Progetto:Trasporti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto Trasporti


Progetto Trasporti


Il progetto nasce con lo scopo di coordinare la scrittura, la traduzione e l'ampliamento delle tematiche relative al vasto mondo dei trasporti. Per qualsiasi informazione, discussione, proposta, richiesta di consulenza ecc. rivolgetevi al bar specifico del progetto, Lo Scalo.

La pagina di interfaccia del progetto è il Portale:Trasporti
 
Nuvola apps kdmconfig.png
Utenti interessati


Qualunque wikipediano interessato (o magari esperto) al mondo dei trasporti o che vuole solo darci una mano può indicare il proprio nome qui sotto, meglio indicando anche le aree tematiche di interesse. (basta cliccare su "modifica" qui a lato). Ad ognuno è consigliato di tenere questa pagina negli "Osservati speciali" in modo da seguire più facilmente lo sviluppo del progetto.
  • 0ne, Two, Three Attivo soprattutto per quanto riguarda le metropolitane =)
  • Acanzio Divi Geldra (msg) - treni e trasporto su rotaia
  • Aeternus - trasporto a fune, vista la sua stretta correlazione con la montagna, ma anche altro.
  • Ale Sasso - Trasporto pubblico su ferro e su gomma, ingegneria ed economia dei trasporti
  • AlessandroAM (scrivimi) - Strade e autostrade, in particolare (ma non solo) siciliane
  • Alessandro Crisafulli (msg) - Collaboratore dal 2010. Socio del Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani. In esso, dal 2014, coordinatore nazionale del Gruppo per la collaborazione a itWiki e progetti connessi.
  • Alex92 - Appassionato di un pò di tutto. Disponibile anche per traduzioni dall'inglese.
  • AndrewRm (Scrivimi) - Appassionato di trasporti pubblici, soprattutto su ferro. Conoscitore del trasporto romano.
  • Anthos- (Anthos) - Trasporti, soprattutto ferroviari, Treni, ferrovie, sistemi di esercizio e regolamenti, segnalamento e infrastrutture.
  • Antonio.971-(scrivigli) - Trasporti aerei e ferroviari.
  • Archi Medi - Soprattutto trasporti su gomma
  • Bedo2991 (msg) - Appassionato di stazioni Trasporti ferroviari
  • Bellantese (msg)- Stazioni e linee ferroviarie.
  • Black92 (msg) - Appassionato di auto (soprattutto italiane) e trasporti in generale.
  • Bumbasì sono io - Infrastrutture viarie (strade, autostrade, tangenziali, superstrade, viadotti, trafori, ecc...) e ferroviarie (stazioni e altro)
  • Claudio Dario Il Bar Bar 13:47, 3 mag 2014 (CEST) - Mi interesso e collaboro da prima del 2012 (cioè da prima della mia iscrizione) a tutto quello che riguarda i treni, linee e stazioni ferroviarie.
  • Ciclofi - Tutto ciò che ruota intorno alla mobilità e ai suoi aspetti strategici, urbanistici, economici, sociologici ecc. Attingo con facilità a fonti esterne e voci Wikipedia in varie lingue.
  • ColdShine - Strade e autostrade, specie intorno a Roma.
  • CABAR(msg) - Metropolitane e ferrovie
  • CyberAngel (contattamiMail.png) - Appassionato di auto, soprattutto quelle contemporanee. Estasiato da treni (leggi trenini) fin da piccolo e da aerei [seppur di quest'ultimi possa fornire ben poca conoscenza].
  • Daniele Brundu (scrivimi) - Mi occupo principalmente del trasporto pubblico romano e di metropolitane
  • Ducati 749 (msg) - appassionato di moto e di gare motociclistiche.
  • Daviboz (msg) - Appassionato di treni e ferrovie.
  • Ing. Gianfilippo Di Clemente (msg) - Ingegnere Meccanico esperto in trazione ferroviaria e condotta treni, socio Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani.
  • Ediedi
  •  ElePiloni Krati  soprattutto voci di automobili di lusso o sportive con informazioni integrate da en.wiki
  • Emile234topsec {Mail}, di metropolitane svariate.
  • FeltriaUrbsPicta (msg) - Linee ferroviarie.
  • Feronzo (msg) - Strade e Autostrade, linee ferroviarie e stazioni, trasporti pubblici locali.
  • Fra94Mi (msg) - Trasporti pubblici a Milano (tram, autobus, filobus, metro e treni) e autostrade della Lombardia
  • Friedrichstrasse (msg) - Trasporto ferroviario
  • Gabrio-(scrivimi) - Solo ferrovie: linee, stazioni, società.
  • Giampiero86 - Appassionato di auto e moto dal secondo dopoguerra in poi
  • Gigillo83 - Strade, segnaletica stradale e similia...
  • Gio 2000 - Strade e autostrade; buona conoscenza rete stradale del Trentino.
  • Grasso83 (Scrivimi!parliamone) - Appassionato di trasporti stradali (strade, superstrade, autostrade) soprattutto dell'Italia settentrionale.
  • Il genovese-(scrivigli) - Trasporti pubblici locali e ferrovie.
  • InterCity (msg) - Rotabili e scali ferroviari
  • Ivanfurlanis - Trasporti pubblici, soprattutto su rotaia.
  • Joevanni - scrivimi! - Appassionato di Ferrari sia stradali che da competizione, e del mondo dell'auto in generale.
  • JollyRoger ۩ 10:46, 21 lug 2006 (CEST) - treni e ferrovie
  • Lochness - Linee di comunicazione europee
  • Luc106-(scrivigli) - Appassionato di auto, storia dell'automobile, automobili moderne e tuning automobilistico.
  • --LukeWiller [Scrivimi]. Perlopiù traduzioni da en.wiki
  • Madeco - Nello specifico trasporti ferroviari
  • Marco-(contattami) - Appassionato (in particolare per la ferrovia che mi strasporta ogni giorno).
  • MarcoS31- (MarcoS31) - Aeroporti, trasporti aerei.
  • Marco - Ispezioni, Verifiche Indipendenti
  • Massimo65-(msg) - Ferrovie, in particolare impianti elettrici ferroviari,socio Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani.
  • --Midnight bird fly with me 20:01, 6 lug 2009 (CEST) - Interessato a tutto i mezzi di trasporto in generale, attivo principalmente sui veicoli da competizione e da record.
  • Nick91 - messaggi 19:23, 4 giu 2007 (CEST) - Auto e moto
  • Nicovin (msg) 17:26, 17 nov 2010 (CET) - Linee Ferroviarie
  • Odudi - Trasporti pubblici cittadini, in particolare di Roma.
  • Registrato2013 16:07, 24 ago 2013 (CEST) - Trasporti ferroviari e automobilistici, particolarmente nel Lazio: COTRAL, ATAC e Trenitalia
  • Paolos Nuvola apps email.png Mailbox - Mi piace un po' tutto ma soprattutto infrastrutture, treni e automobili.
  • --PacoSoares - dica dica!! 15:04, 26 giu 2009 (CEST) - Appassionato di trasporti
  • Pava (Scrivimi) - Appassionato di automobili e treni, tendo a interessarmi maggiormente alle voci che presentano molte affinità col mondo del Design (sopratutto se italiano).
  • Pdpjdr Da sempre appassioanto di ferrovia e trasporti terrestri in generale
  • Petruccions9696
  • pil56-(scrivigli) - Tutto in generale, trasporti terrestri e motociclette nello specifico.
  • Pipep-(scrivimi) - Gallerie stradali in tutto il mondo.
  • Powering -(Scrivimi! - Appassionato di auto italiane
  • PupyFaki(¿ıonʌ ɐsoɔ) - Appassionato di treni e ferrovie italiane, specie del nord
  • Roadtitle - (contattami) - Interessato alla Kustom Kulture, alle auto, moto, furgoni e ai trasporti su strada in generale.
  • Ronchet-(contattamiMail.png) - Treni e ferrovie.
  • Rustik 14:16, 8 apr 2007 (CEST) -appassionato di ferrovie e aerei, poca competenza tecnica, un po' di più per traduzioni dall'Inglese
  • Saint- (Saint) - treni e ferrovie (storici).
  • Sal73x- (Sal73x) - appassionato di tutte le forme di trasporto.
  • Savio93s-Savio93s - Appassionato di auto (soprattutto italiane), nonchè di treni e trasporto pubblico urbano (soprattutto metropolitane)
  • Sim-V-(Sim-V) - Automobili (maggior interesse per Ford), traghetti e treni italiani.
  • sorry (tell me) 16:44, 8 mar 2014 (CET) - ferrovie, in particolare infrastruttura, esercizio, segnalamento
  • Stef1900 (Scrivimi) - Impianti di trasporti a fune- Lavora nel settore degli impianti di risalita.
  • StefanoBIONDO Chi? 12:12, 29 ago 2014 (CEST) - Progetto:automobili. Mi occupo di tutto il trasporto su gomma.
  • SuperWikipediano (msg)
  • Teoamez (msg) Trasporto pubblico, in particolare metropolitana e Cercanias di Madrid.
  • TheWiz83 (msg) Soprattutto trasporti terrestri, ma anche il resto mi incuriosisce.
  • Tr6637 (msg) 11:19, 29 giu 2010 (CEST) - Ferrovie, in particolare stazioni ferroviarie.
  • Vid395
  • --Vlk4r0-Posta celere - (Aella vive e risorgerà!) 18:47, 17 mar 2007 (CET) - marche ceche, camion per trasporti eccezionali/off road
  • Wento 17:55, 5 mag 2007 (CEST), ho portato in vetrina la statale 17, ma poca competenza tecnica
  • Xelloss-(contattami) - Appassionato di infrastrutture viarie (e della loro evoluzione storica) e di materiale ferroviario.
 


Nozioni base


Il mondo dei trasporti è molto vario ed eterogeneo comprendendo tutto quello che ha direttamente o indirettamente a che fare con il movimento di persone e materiali. Sono compresi sia i mezzi di trasporto atti allo spostamento, sia le infrastrutture che lo permettono che le leggi che lo regolano. Sono seguite dal progetto anche le biografie dei personaggi che hanno legato strettamente le loro attività a questo mondo, dai primi inventori e pionieri per passare ai grandi industriali che hanno costruito le loro fortune in questa attività.

Risulta pertanto necessario effettuare una prima attenta analisi di come sia opportuno dividere gli argomenti trattati per macrocategorie

  • La categoria madre di tutte è Categoria:Trasporti (attenzione perché spesso si è portati ad indicare erroneamente "Trasporto")
Questa categoria dovrebbe contenere poche voci, solo quelle di interesse assolutamente generale e quelle di "servizio" come appunto il progetto, il portale, le voci generiche "Trasporto", "Trasporti" ecc.
  • La prima suddivisione "orizzontale" è nelle categorie:

La cui spiegazione è:


Linee guida per tutte le voci del settore


Per segnalare l'esistenza di questo progetto e del portale relativo è suggerito l'inserimento su ogni pagina direttamente collegata a questo settore di un apposito Template.

 

In base alle linee guida di Wikipedia va utilizzato il template {{portale|trasporti}} al fondo della voce (se già esistente un {{portale|xxxx}} va inserito, in stretto ordine alfabetico, il riferimento anche a questo portale, esempio {{portale|Toscana|trasporti}} o {{portale|trasporti|Venezia}}).

Altri progetti Wikimedia

È bene ricordare sempre anche l'esistenza degli altri progetti Wikimedia, che possono fornire utili fonti storiche e contenuti multimediali ad uso libero; i collegamenti con tali progetti all'interno delle singole voci deve essere fatto attraverso l'uso del Template:Interprogetto (istruzioni d'uso sulla pagina).

La fonte principale per trovare foto e immagini è il progetto Commons, dove quelle presenti sono tutte ad uso libero. Le principali categorie di riferimento sono:

Per quanto riguarda i testi ad uso libero, il progetto è Source, dove la categoria principale per le voci relative a questo settore è:

 
Strumenti comuni a tutti i settori


Icon tools.png
Manutenzione e categorie di servizio

Le voci che non hanno ancora raggiunto un contenuto minimo di informazione, cioè categorizzabili come abbozzi (in inglese stub) sono suddivisi in diverse categorie.

Gli abbozzi sono specificabili con l'uso del template {{S}} e uno degli argomenti indicati qui di seguito:

  • {{s|trasporti}} per le voci generiche o non comprese nelle altre categorie
    • {{s|automobili}} per le voci specifiche di autovetture (vedi anche Progetto:Automobili)
    • {{s|automobilismo}} per le voci relative allo sport motoristico (parzialmente di competenza)
    • {{s|motoveicoli}} per le voci relative alle motociclette
    • {{s|motociclismo}} per le voci relative allo sport motoristico (parzialmente di competenza)
  • {{s|infrastrutture}} per argomenti inerenti infrastrutture varie ecc.
    • {{s|strade}} per argomenti inerenti strade, autostrade (con ulteriore suddivisione per nazione)
    • {{s|porti}} per le voci relative ai porti (vedi anche Progetto:Nautica e Progetto:Marina)
  • {{s|ferrovie}} per argomenti inerenti alle strade ferrate
  • {{s|stazioni}} per argomenti inerenti alle stazioni ferroviarie (con ulteriore suddivisione per nazione)
  • {{s|metropolitane}} per argomenti inerenti alle metropolitane (con ulteriore suddivisione per nazione)
  • {{s|aeronautica}} per le voci riguardanti i mezzi aerei (vedi anche Progetto:Aviazione)
  • {{s|nautica}} per le voci riguardanti la nautica (vedi anche Progetto:Nautica e Progetto:Marina)

Una speciale categoria di servizio comprende le seguenti categorie di voci che necessitano di uno specifico intervento: è auspicabile che tali categorie siano sempre il più vuote possibile.

