Bombardier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo veicolo da trasporto truppe, vedi Bombardier (trasporto truppe).
Bombardier Inc.
Logo
Stato Canada Canada
Tipo Public company
Borse valori
ISIN CA0977512007
Fondazione 1942 a Valcourt
Fondata da Joseph-Armand Bombardier
Sede principale Montreal
Filiali Bombardier Aerospace,
Bombardier Transportation,
Bombardier Capital,
Bombardier Recreational Products
Settore aviazione, trasporti
Prodotti aeromobili, treni, tram
Fatturato 17.71 miliardi di USD (2011)
Dipendenti 65.400 (2011)
Slogan «Moving forward responsibly[1]»
Sito web www.bombardier.com

Bombardier è una azienda canadese attiva in vari settori, fondata da Joseph-Armand Bombardier come L'Auto-Neige Bombardier Limitée nel 1942, a Valcourt nel Québec. Ha sede a Montréal, nel grattacielo 800-Renè Levesque.

Settori di attività[modifica | modifica wikitesto]

La società rappresenta un guppo industriale di primaria importanza sia nel settore aerospaziale che in quello dei veicoli ferroviari, con proprie divisioni dedicate.

Bombardier Aerospace[modifica | modifica wikitesto]

La Bombardier Aerospace è, in termini di fornitura annuale, la quarta società al mondo per la produzione di aerei commerciali e al terzo posto per la fornitura annuale complessiva di aerei di ogni tipo[2][3]
.

CRJ200ER

Bombardier Transportation[modifica | modifica wikitesto]

La divisione che cura la costruzione di veicoli e sistemi di trasporto è denominata Bombardier Transportation, presente con proprie sedi e stabilimenti produttivi in numerosi Paesi.

Veicoli tranviari[modifica | modifica wikitesto]

Tram di Ginevra

I prodotti per il mercato tranviario realizzati da Bombardier sono costituiti da elettromotrici articolate basate su piattaforme standard che si sono evolute nel tempo e che Bombardier Transportation riunisce con il nome commerciale "Flexity"[4]. Rilevata dalla precedente produzione Adtranz, la piattaforma denominata Eurotram, in seguito associata anch'essa alla famiglia Flexity, diede origine ad alcune commesse per i mercati francese, italiano e portoghese in seguito ereditate da Bombardier per la manutenzione delle flotte.

Più recente la famiglia denominata Outlook, con numerosi esemplari in circolazione in Australia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Italia, Polonia, Portogallo, Spagna, Svizzera e Turchia. In consorzio con altri produttori, Bombardier Transportation ha inoltre fornito i tram denominati "Cobra" alla rete tranviaria di Zurigo.

In totale sono stati prodotti da Bombardier più di 1300 veicoli a piano ribassato[5].

Tram Bombardier Transportation - Prospetto di sintesi dei veicoli prodotte
Stato Rete Modello Esemplari Anni Note
Australia Adelaide Flexity Classic 15 2006-2008 Forniti in due serie di 11 e 4 veicoli
Austria Vienna Flexity 119 Dal 2018 Produzione in corso
Austria Linz Flexity Outlook 60 2002-2012 4 veicoli destinati alla Pöstlingbergbahn
Austria Innsbruck Flexity Outlook 32 2007
Austria Graz Flexity Outlook 18 2000-2001
Belgio Bruxelles Flexity Outlook "T2000" 170 2005-2006 Due sottoserie da 19 e 151 veicoli di due diverse lunghezze
Francia Strasburgo Flexity Outlook "Eurotram" 53 1994-2000 Due sottoserie di 26 e 27 veicoli costruiti da Socimi e CTS; commessa rilevata da Bombardier
Francia Marsiglia Flexity Outlook 32 2007, 2013 Due sottoserie da 26 e 13 veicoli
Germania Berlino Flexity 142 2010-2015 Quattro diverse forniture da 4, 38, 43 e 57 veicoli
Germania Augusta Flexity Outlook 24 2009
Germania Schwerin Flexity Classic 30 2001-2003
Germania Lipsia Flexity Classic 33 2005-2012 Tre diverse forniture da 12, 12 e 9 veicoli
Germania Halle Flexity Classic 42 2004-2005, 2012-2013 Due diverse forniture da 30 e 12 veicoli
Germania Francoforte Flexity Classic 75 2003-2007, 2012-2013 Due diverse forniture da 60 e 14 veicoli
Germania Essen Flexity Classic 27 2013-2014
Germania Dresda Flexity Classic 83 2006-2010 Due diverse forniture da 43 e 40 veicoli
Germania Dortmund Flexity Classic 47 2007-2012
Germania Dessau Flexity Classic 10 2001-2002
Germania Brema Flexity Classic 43 2006-2012 Due diverse forniture da 34 e 9 veicoli
Italia Milano Flexity Outlook "Eurotram" 26 1999-2002 Realizzati da Adtranz, commessa rilevata da Bombardier
Italia Palermo Flexity Outlook 17 2015
Polonia Lodz Flexity Outlook 15 2002
Polonia Kraków Flexity Classic 74 2000, 2010 Due forniture da 50 e 24 veicoli
Portogallo Porto Flexity Outlook "Eurotram" 72 2002
Flexity Swift 30 2008-2010
Spagna Alicante Flexity Outlook 11 2006-2007 Ordine congiunto
Valencia 19
Svizzera Ginevra Flexity Outlook 39 2004-2005 / 2009-2010 Due successive forniture
Turchia Eskisehir Flexity Outlook 23 2004 Due forniture da 18 e 5 veicoli

Veicoli ferroviari[modifica | modifica wikitesto]

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Bombardier snowmobile del 1952

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'attività primaria dell'azienda è relativa ai settori dell'aeronautica e dei trasporti.

Bombardier è uno dei quattro maggiori produttori aeronautici di linea del mondo con Boeing, Airbus ed Embraer, e il primo produttore planetario di velivoli e aerei regionali; è inoltre la quarta industria mondiale per forza lavoro superata da qualche decennio dalla giovane azienda brasiliana Embraer. Per ciò che riguarda gli altri settori Bombardier è prima nella costruzione di veicoli spaccaghiaccio, spazzaneve, gatti della neve, trivelle, macchinari da lavoro tra i ghiacci e veicoli militari. Inoltre è l'azienda costruttrice di gran parte delle metropolitane del mondo, fra cui quella di Montreal (dove ha sede l'azienda) e la DLR di Londra. Bombardier è l'azienda produttrice degli aerei Canadair (chiaramente da Canada).

In Europa, nel 2001, ha acquisito la Daimler-Chrysler-Adtranz, rinominata Bombardier Transportation.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Bombardier Inc., Trademarks, bombardier.com. URL consultato il 17 aprile 2012.
  2. ^ (EN) "Embraer commercial aircraft deliveries drop 25% in 2009", www.flightglobal.com. URL consultato il 29 settembre 2010.
  3. ^ (EN) "Bombardier Aerospace Delivers 302 Aircraft in Fiscal Year 2009/10", www.marketwire.com. URL consultato il 29 settembre 2010.
  4. ^ FLEXITY Trams. URL consultato nel gennaio 2016.
  5. ^ FLEXITY – Vienna, Austria. URL consultato nel gennaio 2016.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Bombardier adds Lear to jet line, in Flight International, Sutton, Surrey - UK, Reed Business Information Ltd., 18 aprile 1990, pp. 4-5. URL consultato il 14 febbraio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]