia quadrate (15 km²).

Si trova circa 90 miglia (140 km) ad est di Houston.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il luogo è stato sviluppato dalla Port Arthur Townsite Company e dalla Port Arthur Land Company come sforzo da parte di Arthur E. Stilwell per la sua nuova costruzione redditizia della Kansas City, Pittsburg and Gulf Railway[1]. Stilwell, che aveva ricevuto gran parte del suo sostegno finanziario da parte di investitori olandesi, voleva una comunità di immigrati olandesi nel Texas sud-orientale[1]. Il primo di questi coloni a Nederland fu George Rienstra; altri quaranta coloni arrivarono nel novembre 1897[1]. Come gli altri immigrati che lo seguirono, gli olandesi portarono camion e allevamenti di latticini[1]. La coltivazione del riso era particolarmente popolare fino alla sovrapproduzione, sovraspeculazione, e la depressione del 1907 praticamente spezzò via l'industria del riso a Nederland[1]. Molti degli immigrati recenti si trasferirono[1]. La prosperità fu restaurata dalla scoperta del giacimento Spindletop il 10 gennaio 1901[1]. La Sun Oil Company stabilì un terminale importante appena a nord di Sun, e la Texas Company costruì un impianto un miglio a sud di Nederland[1]. Una linea interurbana legava l'ex comunità olandese con Beaumont e Port Arthur nel 1913[1]. L'energia elettrica è stata fornita poco dopo, e il telefono e il servizio di gas arrivarono durante la metà degli anni 20[1]. Nello stesso decennio, la Humphrey Oil Company and Pure Oil Company (successivamente Union Oil) costruì una raffineria a Smith's Bluff ad est, che designò un gran numero di abitanti della Louisiana che si trasferirono a Nederland[1]. Le raffinerie e le relative industrie del petrolio hanno continuato ad essere i pilastri dell'economia della città[1]. Un settimanale, il Mid-County Chronicle, fu creato nel 1930[1]. La città fu incorporata il 29 aprile 1940, e la popolazione raggiunse i 3.801 abitanti nel 1950[1]. Nederland crebbe rapidamente come centro residenziale, negli anni del boom che seguirono[1]. Nel 1970 il numero degli abitanti aveva superato i 16.000[1]. Anche se l'economia locale è stato ferita dal calo della domanda del petrolio nel corso del 1980, il numero delle aziende in città era aumentato dai 136 nel 1972-1973 a 401 nel 1984-1985[1]. La popolazione era registrata sui 16.855 abitanti nel 1980 e 16.192 abitanti nel 1990[1]. All'epoca Nederland possedeva due musei, il Dutch Windmill Museum e La Maison Acadienne[1]. Rimasero fianco a fianco di Tex Ritter Park, situato nel cuore di Nederland[1]. Nel 2000 la popolazione era di 17.422 abitanti[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento[4] del 2010, c'erano 17,547 persone.

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il censimento del 2010, la composizione etnica della città era formata dall'87,8% di bianchi, il 4% di afroamericani, lo 0,33% di nativi americani, il 2,8% di asiatici, lo 0,0% di oceanici, il 3,4% di altre razze, e l'1,7% di due o più etnie. Ispanici o latinos di qualunque razza erano il 10,7% della popolazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v NEDERLAND, TX, su tshaonline.org. URL consultato il 9 marzo 2017.
  2. ^ US Gazetteer files: 2010, 2000, and 1990, United States Census Bureau, 12 febbraio 2011. URL consultato il 9 marzo 2017.
  3. ^ Christian, Carol. "East Texas town blocks sex offenders from areas with 4 or more kids." Houston Chronicle. September 10, 2013. Retrieved on September 10, 2013.
  4. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 9 marzo 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Texas Portale Texas: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Texas