  ATAP
  Biga
  Tram
Abbozzi (56)
 
Nuvola apps kdict.png
Voci nuove


Indicare la data e il titolo della voce (*{{subst:CURRENTDAY}}/{{subst:CURRENTMONTH}}/{{subst:CURRENTYEAR}} - [[Titolo voce]])
(per inserirne di nuove basta cliccare su "modifica" qui a lato).
Le voci degli anni 2006, 2007 e 2008 sono in archivio

Anno 2015[modifica | modifica wikitesto]

Luglio 2015[modifica | modifica wikitesto]

Giugno 2015[modifica | modifica wikitesto]

Maggio 2015[modifica | modifica wikitesto]

Aprile 2015[modifica | modifica wikitesto]

Marzo 2015[modifica | modifica wikitesto]

Febbraio 2015[modifica | modifica wikitesto]

Gennaio 2015[modifica | modifica wikitesto]

Anno 2014[modifica | modifica wikitesto]

Dicembre 2014[modifica | modifica wikitesto]

Novembre 2014[modifica | modifica wikitesto]

Ottobre 2014[modifica | modifica wikitesto]

Settembre 2014[modifica | modifica wikitesto]

Agosto 2014[modifica | modifica wikitesto]

Luglio 2014[modifica | modifica wikitesto]

Giugno 2014[modifica | modifica wikitesto]

Maggio 2014[modifica | modifica wikitesto]

Aprile 2014[modifica | modifica wikitesto]

Marzo 2014[modifica | modifica wikitesto]

Febbraio 2014[modifica | modifica wikitesto]

Gennaio 2014[modifica | modifica wikitesto]

Anno 2013[modifica | modifica wikitesto]

Dicembre 2013[modifica | modifica wikitesto]

Novembre 2013[modifica | modifica wikitesto]

Ottobre 2013[modifica | modifica wikitesto]

Settembre 2013[modifica | modifica wikitesto]

Agosto 2013[modifica | modifica wikitesto]

Luglio 2013[modifica | modifica wikitesto]

Giugno 2013[modifica | modifica wikitesto]

Maggio 2013[modifica | modifica wikitesto]

Aprile 2013[modifica | modifica wikitesto]

Marzo 2013[modifica | modifica wikitesto]

Febbraio 2013[modifica | modifica wikitesto]

Gennaio 2013[modifica | modifica wikitesto]

Anno 2012[modifica | modifica wikitesto]

Dicembre 2012[modifica | modifica wikitesto]

Novembre 2012[modifica | modifica wikitesto]

Ottobre 2012[modifica | modifica wikitesto]

Settembre 2012[modifica | modifica wikitesto]

Agosto 2012[modifica | modifica wikitesto]

Luglio 2012[modifica | modifica wikitesto]

Giugno 2012[modifica | modifica wikitesto]

Maggio 2012[modifica | modifica wikitesto]

Aprile 2012[modifica | modifica wikitesto]

Marzo 2012[modifica | modifica wikitesto]

Febbraio 2012[modifica | modifica wikitesto]

Gennaio 2012[modifica | modifica wikitesto]

 
Nuvola apps kcmsystem.png
Voci richieste


Se pensate che qualche voce importante manchi, inseritela nella sezione appropriata, secondo l'ordine alfabetico, (utilizzando * [[Titolo voce]])
(per inserirne di nuove basta cliccare su "modifica" qui a lato).
Varie
Aziende
Competizioni
Trasporto pubblico
Strade e autostrade
Motoveicoli
Linee ferroviarie
Stazioni ferroviarie
Veicoli ferroviari
Veicoli (altri)
 
 


Le suddivisioni specifiche


Essendo, come da premesse, l'argomento trasporti particolarmente vasto, esistono indicazioni più specifiche per quanto riguarda alcune singole suddivisioni:

Mezzi di trasporto
Viaggianti su strada


Per la compilazione di voci riguardanti specificatamente dei modelli di automobile esistono linee guida per la stesura della voce stessa e strumenti specifici di aiuto per il completamento in modo ragionato ed omogeneo:

Linee guida per scrivere una voce
Questa pagina contiene indicazioni sul come organizzare le informazioni relative alla voce del progetto. Se hai dei dubbi su cosa inserire e su come cominciare, queste semplici indicazioni ti possono aiutare. Ricorda che una omogeneità di presentazione dei dati delle varie voci (ovviamente il contenuto è e deve essere diverso) migliora la facilità di comprensione di chi legge.

Premesse[modifica | modifica wikitesto]

Come tutte le convenzioni di Wikipedia, le linee guida descritte in questa pagina vanno usate come riferimento e adattate, caso per caso e mediante consenso, alla specifica voce trattata. Per esprimere dubbi, chiedere chiarimenti, avanzare proposte, oltre alle pagine di discussione abbinate alle voci, è sempre possibile rivolgersi al bar del progetto automobili.

Una buona voce relativa a una casa produttrice o a un modello di automobile dovrebbe seguire uno schema generale comune rispetto a quello usato per le analoghe voci già esistenti, ferme restando le seguenti raccomandazioni generali:

  • indicare sempre le fonti da cui si sono estrapolate le informazioni; in generale è opportuno basarsi sulle fonti considerate più autorevoli, privilegiando quelle a stampa e selezionando le notizie contenute in modo da escludere eventuali termini e affermazioni inseriti con fini o toni pubblicitari, enfatici o denigratori. Nella scelta delle fonti è sempre bene tener presente gli eventuali interessi di parte: se il sito ufficiale dell'azienda può essere considerato affidabile per quanto riguarda i dati tecnici, può esserlo di meno per le parti descrittive dove possono prevalere gli intenti pubblicitari.
  • è meglio non realizzare voci a livello di abbozzo. È infatti consigliato lavorare alla voce con l'obbiettivo di fornire una quantità di informazioni tale da dare al lettore un quadro generale dell'argomento trattato.

Voce base[modifica | modifica wikitesto]

Prima di iniziare a scrivere una nuova voce, soprattutto per evitare la possibile delusione del vederne richiedere la cancellazione in base alle regole presenti sull'enciclopedia, è bene porsi la domanda se l'argomento che si vuole trattare sia meritorio di avere una voce a sé stante; spesso le notizie che si vorrebbero inserire sono magari adatte all'inserimento in una pagina già presente, ma non giustificano la scrittura di una nuova voce.

Basandosi sulle linee guida relative a tutte le aziende e a tutti i prodotti, nonché alle consuetudini maturate in questi anni, verranno probabilmente accettate senza eccezioni di mancanza di enciclopedicità le voci su:

  • Aziende automobilistiche presenti sul mercato da almeno 30 anni o che abbiano fabbricato almeno 500 esemplari di auto
  • Autovetture delle aziende di cui al punto precedente, purché siano già state prodotte o, nel caso siano esemplari unici, che abbiano rivestito un'importanza particolare nel campo automobilistico; importanza che deve essere dimostrata attraverso le fonti inserite nella voce e specificata nel suo incipit.

Una volta assodato il punto precedente, la prima scelta da fare è in merito al titolo della voce: la regola generale è quella di utilizzare il nome dell'azienda, senza indicazione della sua ragione sociale (ad esempio Ford, FIAT, Volvo ecc.ecc.), e, per il modello di autovettura, di utilizzare "Marca" "Nome modello" (ad esempio Fiat Uno, Peugeot 208, Ford Escort ecc.ecc.).

Modello di voce[modifica | modifica wikitesto]

Incipit[modifica | modifica wikitesto]

L'incipit va redatto secondo lo standard di Wikipedia, dato che serve al lettore per capire da subito di cosa si sta parlando, occorre riportare una breve presentazione iniziale dell'oggetto della voce stessa.

Esempio di azienda
La Wolseley è una casa automobilistica britannica fondata nel 1901 e attiva come produttrice autonoma fino al 1926. È poi stata presente sul mercato come marchio fino al 1975.
Esempio di auto
La Fiat 124 è un'autovettura prodotta dalla FIAT tra il 1966 ed il 1974; ha sostituito la precedente Fiat 1300 ed è stata a sua volta sostituita dalla Fiat 131. Oltre che nella versione berlina è stata resa disponibile anche nelle versioni familiare, coupé e spider.

Corpo della voce[modifica | modifica wikitesto]

Se riguarda un'azienda, è importante che la voce ne riporti la storia dalla fondazione alla chiusura o all'attualità, rimarcando i punti salienti indipendentemente dal fatto se siano positivi o negativi e sempre utilizzando un linguaggio neutrale ed enciclopedico.

Per un modello di autovettura è bene riportare inizialmente i motivi della sua presentazione nel mercato, inquadrandola nel periodo storico di riferimento; altrettanto sono da riportare le sue caratteristiche principali, sotto i profili tecnologico, funzionale ed estetico.

In entrambi i casi, nel caso il testo raggiunga un'elevata lunghezza, è preferibile suddividere il corpo in sottoparagrafi.

Sezioni finali[modifica | modifica wikitesto]

Per le sezioni finali (Note, Bibliografia, Voci correlate, Altri progetti e Collegamenti esterni) è necessario rispettare l'ordine descritto in questa pagina di aiuto in modo tale da fornire alla voce un'uniformità stilistica con le altre voci dell'enciclopedia. In particolare, nel paragrafo "Altri progetti" andrebbe inserito il collegamento alla categoria di immagini presente in "Commons" aggiungendo la stringa {{interprogetto|commons=Category:xxxxxx}} (dove xxxx è il nome della categoria presente su Commons). In questo modo si crea un rimando per tutti coloro che vorrebbero vedere altre immagini del soggetto della voce. Invece, nel paragrafo relativo ai "Collegamenti esterni" andrebbero inseriti solo i link importanti e non quelli di forum, né tanto meno quelli dei siti di vendite. Ad esempio può essere indicato il sito ufficiale della casa, mentre per case automobilistiche del passato e veicoli fuori produzione possono essere citati dei siti amatoriali, purché consoni alle linee guida generali.

Categorizzazione della voce[modifica | modifica wikitesto]

La voce creata va sempre categorizzata, ovvero va inserita in un gruppo di voci omogenee per tipo; per quanto riguarda le case produttrici, sono da inserire nella Categoria:Case automobilistiche per nazionalità di competenza.

La categoria madre per le automobili è invece Categoria:Automobili, che però dovrebbe contenere il minor numero di voci possibile. Quando le voci relative ad una casa automobilistica diventano più d'una si deve creare, se non ancora esistente, una sottocategoria specifica che è collegata al marchio con cui le vetture sono prodotte (cioè "Categoria:Automobili xxxxx". Un esempio è Categoria:Automobili Renault). Quest'ultima a sua volta dovrà essere inserita sia nella Categoria:Automobili per marca che nella Categoria:Automobili per nazionalità. Se su Wikipedia è presente, per una data casa automobilistica, una sola voce, quest'ultima può essere inserita nella categoria relativa alla nazionalità dell'azienda costruttrice.

Uso della grafica[modifica | modifica wikitesto]

Ogni voce dell'enciclopedia ha una presentazione grafica migliore grazie ad immagini e template, forse ancor di più nel caso di voci automobilistiche; per questo motivo sono stati predisposti degli infobox specifici da inserire nelle voci. Questi strumenti non devono però mai sostituire la parte testuale della voce ma servono a riassumere in breve quanto già spiegato, con fonti, nel corpo della voce stessa.

Aziende[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio del testo della voce va inserito l'infobox {{Azienda}} che riporta i dati salienti dell'azienda stessa e dove, nel caso regolarmente disponibile, può essere inserito il logo e un'immagine significativa (non relativa ad un singolo modello prodotto).

In fondo alla voce va aggiunto il template di navigazione ( o "navbox "). Quest'ultimo agevola la navigazione fra le voci collegate all'argomento, quali l'elenco dei modelli prodotti; non tutte le case automobilistiche ne posseggono uno e se si volesse crearlo, si raccomanda di utilizzare lo stile già usato per i template esistenti (un esempio è il template {{Nissan}}, mentre l'elenco aggiornato di questi template lo si può trovare nella categoria specifica).

Autovetture[modifica | modifica wikitesto]

Per le autovetture è stato predisposto l'infobox {{Auto}} che riassume in maniera schematica i dati salienti e dove è prevista la possibilità di inserire due immagini del modello; per convenzione è stabilito che le due immagini siano relative al primo modello uscito sul mercato e non a quello più recente e, possibilmente, dovrebbero visualizzare parte anteriore e parte posteriore dell'auto nella classica inquadratura di tre quarti.

Per una descrizione delle caratteristiche tecniche di una singola versione è disponibile anche il {{Auto-caratteristiche}} che agevola l'inserimento dei dati e una presentazione omogenea dei dati.

In fondo alla voce può essere inserito il template di navigazione citato già nel punto precedente relativo alle aziende.

Errori comuni[modifica | modifica wikitesto]

Nello scrivere una voce del settore automobilistico, in particolare su un singolo modello di autovettura, si può incorrere, pur essendo in perfetta buona fede, in alcuni errori comuni. Tali errori sono dovuti principalmente alle differenze tra una enciclopedia e un blog o un forum. Tra questi, quelli da evitare sono:

  • Giudizi personali: nella stesura della voce sono assolutamente da evitare i toni da recensione giornalistica, che siano essi positivi o negativi; possono essere riportati i giudizi espressi da fonti terze ed autorevoli, sempre correttamente inquadrati e con l'indicazione delle fonti (esempio: secondo la rivista xxxx del yyyy, si tratta di zzzz).
  • Prezzi: non è compito dell'enciclopedia fornire i costi di un determinato modello, tanto meno aggiornati in tempo reale; l'eventuale indicazione di un prezzo deve essere innanzitutto inquadrato nel suo specifico momento e deve essere utile all'esposizione enciclopedica (esempio ipotetico: la Fiat 500 nel 1957 costava 465.000 lire, equivalenti a 10 stipendi medi dell'epoca).
  • Allestimenti: non è compito dell'enciclopedia dettagliare tutti i dati, fornire tabelle e fare confronti tra i vari allestimenti; wikipedia non è una brochure pubblicitaria.
  • Elaborazioni e trasformazioni: per quasi ogni modello di autovettura e spiccatamente per quelle più sportive c'è stata qualche azienda o qualche preparatore che ne ha presentato una versione personalizzata; stessa cosa spesso hanno fatto le case produttrici per celebrare un avvenimento particolare o, peggio ancora, per pubblicizzare una cooperazione con altre aziende estranee al ramo. Tali versioni vanno citate solo se hanno avuto una particolare risonanza, giustificata, come al solito, dalla presenza di fonti autorevoli che ne hanno parlato diffusamente.
  • Versioni sportive: vale quanto scritto al punto precedente; ogni autovettura è stata schierata in qualche serie automobilistica; vanno indicate solo quelle che effettivamente hanno partecipato con successo a competizioni particolarmente importanti, anch'esse con valore enciclopedico autonomo.
  • Presenze nei media: vista l'amplissima produzione televisiva, cinematografica, discografica e di videogiochi, è pressoché impossibile non trovare un determinato modello trattato in una trasmissione televisiva specializzata, inquadrato in una sequenza cinematografica o inserito tra le vetture disponibili in un videogioco. Per questo, in base anche a questa linea guida generale, vanno inserite le notizie solo quando sono effettivamente rilevanti e hanno avuto particolare risalto mediatico. Esempi di inserimenti cinematografici ammessi possono essere l'Autobianchi Bianchina protagonista nei film di Paolo Villaggio, le Aston Martin dei film di James Bond e l'Alfa Romeo Duetto de Il laureato. Per i videogiochi è ammissibile la Ferrari F355 che ha dato nome ad un videogioco omonimo. Non vanno invece citate le apparizioni casuali, per le quali al massimo si può inserire nei collegamenti esterni il rimando alla pagina specifica di IMCD.
automobili Progetto Automobili: collabora a Wikipedia sull'argomento automobili
 

Per la compilazione di voci riguardanti specificatamente dei modelli di motocicletta esistono linee guida per la stesura della voce stessa e strumenti specifici di aiuto per il completamento in modo ragionato ed omogeneo:

Linee guida per scrivere una voce

Una buona voce relativa ad un modello di motocicletta dovrebbe seguire uno schema comune con quelle già esistenti, già strutturate in maniera specifica (si raccomanda sempre di indicare le fonti da cui si sono estrapolate le informazioni!):

  • Titolo della voce: obbligatoriamente composto da "Marca Modello" sia per consentire una immediata informazione sul soggetto della voce, sia per evitare confusione con cose magari totalmente diverse ("Caballero" è sì il nome di due modelli della Fantic Motor ma è anche il cognome di vari personaggi ecc.ecc.).
    • Nel caso sorga la necessità di un titolo più complesso, si ricorda che è da evitare l'uso della barra "/" nel titolo della voce (per problematiche di interpretazione da parte del software) ed è deprecato l'uso di altri simboli grafici sostitutivi.
  • All'inizio della voce andrebbe inserito il {{Moto-modello}}, studiato per agganciarsi automaticamente al lato destro della pagina e contenente un riepilogo dei dati generali salienti di qualsiasi motoveicolo. La compilazione è molto semplice e l'utilizzo dei vari campi è spiegato dettagliatamente sulla pagina del template.
  • Una breve presentazione iniziale del modello indicante il tipo di moto, il produttore e il periodo di fabbricazione (è quello che viene definito come "incipit" e serve al lettore per capire da subito di cosa si sta parlando).
  • Il testo vero e proprio della voce che descrive le notizie e i particolari salienti; una "buona" voce dovrebbe affrontare in sequenza:
    • Una introduzione "storica" del come e perché un modello sia nato.
    • Una descrizione del modello "base" con le sue caratteristiche tecniche ed estetiche
    • L'indicazione delle modifiche avvenute in corso di produzione
    • Un buon completamento delle informazioni avviene con l'apposizione di una scheda riportante le caratteristiche principali della moto. Per un inserimento in forma omogenea dei dati principali è stato predisposto il template apposito (Template:Moto-caratteristiche). L'inserimento di tali dati, per evitare qualsiasi contestazione, devono essere corredati dell'indicazione della fonte da cui sono stati rilevati; a tal fine, nel template sucitato, è stato previsto un campo specifico.
  • Le notizie in merito alle versioni speciali e/o derivate dal modello base (salvo il caso in cui abbiano tale rilevanza da richiedere una voce a sé stante).
  • Il paragrafo relativo ai "collegamenti esterni" in cui vanno indicati solo quelli importanti e non vanno indicati né siti di forum, né tanto meno siti di vendite (Nel caso di modelli in produzione va indicato il sito ufficiale della casa, in caso di veicoli fuori produzione può essere indicato un sito di appassionati del modello).
  • Se già disponibile (l'elenco di quelli presenti è visibile nell'apposita categoria) inserire il template relativo alla specifica casa produttrice (si raccomanda di utilizzare lo stile già usato per tutti gli altri nel caso se ne volessero preparare di nuovi).
  • La voce va terminata con l'apposizione del "template" {{Portale|moto|trasporti}} che richiama la pagina dei Portale:Moto e del Portale:Trasporti.

Un discorso a parte meritano gli argomenti:

  • Immagini: le immagini, sempre molto importanti, lo sono vieppiù nel caso di voci riguardanti i veicoli ma bisogna tenere sempre ben presente alcune regole:
    • Le immagini devono essere con licenza libera, non si possono copiare da siti internet e tanto meno dai siti ufficiali delle case. Verranno cancellate immediatamente e per i contributori che le hanno caricate sono possibili ripercussioni poco gradite sulle loro utenze. Possono naturalmente essere caricate foto proprie e, nel paragrafo poco sopra relativo alle immagini vengono segnalate delle possibili fonti a cui attingere.
    • Wikipedia è una enciclopedia e non una rivista di motociclismo, di conseguenza le immagini vanno usate con il "buon senso"; la voce deve essere descrittiva e le immagini il suo complemento, non viceversa.
    • Le immagini in soprannumero rispetto alla grandezza della voce vanno posizionate su "Commons" nella categoria relativa e sul fondo della voce si deve inserire {{interprogetto|commons=Category:xxxxxx}} (dove xxxx è ovviamente il nome della categoria) che crea un rimando per tutti coloro che vogliono vedere ulteriori immagini.
    • Nota: per ora le immagini di mezzi a due ruote posizionate su Commons non sono ancora perfettamente organizzate, nel ricercare immagini di un determinato modello è bene iniziare la ricerca dalla categoria madre. Verrà sicuramente apprezzata anche sul progetto "parente" la categorizzazione più specifica delle immagini.
  • Categoria: la voce creata va "categorizzata"; la categoria di riferimento è Categoria:Motoveicoli, quando le voci relative a una casa motociclistica diventano più d'una si può creare, se non ancora esistente, una sottocategoria "Categoria:Motoveicoli xxxxx". Qualora si tratti di modelli singoli per cui non valga la pena la categorizzazione per marca, anziché inserirli nella categoria madre è maggiormente opportuno inserirli perlomeno nelle sottocategorie adatte di Categoria:Motoveicoli per paese.
  • Interwiki: sono i collegamenti alle voci dello stesso modello nelle altre lingue: di solito sono semplici da trovare (ad esempio utilizzando questo programma). Una volta trovati, a parte inserirli in calce alla voce, possono servire anche nella ricerca delle immagini.

Per vedere degli utilizzi delle istruzioni sovrastanti si può vedere una voce come Ducati 750 GT per una motocicletta non molto "complessa", oppure Gilera Arcore per una maggiormente sviluppata.

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti
 
Viaggianti su rotaia


Per la compilazione di voci riguardanti specificatamente treni e locomotive esistono linee guida per la stesura della voce stessa e strumenti specifici di aiuto per il completamento in modo ragionato ed omogeneo:

Linee guida per scrivere una voce

Una buona voce relativa ad un modello di rotabile ferroviario dovrebbe seguire uno schema comune con quelle già esistenti, già strutturate in maniera specifica (si raccomanda sempre di indicare le fonti da cui si sono estrapolate le informazioni!).

  • Titolo della voce: dovrebbe essere composto dal nome del costruttore oppure, in sua mancanza, da "Tipo + Modello". Quest'ultima nomenclatura consente una immediata informazione sul soggetto della voce, sia per evitare confusione con cose magari totalmente diverse (ALn 56 non per tutti è automaticamente un'automotrice a nafta, E.444 può essere un colorante ecc.), di conseguenza un titolo corretto è "Locomotiva E.444" o "Automotrice ALn 56". In casi eccezionali è possibile identificare la voce con il soprannome dato al treno, se questo è piuttosto noto (es. Settebello (treno)).

Il titolo della pagina delle locomotive sarà composto da: acronimo o sigla identificativa dell'azienda che le utilizza (es. FS, FCE, DB, BR), seguito dal numero di gruppo, tipo o modello; come esempio si citano:

Una convenzione analoga è prevista per le locomotive diesel che avranno la "D" in sostituzione della "E" dell'esempio precedente ad indicare che si tratta di locomotiva termica.

Nella maggior parte dei casi il risultato per le diverse locomotive sarà:
  • All'inizio della voce va inserito il {{box treno}}, studiato per agganciarsi automaticamente al lato destro della pagina e contenente un riepilogo dei dati generali salienti di qualsiasi treno. La compilazione è semplice e l'utilizzo dei vari campi è spiegato dettagliatamente sulla pagina del template.
  • Una breve presentazione iniziale del modello indicante il tipo di treno, il produttore e il periodo di fabbricazione (è quello che viene definito come "incipit" e serve al lettore per capire da subito di cosa si sta parlando). Una forma efficace è quella che riporta nella frase iniziale: il nome del modello in grassetto (Se diverse amministrazioni la usano con nomi diversi, il primo da indicare è quello della rete nazionale, poi si indicano gli altri), il soprannome, se esiste, in corsivo (Il soprannome deve essere ufficiale, o molto diffuso), il genere di veicolo (locomotore, carrozza, macchina a vapore...), l'indicazione dell'alimentazione usata (elettrico a corrente continua, trifase, a nafta...), la destinazione di servizio (leggero, pesante, merci, passeggeri, rapido, multiruolo, alta velocità ecc...), il nome delle amministrazioni che lo utilizzavano, e il periodo indicativo. Opzionalmente, già nell'introduzione si può indicare anche il tipo, cioè la configurazione meccanica (il rodiggio, la presenza di casse accoppiate ecc.). Include una descrizione tecnica sommaria della struttura del veicolo, una curiosità o una particolarità che le renda interessanti e particolari e una contestualizzazione storica sommaria.
  • Il testo vero e proprio della voce che descrive le notizie e i particolari salienti; una "buona" voce dovrebbe affrontare in sequenza:
    • motivo della commessa e dettagli
    • correlazioni con veicoli precedenti
    • informazioni sulla progettazione e su eventuali serie diverse
    • informazioni sulla messa in servizio
    • informazioni sulla vita operativa
    • eventuali modifiche/evoluzioni
    • informazioni sul ritiro e sulla radiazione
    • influenze sui mezzi successivi quando presenti.
  • La descrizione tecnica, che deve dare una panoramica delle caratteristiche del veicolo,

dettagliando ad esempio

    • la struttura della cassa
    • il rodiggio
    • la trasmissione
    • la motorizzazione
    • modifiche in opera
    • ambienti interni
    • limiti, pregi e difetti (Questi ultimi sono un tema spinoso. Innanzitutto, vanno evitate le opinioni personali. Quando si cita una caratteristica non oggettiva (come il successo di un veicolo, ad esempio, o una qualità non misurabile) bisogna cercare di riportare solo opinioni vastamente e chiaramente condivise dai tecnici e addetti del settore, e sempre bilanciandole per il loro effettivo peso e documentabilità. Più importante ancora è il fornire le fonti)
  • Una parte, opzionale, può essere dedicata agli incidenti in cui il gruppo è stato coinvolto. In genere per questi bisogna indicare luogo e data, numero della macchina se disponibile, dinamiche e conseguenze, con particolare attenzione al fatto che queste siano frutto di indagini ufficiali o meno.
  • Il paragrafo relativo ai "collegamenti esterni" che può essere usato anche per gallerie di immagini esterne. Tra i siti che contengono vaste gallerie vi sono photorail.com, trainzitaliafoto.com, trenomania.org, amicitreni.it e altri. Il link deve essere sempre alla galleria specifica e non al portale.

Oltre a questi, vi sono degli elementi fissi da inserire in fondo alla voce nell'ordine:

  • Il richiamo al Portale che si ottiene inserendo {{Portale|trasporti}}.
  • La categorizzazione, fatta con una delle seguenti categorie:
[[Categoria:Locomotive elettriche|NUMERO DELLA LOCOMOTIVA]]
[[Categoria:Locomotive diesel|NUMERO DELLA LOCOMOTIVA]]
[[Categoria:Locomotive a vapore|NUMERO DELLA LOCOMOTIVA]]
[[Categoria:carri ferroviari]]
[[Categoria:Treni]] <- categoria da usare solo per convogli o per i concetti base del progetto, per i rotabili singoli meglio le quattro precedenti
  • Interwiki: sono i collegamenti alle voci dello stesso modello nelle altre lingue: di solito sono semplici da trovare (ad esempio utilizzando questo programma). Una volta trovati, a parte inserirli in calce alla voce, possono servire anche nella ricerca delle immagini.

Per vedere degli utilizzi delle istruzioni sovrastanti si può vedere una voce come Locomotiva FS E.330 per una locomotiva elettrica, oppure Locomotiva FS 290 o Locomotiva A1 Peppercorn 60163 "Tornado" per due a vapore

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti
 

Per la compilazione di voci riguardanti specificatamente le stazioni ferroviarie esistono linee guida per la stesura della voce stessa e strumenti specifici di aiuto per il completamento in modo ragionato ed omogeneo:

Linee guida per scrivere una voce
Questa pagina contiene indicazioni sul come organizzare le informazioni relative alla voce del progetto. Se hai dei dubbi su cosa inserire e su come cominciare, queste semplici indicazioni ti possono aiutare. Ricorda che una omogeneità di presentazione dei dati delle varie voci (ovviamente il contenuto è e deve essere diverso) migliora la facilità di comprensione di chi legge.
Voce di esempio - Stazione.PNG

Come tutte le convenzioni di Wikipedia, la linea guida descritta in questa pagina va usata come riferimento e adattata, caso per caso e mediante consenso, alla specifica voce trattata. Per esprimere dubbi, chiedere chiarimenti, avanzare proposte, oltre alla pagina di discussione abbinata a questa voce è sempre possibile rivolgersi al progetto Trasporti.

Una buona voce relativa ad una stazione ferroviaria dovrebbe seguire uno schema comune rispetto a quello usato per le analoghe voci già esistenti, ferme restando le seguenti raccomandazioni generali:

  • indicare sempre le fonti da cui si sono estrapolate le informazioni, qualora queste non risultino già accessibili al grande pubblico (per esempio l'indirizzo stradale di un impianto); in generale è opportuno basarsi sulle fonti considerate più autorevoli, privilegiando quelle a stampa;
  • non realizzare voci a livello di abbozzo, procedura lecita ma esecrata;
  • attuare una ricerca e partire da più fonti, sia cartacee (libri, riviste, documenti pubblici ecc.) che elettroniche (siti internet ecc.), privilegiando la completezza del testo rispetto all'apposizione di elementi grafici.

Di seguito sono riportati concetti che è opportuno conoscere prima di accingersi a scrivere o modificare una voce.

Criteri di enciclopedicità[modifica | modifica wikitesto]

Sono considerate sufficientemente enciclopediche, per decisione del progetto Trasporti, tutte le stazioni e tutte le fermate ferroviarie di tutte le reti nazionali e regionali, nelle quali sia presente o sia stato presente un servizio viaggiatori. Non sono invece automaticamente enciclopedici enciclopedici gli impianti di nuova costruzione che, pur pronto un progetto, non sono stati ancora cantierati, per cui la loro eventuale trattazione deve essere valutata secondo i criteri generali di enciclopedicità.

Per quanto riguarda gli impianti non abilitati al servizio viaggiatori (Posti di Movimento, scali merci, terminal ecc.) l'enciclopedicità non è automatica (mancanza dei criteri sufficienti) e deve dunque risultare chiaramente desumibile dall'analisi delle fonti citate sulla base dei citati criteri generali di Wikipedia. Nel caso si intendesse creare una voce su uno di tali soggetti, è preferibile consultarsi con il progetto Trasporti.

Neppure le stazioni e le fermate tranviarie sono automaticamente enciclopediche; tuttavia stazioni particolarmente importanti (località nodo, capilinea, impianti dotati di infrastrutture quali scali merci, depositi-officina ecc.) sono da considerarsi alla stregua di stazioni ferroviarie.

Le stazioni e le fermate lungo impianti classificati come metropolitana o sistema affine nelle legislazioni degli stati in cui si trovano sono automaticamente enciclopediche; si ricorda che, siccome la creazione di semplici abbozzi dotati di soli complementi grafici non è incoraggiata, sarebbe preferibile spendere il proprio tempo nel puntare alla qualità piuttosto che alla quantità delle voci.

Una stazione e una fermata ferroviaria si caratterizzano prevalentemente per il sito su cui sorgono: lievi spostamenti dovuti alla modifica del piano dei binari così come la ricostruzione anche totale dei fabbricati e degli impianti non danno origine a una voce nuova.

Struttura della voce[modifica | modifica wikitesto]

Titolo[modifica | modifica wikitesto]

Un'importante decisione da prendere nello scrivere una buona voce relativa ad una stazione ferroviaria è la scelta del titolo corretto, in base a questo schema:

  • tutti i titoli di voci su stazioni ferroviarie, di qualsiasi stato, devono seguire lo standard "Stazione di xxx" (es. "Stazione di Pordenone", "Stazione di Friedenau" – e non "Bahnhof Friedenau")[1]. Per convenzione, si ritiene opportuno intitolare le voci sempre "Stazione di...", anche nel caso che si tratti di fermate ferroviarie, impianti merci o stazioni/scali di smistamento; la specifica del tipo di impianto deve però essere inserita nell'incipit. Per i Posti di Movimento è previsto il formato "Posto di Movimento di xxx", a meno che l'impianto non sia stato prima una stazione e successivamente ridimensionato a Posto di Movimento: in tal caso il titolo della voce sarà "Stazione di xxx";
  • nel caso di nomenclatura composita della stazione, ossia quando il nome dell'impianto sia caratterizzato dai toponimi di due o più località, questa deve essere formata dai nomi delle stesse separate tra loro da un trattino privo di spaziature (es. "Stazione di Formia-Gaeta", "Stazione di Cervignano-Aquileia-Grado"); questo vale anche per le fermate metropolitane e tranviarie (ad esempio "Monte Compatri-Pantano (metropolitana di Roma)" e non "Monte Compatri - Pantano (metropolitana di Roma)");
  • nel caso la stazione contenga un nome di località per la quale esista un esonimo, lo si utilizzerà secondo quanto stabilito dalla linea guida Aiuto:Esonimi (es. "Stazione di Tolone" e non "Gare de Toulon"), anche nel caso la stazione abbia un nome composto dai toponimi di due o più località (es. "Stazione di Barcellona-Sants", "Stazione di Londra Waterloo");
  • nel caso il nome della stazione sia composto da un toponimo e da un altro termine di origine comune (nord, sud, est, ovest, centrale, aeroporto ecc.), anche esso va tradotto (es. "Stazione di Parigi Nord", "Stazione di Praga Centrale");
  • per la traslitterazione di denominazioni di stazioni in lingue che non utilizzano l'alfabeto latino, si segue quanto prescritto in Aiuto:Convenzioni di nomenclatura#Traslitterazione;
  • per le stazioni e le fermate delle metropolitane si è convenuto di utilizzare la forma "Nome" utilizzando, solo in caso di necessità, la disambigua "(metropolitana di Luogo)" ove "luogo" è ovviamente la città o la regione servita. Tale nome deve comprendere la denominazione ricavabile da documenti ufficiali e, nel caso di indicazioni sussidiarie, comprendere solo la parte principale[2].

Disambiguazione[modifica | modifica wikitesto]

In caso di stazioni omonime, il titolo della voce va disambiguato secondo le convenzioni di Wikipedia, aggiungendo il disambiguante tra parentesi:

Reindirizzamenti[modifica | modifica wikitesto]

È opportuno creare sempre dei reindirizzamenti per fare in modo che il lettore trovi sempre quello che cerca, in qualsiasi modo lo scriva:

  • reindirizzamento dal nome completo in lingua originale al titolo della voce standard (es. "Bahnhof Friedenau" indirizzerà a "Stazione di Friedenau", "Praha hlavní nádraží" a "Stazione di Praga Centrale", "Gare de Lourdes" a "Stazione di Lourdes");
  • nel caso di impianti avente un nome composto, va creato un reindirizzamento anche da esso, sia dalla denominazione breve in lingua straniera ("Barcelona-Sants" -> "Stazione di Barcellona-Sants", "Praha hlavní" -> "Stazione di Praga Centrale"), sia da quella in italiano (es. "Barcellona-Sants" -> "Stazione di Barcellona-Sants", "Praga Centrale" -> "Stazione di Praga Centrale", "Milano Centrale" -> "Stazione di Milano Centrale").

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Laddove possibile è necessario utilizzare la nomenclatura definita dai gestori dell'infrastruttura. Fonti affidabili sono le iscrizioni sui cartelli di stazione o sulle facciate degli edifici, nonché i fascicoli linea/quadri normativi prodotti dai gestori dell'infrastruttura quando essi non riportino abbreviazioni utili alle comunicazioni di servizio (ad esempio, per le linee affidate a Rete Ferroviaria Italiana, i fascicoli sono a disposizione per una consultazione in linea presso questa pagina).

Dato che può esserci sempre un'eccezione non prevista dalla convenzione, in caso di dubbio si può scrivere nella relativa pagina di discussione o nel bar del progetto Trasporti.

Incipit[modifica | modifica wikitesto]

Ferme restando le regole generali, lo stesso dovrebbe riportare almeno l'indicazione se trattasi di stazione, fermata o impianto adibito al solo traffico merci, presupponendo che l'estensore della voce abbia ben chiara la differenza fra le diverse tipologie di impianto, l'indicazione delle località servite, delle linee ferrotranviarie interessate e i principali elementi storici e tecnici che caratterizzano eventualmente il soggetto. Non è al contrario corretto inserire nell'incipit indicazioni di tipo non generale, come ad esempio il gestore dei servizi commerciali o un particolare episodio di cronaca di interesse non enciclopedico.

L'incipit andrebbe redatto secondo lo standard di Wikipedia: si ricorda che per essere sufficientemente qualificante esso debba descrivere sinteticamente l'oggetto della voce e la sua posizione geografica, indicando sia il comune (o ente territoriale analogo) ove la struttura è presente, sia la linea (o le linee) in cui essa si trova. Nell'incipit va indicato l'oggetto della voce (corrispondente al titolo della voce, senza l'eventuale disambiguazione) in grassetto e tra parentesi ed in corsivo l'eventuale nome completo in lingua originale della stazione ferroviaria, nel caso si tratti di un impianto straniero (es. "La stazione di Friedenau (in tedesco Bahnhof Friedenau) è ...", "La stazione di Lourdes (in francese gare de Lourdes) è ..."). Si rammenta che la parola "stazione" va scritta sempre in minuscolo (es. "La stazione di Pincopallo è situata...").

Esempio
La stazione di Pincopallo è una fermata ferroviaria a servizio del comune di Quattrocase, posto sulla ferrovia Pontenuovo-Montegiallo. Fino al 1953 la località era punto di partenza della tranvia della Valpippona.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Posto come primo paragrafo, esso dovrebbe contenere almeno il riferimento alle date salienti di apertura degli impianti, del loro ampliamento (in relazione, ad esempio, a raddoppi o prolungamenti delle linee afferenti), della loro elettrificazione. Nelle date gli anni vengono espressi come wikilink mentre, conformemente alla regola che mira a limitare l'overlinking, i giorni e mesi no. Qualora le informazioni non fossero note all'estensore, è tassativamente vietato inserire frasi del tipo "la data di inaugurazione dell'impianto è sconosciuta": meglio non scrivere nulla che riportare una palese falsità.

Quanto al nome dell'impianto, questa sezione dovrebbe tenere traccia degli eventuali cambiamenti di nome, che vanno altresì richiamati nell'infobox con grafia ridotta indicando con allocuzioni del tipo "già Pincopallo Centrale" o "Pincopallo Centrale (1920-1940)"

Esempio
La stazione venne inaugurata ufficialmente il 6 aprile 1900, in concomitanza con l'apertura della linea Baracche-Pincopallo, prima tratta della ferrovia per Quattrocase completata il successivo 28 ottobre 1901.

Gravemente danneggiato durante la prima guerra mondiale, il fabbricato viaggiatori venne ricostruito in stile neogotico e corredato da una fontana progettata dal famoso idraulico Giuseppe Tubi.

Nel dicembre 1950 il piazzale della stazione venne elettrificato in corrente alternata 25 kV 50 Hz, così come il resto della rete delle Ferrovie del Pincopallistan.

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

Tale paragrafo illustra le strutture e gli impianti della stazione oggetto della voce: numero e utilizzo dei binari, ubicazione e descrizione dell'eventuale scalo merci con indicazione delle prevalenti tipologie di merci trattate e degli operatori coinvolti, descrizione del fabbricato viaggiatori (tale edificio non va confuso con la stazione stessa, costituendone solo un elemento talora non presente).

  • Qualora uno o più fabbricati si distinguano particolarmente dal punto di vista architettonico, ciò può essere indicato in un sottoparagrafo denominato Architettura.
  • Eventuali approfondimenti relativi alle caratteristiche tecnologiche dell'infrastruttura andrebbero inserite in un sottoparagrafo dedicato denominato Caratteristiche (un esempio è la sezione Caratteristiche ferroviarie della voce "Stazione di Roma Termini")
Esempio
La stazione dispone di 3 binari per servizio viaggiatori, di cui il primo dedicato solitamente alle partenze per Valleverde. Gli impianti sono telecomandati attraverso un sistema centralizzato con sede a Città Grande.

È inoltre presente uno scalo merci pubblico che movimenta prevalentemente carri destinati alle vicine birrerie.

Alla stazione è raccordato uno stabilimento per la lavorazione del marmo; un secondo raccordo, a servizio del porto fluviale, fu soppresso nel 1953.

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

Tale paragrafo mira a illustrare quali siano i servizi ferroviari di interesse per la stazione. Qualora esistano entrambe le tipologie di traffico, si raccomanda di indicare dapprima i servizi passeggeri e poi quelli merci.

  • per i treni passeggeri va indicato sia chi commissiona i servizi (regioni, enti locali, agenzie di viaggio ecc.), sia la tipologia dei servizi stessi, sia le imprese ferroviarie che svolgono gli stessi. Se è istituito un orario cadenzato, si può descrivere la periodicità dei transiti dei treni interessati.
  • per i treni merci vanno indicate le principali imprese ferroviarie che operano i treni in transito e il genere dei traffici generati nella zona.

Anche qui ci si ricordi che una voce enciclopedica non è un un orario ferroviario né una guida per il viaggiatore: non vanno indicate tutte le destinazioni servite né data elencazione puntuale delle diverse tipologie di treno, che fra l'altro rischiano di variare fra da un periodo all'altro.

È suggerito l'inserimento di informazioni relative al numero complessivo dei treni offerti allo scopo di evidenziare la variazione dell'offerta nel tempo raffrontando ad esempio la stessa nell'anteguerra (con riferimento alla seconda guerra mondiale), ove disponibile quella del primo dopoguerra e quella corrente, elementi utili per valutare l'importanza o meno dell'impianto inquadrando il movimento ferroviario in una prospettiva storica.

Esempio
La stazione è servita da treni regionali svolti da Trenitalia nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Toscana.

Il traffico merci in transito, in carico a Trenitalia e a Oceanogate, è costituito prevalentemente da treni bloccati di container provenienti dall'interporto di Pincopallo Sud.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

È in questo paragrafo che va indicata eventuale l'eventuale categorizzazione dell'impianto e va dato eventualmente conto dei gestori dei servizi commerciali e non.

A seguire, va inserito un elenco puntato indicante i principali servizi della stazione. Vanno utilizzati esclusivamente i pittogrammi e le diciture sotto elencate. Non vanno indicati i nomi di bar, paninoteche (es. Mc Donald's), ristoranti o negozi (es. libreria Feltrinelli) presenti nella stazione. In ogni caso ci si ricordi che una voce enciclopedica non è un orario ferroviario né una guida per il viaggiatore: non devono dunque essere inseriti orari d'apertura, indirizzi e numeri di telefono. Non devono altresì essere inserite informazioni o commenti sull'eventuale stato di malfunzionamento dei servizi disponibili. È caldamente consigliato inserire, assieme ai vari pittogrammi, anche un breve testo discorsivo esplicativo. La funzione dei simboli è l'immediatezza e la sintesi, il testo deve offrire spiegazioni ed approfondimenti. In questa sezione può essere anche detto se la stazione sia accessibile ai portatori di disabilità e agli ipovedenti, se sia dotata di sottopassaggi pedonali, scale mobili, ascensori e tappeti mobili, nonché se vi sia presente un impianto di videosorveglianza e di comunicazione sonora.

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Deposito bagagli con personale Deposito bagagli con personale
  • Deposito bagagli automatico Deposito bagagli automatico
  • Ufficio oggetti smarriti Ufficio oggetti smarriti
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Posto di Polizia ferroviaria Posto di Polizia ferroviaria
  • Posto di primo soccorso Posto di primo soccorso
  • Ufficio informazioni turistiche Ufficio informazioni turistiche
  • Ufficio postale Ufficio postale
  • Bar Bar
  • Ristorante Ristorante
  • Supermercato Supermercato
  • Negozi Negozi
Esempio
La stazione è classificata da RFI nella categoria "Silver".

Le banchine a servizio dei binari sono collegate tra loro tramite un sottopassaggio pedonale e sono accessibili ai portatori di disabilità grazie a degli ascensori. L'area dedicata al traffico passeggeri è dotata di un impianto di videosorveglianza.

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Bar Bar
  • Ristorante Ristorante

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

È il paragrafo dedicato agli eventuali interscambi con altri sistemi di trasporto pubblico (autobus, tram, metropolitana, filobus, vaporetto, taxi, funivia, aeroplano ecc.). Per interscambio si intende in questa sede qualunque modalità di accesso ad altri sistemi fruibili nelle immediate vicinanze della stazione o della fermata, a prescindere dall'esistenza di collegamenti dedicati, orari integrati, titoli di viaggio comuni e servizi cumulativi. In questa sezione non devono essere indicati parcheggi d'interscambio, ciclostazioni del servizio di biciclette pubbliche condivise, velostazioni, autonoleggi e servizi analoghi. È altresì evidente che non vadano inseriti ascensori, scale mobili, tappeti mobili e simili ausilii interni alla stazione/fermata ferroviaria.

Si raccomanda di completare questa sezione con gli eventuali sistemi non più in servizio ma che abbiano caratterizzato l'impianto in passato, quali ad esempio collegamenti marittimi, linee tranviarie, funicolari ecc. È possibile indicare il nome dei gestori dei servizi indicati e le principali direttrici/bacini serviti.

A seguire il testo, va inserito un elenco puntato indicante i principali interscambi della stazione. Vanno utilizzati esclusivamente i pittogrammi e le diciture sotto elencate. Ancora una volta, una voce enciclopedica non è un orario ferroviario né una guida per il viaggiatore: non va inserito l'elenco delle linee in sosta/transito, né indirizzi e numeri di telefono dei gestori. L'indicazione delle linee in sosta/transito è consentito solo per le tranvie, metropolitane e filovie: il numero della/e linea/e va/vanno indicato/i tra parentesi dopo il pittogramma e la dicitura standard ed inserito il wikilink nel caso esista una voce dedicata. Non vanno inseriti loghi e simboli delle linee. È possibile indicare tra parentesi il nome della stazione/fermata e, ove previsto, cosa connette l'infrastruttura (ad es. per i sistemi ettometrici, quali ascensori, scale mobili, tappeti mobili e people mover). Ciò che è indicato di seguito in corsivo è la parte "variabile" del testo che dev'essere sostituita ogni volta col dato corrispondente, il quale non va scritto in corsivo (es. "Fermata tram (nome fermata, linea numero/lettera/nome)" diventerà "Fermata tram (Centrale FS, linea 8)").

  • Stazione ferroviaria Stazione/Fermata ferroviaria (nome stazione)
  • Fermata metropolitana Fermata metropolitana (nome fermata, linea numero/lettera/nome)
  • Fermata tram Fermata tram (nome fermata, linea numero/lettera/nome)
  • Fermata filobus Fermata filobus (nome fermata, linea numero/lettera/nome)
  • Fermata autobus Fermata autobus
  • Stazione taxi Stazione taxi
  • Fermata funivia Fermata funivia (nome fermata, nome funivia)
  • Funicolare Fermata funicolare (nome fermata, nome funicolare)
  • Fermata vaporetto Fermata vaporetto (nome fermata)
  • Aerostazione Aerostazione (nome aerostazione)
  • Ascensore Ascensore (nome ascensore oppure località 1-località 2)
  • Scala mobile Scala mobile (località 1-località 2)
  • Tappeto mobile Tappeto mobile (località 1-località 2)
  • People mover People mover (località 1-località 2)
Esempio
Sul piazzale antistante la stazione osservano fermata le gli autoservizi urbani e le autolinee interurbane per la Valle Bianca, svolte Autoservizi Valbianchina.

Dal 1890 al 1920 era inoltre presente il capolinea della tranvia della Valbianchina, sulla quale venivano svolte corse supplementari in coincidenza con i treni.

  • Fermata autobus Fermata autobus
  • Stazione taxi Stazione taxi
  • Fermata metropolitana Fermata metropolitana (Centrale FS, linea M3)
  • Fermata tram Fermata tram (San Giorgio, linea T2)
  • Ascensore Ascensore (stazione ferroviaria-castello della Dama Bianca)
  • Tappeto mobile Tappeto mobile (stazione ferroviaria-fermata Centrale FS della metropolitana)

Sezioni finali[modifica | modifica wikitesto]

Per le sezioni finali (Note, Bibliografia, Voci correlate, Altri progetti e Collegamenti esterni) è necessario rispettare l'ordine presente in Aiuto:Bibliografia, per uniformità stilistica con le altre voci dell'enciclopedia. In particolare, si raccomanda di inserire quali voci correlate rispetto ad una stazione/fermata quelle relative alla/e località servita/e e alle linee cui l'impianto stesso afferisce.

Categorie e template[modifica | modifica wikitesto]

  • Categorie: la voce deve sempre essere categorizzata, e dunque corredata almeno della categoria geografica (es. "Categoria:Stazioni ferroviarie della contea di Pincopallo")
  • Template: la voce va sempre terminata con l'apposizione del template tematico "{{portale|trasporti}}" (che richiama la pagina del portale dedicato ai trasporti) e di uno "geografico" (ad esempio quello che richiama il portale relativo alla regione di appartenenza dell'impianto). Nel caso un edificio della stazione presenti peculiarità architettoniche, va inserito anche "{{portale|architettura}}". Si raccomanda d'inserire i diversi portali in ordine alfabetico.

Strumenti grafici[modifica | modifica wikitesto]

Infobox[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio della voce va sempre inserito l'"{{Infobox stazione ferroviaria}}", un template sinottico che ha lo scopo di riepilogare in maniera organica le principali informazioni relative alla stazione o alla fermata.

Nello stesso si raccomanda di non inserire indirizzi postali o note, giacché queste devono validare concetti espressi all'interno del testo. Si raccomanda altresì di mantenere invariato il colore adottato per lo stesso, senza dunque personalizzazioni legate ai servizi ferroviari che si effettuano nell'impianto.

Template servizio suburbano/metropolitano[modifica | modifica wikitesto]

Facoltativi, tali template possono risultare utili nel caso di fermate/stazioni inserite in relazioni strutturate. La loro collocazione non va posta sotto all'infobox, in quanto tale posizione interferisce con la corretta formattazione del testo. La posizione idonea, tenuto conto anche del contenuto informativo e della finalità degli stessi, è immediatamente dopo il titolo della sezione Movimento. Per una visione dei principali template disponibili, si veda l'apposita categoria.

Navbox[modifica | modifica wikitesto]

Il template di navigazione è facoltativo, tale strumento agevola talora la navigazione fra voci relative a stazioni o fermate presenti sulla stessa linea. Per il suo utilizzo si veda la voce "{{Template:Navbox ferrovia}}". In ogni caso esso va categoricamente inserito in fondo alla pagina e, in accordo con quanto previsto dalla norma generale Wikipedia:Template di navigazione ("[...] è ammessa la presenza di piccole immagini a licenza libera a scopo decorativo") e Wikipedia:Accessibilità del contenuto, i collegamenti contenuti non devono essere costituiti da immagini.

Immagini[modifica | modifica wikitesto]

Per l'inserimento di immagini si tengano presenti le seguenti raccomandazioni generali e specifiche:

  • nell'infobox è caldamente consigliato l'inserimento di un'immagine, scelta fra quelle più significative dell'impianto. Possibilmente la stessa dovrebbe fornire un colpo d'occhio generale dell'intera stazione (viste aeree o dall'alto possono essere molto utili) o rappresentare una veduta caratteristica dello stesso o di un fabbricato o altro elemento particolarmente noto;
  • nel testo, possibilmente (ma non necessariamente) nella sezione Storia, si raccomanda inoltre di inserire un'immagine storica dell'impianto, quando si tratti di una stazione/fermata di almeno qualche decennio;
  • sebbene utili, le immagini non sono indispensabili né devono risultare preponderanti rispetto al resto della voce: meglio poche immagini, di buona qualità e significative che una collezione indiscriminata di fotografie (da evitare immagini mosse, sfuocate, storte, buie, poco contrastate ecc.) raffiguranti aspetti simili (Wikipedia non è un sito di fotografie);
  • se le immagini risultano comunque numerose in relazione al testo, si raccomanda di inserirle in un apposito paragrafo intitolato Galleria, avendo cura di disporle secondo un criterio logico e di integrarle con una didascalia esplicativa.
  • le immagini devono rappresentare l'impianto descritto, non i treni che vi effettuano servizio, a meno che questi non siano tali da caratterizzarlo, per cui sono da evitare fotografie di rotabili in primo piano;
  • anche la qualità delle immagini è importante: da evitare fotografie a bassa risoluzione, in controluce, immagini con soggetti coperti da pali o altri oggetti. Da evitare altresì immagini mosse scattate da un treno in corsa;
  • in accordo con quanto previsto dalle regole generali di Wikipedia, per garantire a tutti una migliore accessibilità è necessario utilizzare le miniature senza dimensione fissa (opzione "thumb"), affinché la dimensione visualizzata sia automaticamente ridimensionata.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Ad eccezione di quelli previsti nella sezioni Servizi e Interscambi, non vanno inseriti simboli grafici, come ad esempio loghi di aziende o di servizi, né nel testo né nelle tabelle relative. Ancora una volta, Wikipedia non è una guida per il viaggiatore.

Coordinate geografiche[modifica | modifica wikitesto]

Le stesse vanno inserite secondo le normali convenzioni di Wikipedia per le entità geograficamente localizzabili, ossia utilizzando il Template:Coord.

Wikilink esterni[modifica | modifica wikitesto]

Un indice di qualità di un'opera come Wikipedia è l'interconnessione fra le pagine. Ogni voce di stazione non deve mai risultare orfana e devono essere dunque essere presenti wikilink in entrata alla stessa almeno:

  • nella voce relativa alla linea su cui l'impianto insiste (o alle voci, nel caso si tratti di più di una linea), preferibilmente nel testo ma in ogni caso nel quadro sinottico del percorso;
  • nella voce relativa alla località servita dall'impianto, alla sezione Infrastrutture e trasporti secondo quanto previsto dalle specifiche linee guida per le voci geografiche, come ad esempio quella relativa ai comuni italiani; in questo caso il wikilink sarà inserito in un breve paragrafo che segnalerà la linea/le linee su cui si trova l'impianto e i servizi ferroviari descritti alla sezione Movimento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premettendo sempre il suffisso "stazione di" si ottiene il duplice risultato di rendere immediatamente chiaro al lettore di cosa si stia parlando evitando possibilità di confusione (es. "Santa Maria Novella" è contemporaneamente sia una (stazione ferroviaria che una chiesa ed una piazza di Firenze); come secondo risultato risulta più facile l'inserimento dei collegamenti nelle altre voci senza ulteriori specificazioni.
  2. ^ Si veda qui la relativa discussione.
  3. ^ In accordo con le definizioni formalizzate dalla European Railway Agency (ERA) e armonizzate rispetto alle prassi dell'Union Internationale des Chemins de fer/International Union of Railways (UIC), il "gestore dell'infrastruttura" (altrimenti detto infrastructure manager) è qualunque soggetto responsabile per la costruzione e il mantenimento dell'infrastruttura ferroviaria. Ciò può includere altresì la gestione del controllo del traffico e dei relativi sistemi di sicurezza. Per la stazioni italiane fino al 2000 gestite dalle FS il gestore è, nella maggior parte dei casi, Rete Ferroviaria Italiana (RFI).
trasporti Progetto Trasporti: collabora a Wikipedia sull'argomento trasporti
 
Linee ferroviarie

Per la compilazione di voci riguardanti specificatamente le linee ferroviarie esistono linee guida per la stesura della voce stessa e strumenti specifici di aiuto per il completamento in modo ragionato ed omogeneo:

Linee guida per scrivere una voce
Questa pagina contiene indicazioni sul come organizzare le informazioni relative alla voce del progetto. Se hai dei dubbi su cosa inserire e su come cominciare, queste semplici indicazioni ti possono aiutare. Ricorda che una omogeneità di presentazione dei dati delle varie voci (ovviamente il contenuto è e deve essere diverso) migliora la facilità di comprensione di chi legge.

Come tutte le convenzioni di Wikipedia, la linea guida descritta in questa pagina va usata come riferimento e adattata, caso per caso e mediante consenso, alla specifica voce trattata. Per esprimere dubbi, chiedere chiarimenti, avanzare proposte, oltre alla pagina di discussione abbinata a questa voce è sempre possibile rivolgersi al progetto Trasporti.

Una buona voce relativa ad una linea ferroviaria o tranviaria dovrebbe seguire uno schema comune rispetto a quello usato per le analoghe voci già esistenti, ferme restando le seguenti raccomandazioni generali:

  • indicare sempre le fonti da cui si sono estrapolate le informazioni, qualora queste non risultino già accessibili al grande pubblico (per esempio l'indirizzo stradale di un impianto); in generale è opportuno basarsi sulle fonti considerate più autorevoli, privilegiando quelle a stampa;
  • non realizzare voci a livello di abbozzo, procedura lecita ma esecrata;
  • attuare una ricerca e partire da più fonti, sia cartacee (libri, riviste, documenti pubblici ecc.) che elettroniche (siti internet ecc.), privilegiando la completezza del testo rispetto all'apposizione di elementi grafici.

Di seguito sono riportati concetti che è opportuno conoscere prima di accingersi a scrivere o modificare una voce.

Criteri di enciclopedicità[modifica | modifica wikitesto]

La presente linea guida si riferisce alle linee ferroviarie e alle tranvie chiamate generalmente "extraurbane" o "interurbane"[1], escludendo dunque le reti tranviarie urbane, a meno che non si ci si riferisca a linee in qualche modo assimilabili alle prime o che per un certo periodo non abbiano fatto parte di tali reti, ed includendo le linee ferroviarie ricadenti in un territorio definibile come "urbano".

Per la loro importanza storica, geografica e sociale, sono considerate sufficientemente enciclopediche dalla comunità dei wikipediani tutte le linee ferroviarie e tutte le linee tranviarie, a prescindere dalla presenza o meno di servizi viaggiatori e merci. Sono invece da valutare caso per caso alla luce dei criteri generali di enciclopedicità di Wikipedia i raccordi pubblici e privati. Non sono altresì automaticamente enciclopedici gli impianti di nuova costruzione che, pur pronto un progetto, non sono stati ancora cantierati, per cui la loro eventuale trattazione deve essere valutata secondo i citati criteri generali di enciclopedicità.

Le infrastrutture di trasporto classificate come metropolitana o sistema affine nelle legislazioni degli stati in cui si trovano sono oggetto di linee guida a sé.

Si ricorda che, siccome la creazione di semplici abbozzi dotati di soli complementi grafici non è incoraggiata, sarebbe preferibile spendere il proprio tempo nel puntare alla qualità piuttosto che alla quantità delle voci.

Struttura della voce[modifica | modifica wikitesto]

Titolo[modifica | modifica wikitesto]

La prima decisione da prendere nello scrivere una buona voce relativa ad una linea ferroviaria è la scelta del titolo corretto, in base a questo schema:

  • tutti i titoli di voci su linee ferroviarie e tranviarie, di qualsiasi stato, devono seguire lo standard "Ferrovia xxx" e "Tranvia xxx";
  • il titolo della voce dovrà riportare, se esistente e generalmente conosciuto, il nome "storico" della linea preceduto dalla parola "Ferrovia" o dalla parola "Tranvia"[2] (es. "Ferrovia del Brennero", "Ferrovia del Renon", "Tranvia del Chianti");
  • se il nome storico non è conosciuto ai più (es. "Ferrovia Ferdinandea" per la ferrovia Milano–Venezia) o semplicemente non è esistente, il titolo della voce dovrà essere "Ferrovia Città 1-Città 2", dove al posto di "Città 1" e "Città 2" si inseriranno la prima e l'ultima città servita dalla linea. Tra i due nomi va inserito il tratto d'unione senza spazi né prima né dopo (es. "Ferrovia Torino-Milano", "Tranvia Pisa-Marina di Pisa");
  • l'ordine in cui inserire "Città 1" e "Città 2" è quello seguito dai treni con numero dispari che, generalmente ma non sempre, viaggiano in senso ovest -> est oppure nord -> sud; per accertarsene basta consultare l'orario. In alcuni casi però è possibile invertire l'ordine di "Città 1" e "Città 2" (quindi scrivendole secondo il senso pari) se tale denominazione è testimoniata da documenti storici di concessione o costruzione o è generalmente la più conosciuta (es. "Ferrovia Vicenza-Schio", senso dispari, in direzione sud -> nord; "Ferrovia Adria-Mestre", senso pari, più conosciuto rispetto alla dizione opposta "Ferrovia Mestre-Adria", testimoniata anche dalla denominazione della gestione commissariale governativa che ha gestito per un periodo la ferrovia; "Tranvia Verona-Grezzana", senso pari, che privilegia quale prima località quella principale).

Particolarità ed eccezioni[modifica | modifica wikitesto]

  • talvolta due città sono collegate da due ferrovie con percorso diverso; in questo caso si inserirà tra "Città 1" e "Città 2" anche una terza località per distinguere le due diverse vie ottenendo un titolo nella forma "Ferrovia Città 1-Città 3-Città 2" (es. "Ferrovia Roma-Formia-Napoli" e "Ferrovia Roma-Cassino-Napoli", due ferrovie colleganti le stesse città ma su percorsi diversi). Un titolo con tre città va usato anche nel caso di ferrovie e tranvie composte da due tronchi successivi attivati e/o soppressi in periodi diversi (es. "Ferrovia Padova-Piazzola-Carmignano", ferrovia attivata in due tronchi successivi).

Al di fuori di questi due casi va evitato l'inserimento di una o più città intermedie che appesantiscono inutilmente il titolo (es. "Ferrovia Fabriano-Pergola-Urbino-Auditore-San Leo-Santarcangelo", per la quale è stato adottato il nome "storico" di ferrovia Subappennina);

  • nel caso la città posta al termine della linea abbia una stazione capotronco il cui nome sia composto da due o più località, va adottata la forma "breve" del nome della stazione e quindi il nome della prima località, secondo prassi delle pubblicazioni ferroviarie (es. "Ferrovia Calalzo-Padova" anziché "Ferrovia Calalzo di Cadore-Padova" (nome delle due città) o "Ferrovia Calalzo-Pieve di Cadore-Cortina-Padova" (nome delle due stazioni);
  • nel caso di ferrovie che collegano stazioni o altri impianti interni ad un'unica città il titolo dovrà essere "Ferrovia Stazione 1-Stazione 2", dove al posto di "Stazione 1" e "Stazione 2" si inseriranno la prima e l'ultima stazione (es. "Ferrovia Padova-Padova Interporto");
  • nel caso di linee ferroviarie o tranviarie con brevi diramazioni la cui trattazione risulta convenientemente inseribile all'interno di un'unica voce, l'intitolazione corretta sarà del tipo "Tranvia Città 1-Città 2/Città 3" oppure "Tranvia Città 1-Città 2-Città 3/Città 4", ove "Città x" presente prima della barra (/) rappresenta l'eventuale località di diramazione (es. "Tranvia Pisa-Pontedera/Calci").

Reindirizzamenti[modifica | modifica wikitesto]

È opportuno creare sempre dei reindirizzamenti per fare in modo che il lettore trovi sempre quello che cerca, in qualsiasi modo lo scriva:

  • reindirizzamento dalla notazione "Ferrovia Città 1-Città 2", "Ferrovia Stazione 1-Stazione 2" o "Tranvia Città 1-Città 2" al nome "storico" e viceversa;
  • reindirizzamento dalla notazione "Ferrovia Città 1-Città 2", "Ferrovia Stazione 1-Stazione 2" o "Tranvia Città 1-Città 2" a quella di "Ferrovia Città 2-Città 1", "Ferrovia Stazione 2-Stazione 1" o "Tranvia Città 2-Città 1".
  • nel caso di linee ferroviarie o tranviarie con brevi diramazioni, reindirizzamento dalla tratta della diramazione (es. per "Tranvia Città 1-Città 2/Città 3" reindirizzamento da "Tranvia Città 1-Città 3") nonché dal percorso senza l'indicazione della diramazione (es. per "Tranvia Città 1-Città 2/Città 3", reindirizzamento da "Tranvia Città 1-Città 2");
  • nel caso la stazione della città abbia un nome composto da due o più località o venga indicato il nome della città in forma breve, va creato un reindirizzamento con le forme per esteso (es. per "Ferrovia Calalzo-Padova" reindirizzamento da "Ferrovia Calalzo-Pieve di Cadore-Cortina-Padova" e "Ferrovia Calalzo di Cadore-Padova").

Fonti[modifica | modifica wikitesto]

Laddove possibile è necessario utilizzare sempre, per la stesura delle voci, gli atti ufficiali (ad esempio, per l'Italia, la Gazzetta Ufficiale del Regno, le monografie dedicate alle stesse, gli articoli su periodici specializzati e non, gli eventuali ordini di servizio e fascicoli tecnici editi dai gestori dell'infrastruttura per le ferrovie (ad esempio, per le linee affidate a Rete Ferroviaria Italiana, i fascicoli sono a disposizione per una consultazione in linea presso questa pagina) e degli impianti per le tranvie.

Solo in subordine è consigliato l'utilizzo di fonti web.

Dato che può esserci sempre un'eccezione non prevista dalla convenzione, in caso di dubbio si può scrivere nella relativa pagina di discussione o nel bar del progetto Trasporti.

Incipit[modifica | modifica wikitesto]

Ferme restando le regole generali, l'incipit dovrebbe riportare almeno l'indicazione se trattasi di linea di interesse nazionale/internazionale o locale, e se attiva/soppressa o con traffico ferroviario sospeso. Non è al contrario corretto inserire nell'incipit indicazioni di tipo non generale, come ad esempio il gestore dell'infrastruttura. Si raccomanda inoltre di inserire in maniera succinta quelle informazioni che possano contribuire a caratterizzare correttamente l'impianto dal punto di vista tecnico e storico.

Nell'incipit va indicato l'oggetto della voce (corrispondente al titolo della voce, senza l'eventuale disambiguazione) in grassetto e tra parentesi ed in corsivo l'eventuale nome completo in lingua originale della linea ferroviaria, nel caso si tratti di un impianto straniero (es. "La ferrovia Vienna-Trieste, indicata anche come ferrovia Meridionale (in tedesco Südbahn), è ..."). Si rammenta che le parole "ferrovia" e "tranvia" vanno scritte sempre in minuscolo (es. "La ferrovia Genova-Pisa è...").

Nell'incipit va altresì indicato se si tratti di una linea ancora aperta all'esercizio, ancorché priva di traffici, o di infrastruttura dismessa, intendendo con ciò formalmente soppressa in seguito ad un idoneo atto formale (decreto di soppressione, ordine di servizio o atti analoghi a seconda del quadro giuridico del Paese interessato).

Esempio
La tranvia Biancomonte-Rossavalle, attiva fra il 1880 e il 1930, rappresentò il principale collegamento della Valpippona contribuendo a svilupparne la vocazione industriale. A partire dal 1920 essa fu integrata nella rete tranviaria di Biancomonte.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Posto come primo paragrafo, esso dovrebbe contenere almeno il riferimento alle date salienti di apertura delle linee, del loro ampliamento (in relazione, ad esempio, a raddoppi o prolungamenti delle linee afferenti) e della loro elettrificazione. Nelle date gli anni vengono espressi come wikilink mentre, conformemente alla regola che mira a limitare l'overlinking, i giorni e mesi no. Qualora le informazioni non fossero note all'estensore, è tassativamente vietato inserire frasi del tipo "la data di inaugurazione dell'impianto è sconosciuta" o "la linea fu elettrificata probabilmente nel ...": meglio non scrivere nulla che riportare una palese falsità.

Sempre nel paragrafo dedicato alla storia dell'impianto saranno indicati gli eventuali concessionari e gestori che si sono avvicendati.

Esempio
La tratta Biancomonte-Roveto, data in concessione alla Società Ferrovie Bellissime con regio decreto n. 1 del 1 aprile 1890, venne inaugurata il 6 aprile 1900, in concomitanza con l'apertura della diramazione Baracche-Pincopallo, prima tratta della ferrovia per Quattrocase completata il successivo 28 ottobre.

In conseguenza dei danni subiti durante la prima guerra mondiale, la gestione fu rilevata direttamente dalla Provincia di Biancomonte attraverso la neocostituita Biancomonte Trasporti Rapidissimi e la linea integrata nella rete tranviaria cittadina.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Tale paragrafo illustra le strutture e gli impianti della linea oggetto della voce: scartamento, eventuale sistema di elettrificazione, andamento plano-altimetrico, tipologia dell'armamento utilizzato, raggi di curvatura, principali opere d'arte.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta di un sottoparagrafo del precedente, che contiene due elementi:

  • il testo descrittivo del percorso, con indicazione dei punti salienti e di tutte le località servite, indicando laddove possibile se trattasi di stazioni o fermate;
  • lo schema della linea, realizzato utilizzando gli strumenti previsti e descritti alla pagina di servizio sulle linee guida diagrammi ferroviari. In particolare, le stazioni inserite in questi ultimi devono, di norma, essere richiamate nel testo; è consigliato l'inserimento delle intersezioni (raccordi, sovrappassi, sottopassi e incroci) con altre linee ferrotranviarie così come con i principali fiumi e torrenti, per i quali non deve peraltro essere indicato il percorso completo. Nel caso di linee parallele e in qualche misura connesse (come ad esempio nel caso della tranvia Pisa-Marina di Pisa) si suggerisce di inserire i percorsi di entrambe le linee. Va evitato l'utilizzo di sigle (es. "Trieste C.le" anziché "Trieste Centrale"), scrivendo sempre le forme estese.

La disposizione deve essere nell'ordine descritto, ossia prima il testo, poi il diagramma, con il secondo allineato a destra rispetto al primo.

Esempio

Per comprendere come impostare la sezione Caratteristiche con la sottosezione Percorso si veda a titolo di esempio com'è strutturata la voce "Tranvia Vicenza-Bassano del Grappa".

Traffico[modifica | modifica wikitesto]

Sezione opzionale nella quale vengono descritti i servizi passeggeri e merci di interesse per la linea e gli operatori/imprese ferroviarie coinvolte.

Materiale rotabile[modifica | modifica wikitesto]

Di norma tale sezione, opzionale, non viene inserita. La stessa risulta peraltro utile nel caso che uno o più rotabili risultino storicamente legati alla linea descritta (si pensi ad esempio alle locomotive SJ Dm3 e IORE in servizio sulla Malmbanan) o per descrivere parchi di veicoli ferrotranviari in servizio esclusivamente o prevalentemente sulla linea descritta.

In linea generale ci si ricordi peraltro che gli elenchi di questo tipo vanno inseriti in un'apposita sezione delle voci dedicate alle imprese ferroviarie o alle aziende di trasporto che operano su tali infrastrutture.

Materiale motore - prospetto di sintesi[modifica | modifica wikitesto]

Nel caso di un numero significativo di rotabili è opportuno l'inserimento di una tabella che riassuma le principali caratteristiche dei rotabili in servizio sulla linea, almeno per il materiale motore.

Sezioni finali[modifica | modifica wikitesto]

Per le sezioni finali (Note, Bibliografia, Voci correlate, Altri progetti e Collegamenti esterni) è necessario rispettare l'ordine presente in Aiuto:Bibliografia, per uniformità stilistica con le altre voci dell'enciclopedia.

In particolare, si raccomanda di inserire quali voci correlate rispetto ad una linea:

  • le località capolinea
  • le eventuali località nodo
  • l'eventuale voce relativa al gestore dell'infrastruttura o all'azienda di gestione della linea
  • le eventuali voci relative alle altre linee facenti parte della medesima sottorete (nel caso ad esempio di ferrovie regionali o reti tranviarie extraurbane)

Categorie e template[modifica | modifica wikitesto]

  • Categorie: la voce deve sempre essere categorizzata, e dunque corredata almeno della categoria geografica (es. "Linee ferroviarie in Emilia-Romagna", "Categoria:Tranvie dismesse del Veneto"). Si raccomanda di porre attenzione nel categorizzare correttamente le voci a seconda che gli impianti trattati siano o meno dismessi, secondo l'accezione trattata più sopra.
  • Template: la voce va sempre terminata con l'apposizione del template tematico "{{portale|trasporti}}" (che richiama la pagina del portale dedicato ai trasporti) e di uno "geografico" (ad esempio quello che richiama il portale relativo alla regione di appartenenza dell'impianto). Si raccomanda d'inserire i diversi portali in ordine alfabetico.

Strumenti grafici[modifica | modifica wikitesto]

Infobox[modifica | modifica wikitesto]

All'inizio della voce va sempre inserito un template sinottico che ha lo scopo di riepilogare in maniera organica le principali informazioni relative all'oggetto della voce:

Template servizio suburbano/metropolitano[modifica | modifica wikitesto]

Facoltativi, tali template possono risultare utili nel caso di linee interessate da relazioni strutturate. La loro collocazione non va posta sotto all'infobox, in quanto tale posizione interferisce con la corretta formattazione del testo. La posizione idonea, tenuto conto anche del contenuto informativo e della finalità degli stessi, è immediatamente dopo il titolo della sezione Esercizio. Per una visione dei principali template disponibili, si veda l'apposita categoria.

Immagini[modifica | modifica wikitesto]

Per l'inserimento di immagini si tengano presenti le seguenti raccomandazioni generali e specifiche:

  • nell'infobox è caldamente consigliato l'inserimento della mappa della linea, possibilmente realizzata in formato modificabile;
  • nel testo, possibilmente (ma non necessariamente) nella sezione Storia, si raccomanda inoltre di inserire un'immagine di interesse storico, quando si tratti di una ferrovia/tranvia di almeno un decennio;
  • sebbene utili, le immagini non sono indispensabili né devono risultare preponderanti rispetto al resto della voce: meglio poche immagini, di buona qualità e significative che una collezione indiscriminata di fotografie (da evitare immagini mosse, sfuocate, storte, buie, poco contrastate ecc.) raffiguranti aspetti simili (Wikipedia non è un sito di fotografie);
  • se le immagini risultano comunque numerose in relazione al testo, si raccomanda di inserirle in un apposito paragrafo intitolato Galleria, avendo cura di disporle secondo un criterio logico e di integrarle con una didascalia esplicativa.
  • anche la qualità delle immagini è importante: da evitare fotografie a bassa risoluzione, in controluce, immagini con soggetti coperti da pali o altri oggetti. Da evitare altresì immagini mosse scattate da un treno in corsa;
  • in accordo con quanto previsto dalle regole generali di Wikipedia, per garantire a tutti una migliore accessibilità è necessario utilizzare le miniature senza dimensione fissa (opzione "thumb"), affinché la dimensione visualizzata sia automaticamente ridimensionata.

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Nella voce, non vanno inseriti simboli grafici, come ad esempio loghi di aziende o di servizi, né nel testo né nelle eventuali tabelle relative. Ancora una volta, Wikipedia non è una guida per il viaggiatore.

Wikilink esterni[modifica | modifica wikitesto]

Un indice di qualità di un'opera come Wikipedia è l'interconnessione fra le pagine. Ogni voce di ferrovia o tranvia non deve mai risultare orfana e devono essere dunque essere presenti wikilink in entrata alla stessa almeno:

  • nelle voci relative alle località servite dalla linea, generalmente nell'ambito della sezione denominata Infrastrutture e trasporti;
  • nella voce relativa al gestore dell'infrastruttura e/o del servizio (nel caso di ferrovie regionali e tranvie);
  • nelle eventuali voci-lista o di inquadramento relative alla tipologia di linea descritta (es. "Linee tranviarie giapponesi" o "Rete ferroviaria della Sicilia").

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Secondo l'accezione giuridica italiana i due termini non sono equivalenti, ma il contesto enciclopedico prescinde dall'ambito geografico e abbraccia tutti i periodi storici.
  2. ^ La forma "tranvia" è preferita a quella più arcaica di "tramvia".
trasporti Progetto Trasporti: collabora a Wikipedia sull'argomento trasporti
 
Viaggianti in acqua



Per la compilazione di voci riguardanti specificatamente le navi linee guida per la stesura della voce stessa e strumenti specifici di aiuto per il completamento in modo ragionato ed omogeneo:
Template specifici

    • {{Infobox nave}} , scheda tipo per inserire le caratteristiche delle navi secondo uno standard comune.
Linee guida per scrivere una voce
 
Viaggianti in aria



Per la compilazione di voci riguardanti specificatamente gli aerei civili linee guida per la stesura della voce stessa e strumenti specifici di aiuto per il completamento in modo ragionato ed omogeneo

Tutte le istruzioni e le informazioni specifiche in merito sono reperibili presso il Progetto:Aviazione e all'Aviobar
 
Infrastrutture
Infrastrutture viarie


Per la compilazione di voci riguardanti le Autostrade italiane esistono linee guida per la stesura della voce stessa e strumenti specifici di aiuto per il completamento in modo ragionato ed omogeneo:

Linee guida per scrivere una voce

Una buona voce relativa ad una autostrade (come anche per le altre infrastrutture viarie classificate come viabilità autostradale (tangenziali, trafori autostradali e molti raccordi autostradali) dovrebbe seguire uno schema comune con quelle già esistenti, già strutturate in maniera specifica (si raccomanda sempre di indicare le fonti da cui si sono estrapolate le informazioni!!):

  • Titolo della voce: il titolo della voce di un'autostrada va alla sua denominazione ufficiale nella lingua di appartenenza, con l'uso della disambiguazione attraverso l'indicazione tra parentesi della nazione dove necessario: esempio Autoroute A1 (Francia) e Autoroute A1 (Lussemburgo). Il termine autostrada è ufficiale in diverse lingue e diverse nazioni (Italia, Svizzera, Polonia ecc.), di conseguenza può essere necessario creare delle pagine di disambigua come, ad esempio, Autostrada A1. Per aiutare i lettori nelle ricerche, può essere anche opportuno creare i reindirizzamenti dalle possibili traduzione dei termini originari in lingua italiana: esempio Autostrada francese A1 reindirizzerà a Autoroute A1 (Francia), Autostrada A1 (Slovenia) reindirizzerà a Avtocesta A1.
  • Contenuto: all'inizio della voce va messo il template verticale {{Infobox strada}} che si inserisce ad inizio pagina per riepilogare in maniera organica le principali informazioni relative all'autostrada. Per le istruzioni d'uso del template si fa riferimento alle note in fondo a questa pagina e alle istruzioni tecniche presenti sulla pagina del template stesso. Subito dopo l'incipit redatto secondo l'uso di wikipedia inizia il corpo della voce in cui bisogna tenere presente delle seguenti note:
    • Stile ortografico: come suggerito nel manuale di stile di Wikipedia alla sezione "Maiuscolo e minuscolo", i nomi delle vie di comunicazione devono avere sempre la parte generica in minuscolo e quella particolare in maiuscolo, mentre gli acronimi vanno scritti in maiuscolo. Ad esempio: autostrada del Sole (A1), strada statale Appia, strada statale 1 Via Aurelia (SS 1), strada regionale 20 (SR 20), strada provinciale 34 (SP 34), ferrovia Circumvesuviana, tangenziale ovest, raccordo autostradale 6 (RA 6).
    • Cosa fare se l'autostrada si dirama: tranne casi particolari, spesso non vale la pena di creare una voce separata per ogni diramazione di una certa autostrada. In questi casi si suggerisce di creare, all'interno della sezione Percorso dell'arteria principale, delle sottosezioni che descrivano il percorso della diramazione. Ciascuna diramazione può utilizzare un proprio Infobox (si veda ad esempio la pagina dell'A14).
La voce può essere suddivisa nelle sezioni che si ritengono ragionevolmente necessarie. Seguono alcuni esempi:
  • Una sezione Cenni storici approfondisce gli avvenimenti interessanti che riguardano la costruzione dell'infrastruttura, per esempio quali sono state le prime tratte aperte al traffico.
  • Una sezione Percorso descrive le caratteristiche tecniche (corsie, carreggiate, andamento, pedaggio ecc.) e il percorso dell'autostrada, in modo globale o composta di sottosezioni che descrivono a parole l'autostrada suddividendola in tratte. Per l'eventuale compilazione di una rappresentazione grafica del percorso fare riferimento alle istruzioni nel paragrafo specifico in fondo a questa pagina.
  • Sezioni come Progetti o Lavori in corso trattano gli interventi di ammodernamento o di ampliamento dell'autostrada.
  • Eventuali sezioni opzionali
  • Per le sezioni finali (bibliografia, voci correlate, fonti ecc.) è necessario rispettare l'ordine presente in Aiuto:Bibliografia, per uniformità stilistica con le altre voci dell'enciclopedia.
  • Template: la voce va terminata con l'apposizione del template che raggruppa le autostrade della nazione se già esistente (reperibili in Categoria:Template di navigazione - Autostrade e superstrade) e quello {{Portale|trasporti}} che richiama la pagina del Portale:Trasporti.
  • Categoria: la voce creata va categorizzata; per quanto riguarda quelle italiane sono in Categoria:Autostrade in Italia, per quelle estere la categorizzazione è a livello di continente e Stato (le categorie già esistenti sono reperibili in Categoria:Autostrade).
  • Interwiki: sono i collegamenti alle voci dello stesso modello nelle altre lingue: di solito sono semplici da trovare (ad esempio utilizzando questo programma). Una volta trovati, a parte inserirli in calce alla voce, possono servire anche nella ricerca delle immagini.
Note

Le voci dello stesso tipo devono essere omogenee nella loro impostazione di base, per aiutare il lettore a reperire i dati che gli interessano; per questo vengono forniti strumenti di base come i template e le tabelle da inserire nelle voci e per questo vengono delineate delle linee guida in merito a grandezze, colori e stili da utilizzare.

Specificatamente:

  • i template e le tabelle relative alle autostrade italiane sono previsti con l'uso del colore verde perché è il colore con cui in Italia si riconosce questo tipo di infrastruttura;
  • come nel resto di tutte le voci dell'enciclopedia, anche nelle tabelle vanno seguite innanzitutto le regole dettate dal manuale di stile, conseguentemente sono vietati l'uso del grassetto e delle parole interamente in stampatello maiuscolo; anche la grafia con l'uso delle maiuscole/minuscole segue le stesse regole generali;
  • l'utilizzo delle immagini e della grafica è fatto per aiutare il lettore a capire con maggiore immediatezza quanto scritto, ma non deve sostituire il testo e non deve essere invadente o continuamente ripetuto. I simboli devono avere una grandezza limitata, proporzionata al testo o alla casella dove vengono inseriti;
  • Wikipedia non è né una guida turistica, né un manuale di istruzioni, né una raccolta indiscriminata di informazioni, Wikipedia fornisce informazioni facilmente verificabili con le fonti, non è una sfera di cristallo e utilizza i wikilink e le categorie per indirizzare il lettore alle altre voci dove trovare le successive informazioni. Conseguenza di ciò è che nelle tabelle dei percorsi non vanno inseriti:
  1. indicazioni per il raggiungimento di una determinata società/azienda/attrazione turistica, indicazioni di marche carburanti e tutto ciò che potrebbe venire intesa come una forma di pubblicità;
  2. indicazioni di quello che potrebbe essere la situazione "in futuro" (le infrastrutture non ancora in funzione non esistono ancora e verranno inserite a tempo debito);
  3. indicazioni di località/infrastrutture non collegate direttamente e in maniera univoca all'autostrada di cui si sta scrivendo;
  4. indicazioni che siano fuorvianti e in un ottica prettamente locale anziché riferirsi alla situazione nazionale.

Linee guida per la gestione dei tracciati[modifica | modifica wikitesto]

La tabella percorso di un'autostrada o di una strada extraurbana principale va costruita secondo delle linee guida universali e gli esempi (con dati casuali) riportati sono validi per le infrastrutture italiane ma possono essere facilmente adattate anche a quelle estere. Si ricorda che le tabelle percorso per le strade extraurbane vanno utilizzate solamente per quelle infrastrutture che non hanno incroci a raso lungo il loro percorso, quindi solo per quelle extraurbane principali a corsie separate e con svincoli di entrata/uscita e, per quelle secondarie, solo per le strade che non abbiano incroci a raso (o, nel caso di infrastruttura mista, solo per i tratti che non abbiano incroci a raso).

Autostrada A21 Italia.svg Torino-Brescia
Autostrada dei vini
Tipo Indicazione km Note Provincia Strada europea
Italian traffic signs - autostrada.svg Italian traffic signs - strada europea 70.svg Autostrada A55 Italia.svg Tangenziale Sud di Torino 0 TO Italian traffic signs - strada europea 70.svg
AB-AS-grün.svg Villanova Italian traffic signs - stazione.svg 11 Uscita poco prima della barriera AT
Italian traffic signs - stazione.svg Barriera Villanova 11
Italian traffic signs - simbolo area servizio.svg Area servizio "Villanova" 13 Solo direzione Brescia
AB-AS-grün.svg Asti Ovest 32
AB-AS-grün.svg Asti Est - Autostrada A33 Italia.svg Cuneo 39
Strada Statale 33 Italia.svg del Sempione
tratto Ornavasso - Iselle
Tipo Indicazione km Note Provincia Strada europea
Italian traffic signs - fine autostrada.svg Autostrada A26 Italia.svg Genova Voltri 95,0 VB Italian traffic signs - strada europea 65.svg
AB-AS-blau.svg Ornavasso
Strada Provinciale 166 Italia.svg della Val d'Ossola
95,0
AB-AS-blau.svg Mergozzo
Strada Provinciale 54 Italia.svg del Lago di Mergozzo
Italian traffic signs - icona mare fiume lago.svg Lago di Mergozzo
98,8 Fine della doppia carreggiata
AB-AS-blau.svg Premosello-Chiovenda
Strada Provinciale 166 Italia.svg della Val d'Ossola
101,0
  • Il colore dell'intestazione deve rispecchiare quello caratteristico del tipo di infrastruttura a cui ci si riferisce; per quanto riguarda l'Italia il parametro "bgcolor" deve assumere il valore "08842C" per i tratti autostradali e il valore "00408B" per le tratte non autostradali.
  • Nella testata della tabella è bene inserire, con link all'immagine, il simbolo della strada in oggetto (essendo una tabella per autostrade, superstrade e strade extraurbane principali italiane, tutte ne dovrebbero essere dotate) seguito dalle 2 città inizio e fine della strada, in grassetto. Nella riga a capo si può scrivere, ove presente ed in corsivo, il "soprannome" dell'autostrada. Nel caso di strade extraurbane principali, invece delle 2 città di inizio e fine bisogna inserire il nome ufficiale della strada scritto in corsivo, mentre a capo va indicato, se è necessario, il tratto di strada per il quale la tabella si riferisce.
  • Nella colonna "Tipo" vanno inseriti i simboli che si ritiene più si addicano al tipo di informazione citata nella riga in questione. Gli unici simboli da utilizzare sono quelli presenti nella tabella sottostante.
  • Nella colonna "Indicazione" va inserito il nome dello svincolo o dell'area di servizio (o di altro) per cui è stata inserita la riga. Il nome dell'uscita va inserito in carattere normale (sempre con wikilink), mentre le eventuali destinazioni o strade raggiungibili da quell'uscita vanno inserite a capo in carattere più piccolo. In caso di uscita su strada statale, provinciale o autostrada, invece di indicare le singole destinazioni è possibile indicare il simbolo della stessa con il nome in corsivo e, se presente, il wikilink, sul nome, alla pagina della strada in questione (omettendo, in questo modo, le località che sono già implicite indicando la strada e senza più ripetere il "Strada statale 1"). È bene non superare mai le 3 "sotto-destinazioni", dando la priorità alle località più prossime. Non è mai da utilizzarsi la preposizione "per" per indicare una destinazione raggiungibile tramite l'uscita in questione.
  • Nella colonna "km" va inserita la progressiva chilometrica ufficiale per lo svincolo o l'area di servizio in questione.
  • Nella colonna "Note" vanno inserite le eventuali note riguardanti l'uscita in questione. Le note vanno scritte in carattere piccolo così da non allargare troppo la tabella.
  • Nella colonna "Provincia" va inserita la sigla della provincia in cui è sita l'uscita.
  • Nella colonna "Strada europea" va inserito il simbolo dell'itinerario europeo (immagini disponibili qui) di cui fa parte l'autostrada in questione. Se la tratta non fa parte di nessun itinerario europeo, la colonna va lasciata vuota.

Queste ultime 2 informazioni vanno scritte a livello della prima riga in questione, allungandole poi a tutte le righe interessate.

Tipi di icone da poter inserire[modifica | modifica wikitesto]

Nelle tabelle percorso di strade extraurbane principali ed autostrade si possono utilizzare i simboli che sono considerati tali dal Codice della strada italiano, e non indiscriminatamente qualsiasi simbolo compaia sulle varie wikipedia del mondo. I simboli ufficiali si trovano qui e vanno utilizzati inserendo il simbolo prescelto ed il nome dell'"opera" (vedi l'esempio nella tabella di esempio).

Inoltre si possono anche utilizzare i seguenti simboli per spiegare caratteristiche non altrimenti esplicabili coi simboli ufficiali:

Percorso autostrade Percorso altre strade
Italian traffic signs - autostrada.svg inizio autostrada Italian traffic signs - strada extraurbana principale.svg inizio strada extraurbana principale o superstrada a corsie separate
Italian traffic signs - fine autostrada.svg fine autostrada senza che la strada prosegua in città Italian traffic signs - fine strada extraurbana principale.svg fine strada extraurbana principale o superstrada a corsie separate senza che la strada prosegua in città
Italian traffic signs - inversione di marcia autostradale.svg svincolo che permette l'inversione di marcia in autostrada Italian traffic signs - inversione di marcia.svg svincolo che permette l'inversione di marcia su strada extraurbana principale
AB-AS-grün.svg uscita autostradale AB-AS-blau.svg uscita di strada extraurbana principale
AB-Vzw-grün.svg biforcazione autostradale senza prosecuzione dell'autostrada originaria AB-Vzw-blau.svg biforcazione di strada extraurbana principale senza prosecuzione della strada originaria
AB-Kreuz-grün.svg incrocio autostradale con altra autostrada AB-Kreuz-blau.svg incrocio di strada extraurbana principale con altra strada extraurbana principale
Italian traffic signs - Parcheggio autostradale.svg parcheggio autostradale Italian traffic signs - parcheggio.svg parcheggio su strada extraurbana principale o secondaria con caratteristiche di principale
Italian traffic signs - galleria.svg galleria autostradale Italian traffic signs - galleria blu.svg galleria su strada extraurbana
Italian traffic signs - ponte.svg viadotto autostradale Italian traffic signs - ponte blu.svg viadotto su strada extraurbana
AB-AS-grün geschlossen.svg svincolo autostradale chiuso Italian traffic signs - strada a viabilità ordinaria.svg inizio (o prosecuzione) strada extraurbana secondaria
AB-AS-grün no tank.svg svincolo autostradale non percorribile a mezzi per trasporto di cose > 7,5 t. AB-AZ-blau.svg svincolo di strada extraurbana secondaria senza intersezioni a raso
Italian traffic signs - stazione.svg casello di pedaggio Italian traffic signs - strada riservata ai veicoli a motore.svg inizio strada riservata ai veicoli a motore
Italian traffic signs - fine strada riservata ai veicoli a motore.svg fine strada riservata ai veicoli a motore senza che la strada prosegua in città
Italian traffic signs - rotatoria.svg rotatoria che determina l'inizio o la fine di una strada extraurbana principale
Icone comuni a tutti i percorsi
Italian traffic signs - città.svg città (da utilizzarsi unicamente in caso di strada che vada a terminare direttamente in città)
Italian traffic signs - lavori.svg lavori in corso Italian traffic signs - simbolo area servizio.svg area di rifornimento con servizio di ristorazione
Italian traffic signs - dogana.svg confine di Stato con Paesi non-UE (CH, RSM, Vaticano) Italian traffic signs - confine francia.svg Italian traffic signs - confine austria.svg Italian traffic signs - confine slovenia.svg confine di Stato con Paesi UE (F-A-SLO),
trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti

Per vedere degli utilizzi delle istruzioni sovrastanti si può vedere una voce come Autostrada A22 per un'autostrada italiana, oppure Bundesautobahn 1 per una estera.

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti
 

Per la compilazione di voci riguardanti le strade statali e le strade europee esistono linee guida per la stesura della voce stessa e strumenti specifici di aiuto per il completamento in modo ragionato ed omogeneo:

Linee guida per scrivere una voce

Una buona voce relativa alle strade statali italiane e alle strade europee dovrebbe seguire uno schema comune con quelle già esistenti, già strutturate in maniera specifica (si raccomanda sempre di indicare le fonti da cui si sono estrapolate le informazioni!!):

  • Titolo della voce: la voce di una strada statale dovrebbe essere denominata "Strada statale xxx denominazione" dove denominazione è il suo nome (per esempio strada statale 33 del Sempione). È consigliato, inoltre, creare un redirect alla voce da SSxxx e SS xxx. Per le strade europee lo standard è "Strada europea Exxxx".
  • Contenuto: all'inizio della voce va messo il template verticale che si inserisce ad inizio pagina per riepilogare in maniera organica le principali informazioni relative alla strada; ne sono presenti due distinti, per quanto di impostazione simile, l'{{Infobox strada}}, da utilizzare per le strade statali, l'{{Infobox strada europea}} per le strade europee. Subito dopo l'incipit redatto secondo l'uso di wikipedia inizia "il corpo" della voce in cui bisogna tenere presente delle seguenti note:
    • Stile ortografico: come prescritto nella sezione "Maiuscolo e minuscolo" del manuale di stile di Wikipedia, i nomi delle vie di comunicazione devono avere sempre la parte generica in minuscolo e quella particolare in maiuscolo, mentre gli acronimi vanno scritti in maiuscolo. Ad esempio: autostrada del Sole (A1), strada statale Appia, strada statale 1 Via Aurelia (SS 1), strada regionale 20 (SR 20), strada provinciale 34 (SP 34), tangenziale ovest, raccordo autostradale 6 (RA 6).
    • Cosa fare se la strada è particolare: se la strada statale ha una o più tratte piuttosto che l'intera estensione aventi caratteristiche di superstrada oppure di strada a scorrimento veloce (brevemente: assenza di intersezioni a raso, rotatorie e attraversamenti urbani, curve ad ampio raggio, uscite segnalate, ecc...) si descrive l'infrastruttura allo stesso modo di come si descrive un'autostrada. La sezione Percorso dovrebbe essere corredata di una tabella che ne elenchi ordinatamente stazioni, uscite, allacciamenti, aree servizio e aree parcheggio (ove possibile), specificandone anche il chilometraggio. Per inserire una tabella del profilo stradale è preferibile inserire il Template:Percorso strada, che semplifica la creazione della tabella rispetto all'inserimento manuale dei dati (vedasi a questo scopo la voce strada statale 35 dei Giovi come esempio di applicazione).
      Tranne casi particolari, spesso non vale la pena di creare una voce separata per ogni diramazione di una certa strada statale; in questi casi si suggerisce di creare, all'interno della sezione Percorso dell'arteria principale, delle sottosezioni che descrivano il percorso della diramazione. Ciascuna diramazione può utilizzare un proprio Infobox (si veda ad esempio la pagina della SS 32).
La voce può essere suddivisa nelle sezioni che si ritengono ragionevolmente necessarie. Seguono alcuni esempi:
  • Un'introduzione contenente informazioni generali sull'arteria in questione: spesso si ripeteranno per esteso le informazioni contenute nell'infobox, arricchendole di precisazioni geografiche o altro.
  • Una sezione Cenni storici approfondisce gli avvenimenti interessanti che riguardano la costruzione dell'infrastruttura, per esempio quali sono state le prime tratte aperte al traffico.
  • Una sezione Percorso descrive le caratteristiche tecniche (corsie, carreggiate, andamento, attraversamenti ecc.). La sezione Percorso può essere composta di sottosezioni che descrivono a parole la strada statale suddividendola in tratte. Per l'eventuale uso di presentazioni grafiche del percorso fare riferimento al paragrafo specifico a fondo di questa pagina.
  • Sezioni come Progetti o Lavori in corso trattano gli interventi di ammodernamento o di ampliamento della strada.
  • Eventuali sezioni opzionali
  • Per le sezioni finali (bibliografia, voci correlate, fonti ecc.) è necessario rispettare l'ordine presente in Aiuto:Bibliografia, per uniformità stilistica con le altre voci dell'enciclopedia.
  • Template: la voce va terminata con l'apposizione del template che raggruppa le strade statali italiane (Template:Strade statali italiane) o quello che raggruppa quelle europee (Template:Strade europee) e quello {{Portale|trasporti}} che richiama la pagina del Portale:Trasporti.
  • Categoria: la voce creata va "categorizzata"; per quanto riguarda quelle italiane sono in Categoria:Strade statali in Italia, per quelle europee la categorizzazione è in Categoria:Strade europee).
  • Interwiki: sono i collegamenti alle voci dello stesso modello nelle altre lingue: di solito sono semplici da trovare (ad esempio utilizzando questo programma). Una volta trovati, a parte inserirli in calce alla voce, possono servire anche nella ricerca delle immagini.
Note

Le voci dello stesso tipo devono essere omogenee nella loro impostazione di base, per aiutare il lettore a reperire i dati che gli interessano; per questo vengono forniti strumenti di base come i template e le tabelle da inserire nelle voci e per questo vengono delineate delle linee guida in merito a grandezze, colori e stili da utilizzare.

Specificatamente:

  • Come nel resto di tutte le voci dell'enciclopedia, anche nelle tabelle vanno seguite innanzitutto le regole dettate dal manuale di stile, conseguentemente sono vietati l'uso del grassetto e delle parole interamente in stampatello maiuscolo; anche la grafia con l'uso delle maiuscole/minuscole segue le stesse regole generali.
  • L'utilizzo delle immagini e della grafica è fatto per aiutare il lettore a capire con maggiore immediatezza quanto scritto, ma non deve sostituire il testo e non deve essere invadente o continuamente ripetuto. I simboli devono avere una grandezza limitata, proporzionata al testo o alla casella dove vengono inseriti.
  • Wikipedia non è né una guida turistica, né un manuale di istruzioni, né una raccolta indiscriminata di informazioni, Wikipedia fornisce informazioni facilmente verificabili con le fonti, non è una sfera di cristallo e utilizza i wikilink e le categorie per indirizzare il lettore alle altre voci dove trovare le successive informazioni. Conseguenza di ciò è che nelle tabelle dei percorsi non vanno inseriti:
  1. Indicazioni per il raggiungimento di una determinata società/azienda/attrazione turistica, indicazioni di marche carburanti e tutto ciò che potrebbe venire intesa come una forma di pubblicità.
  2. Indicazioni di quello che potrebbe essere la situazione "in futuro" (le infrastrutture non ancora in funzione non esistono ancora e verranno inserite a tempo debito).
  3. Indicazioni di località/infrastrutture non collegate direttamente e in maniera univoca alla strada di cui si sta scrivendo.
  4. Indicazioni che siano fuorvianti e in un ottica prettamente locale anziché riferirsi alla situazione nazionale.

Linee guida per la gestione dei tracciati[modifica | modifica wikitesto]

La tabella percorso di un'autostrada o di una strada extraurbana principale va costruita secondo delle linee guida universali e gli esempi (con dati casuali) riportati sono validi per le infrastrutture italiane ma possono essere facilmente adattate anche a quelle estere. Si ricorda che le tabelle percorso per le strade extraurbane vanno utilizzate solamente per quelle infrastrutture che non hanno incroci a raso lungo il loro percorso, quindi solo per quelle extraurbane principali a corsie separate e con svincoli di entrata/uscita e, per quelle secondarie, solo per le strade che non abbiano incroci a raso (o, nel caso di infrastruttura mista, solo per i tratti che non abbiano incroci a raso).

Autostrada A21 Italia.svg Torino-Brescia
Autostrada dei vini
Tipo Indicazione km Note Provincia Strada europea
Italian traffic signs - autostrada.svg Italian traffic signs - strada europea 70.svg Autostrada A55 Italia.svg Tangenziale Sud di Torino 0 TO Italian traffic signs - strada europea 70.svg
AB-AS-grün.svg Villanova Italian traffic signs - stazione.svg 11 Uscita poco prima della barriera AT
Italian traffic signs - stazione.svg Barriera Villanova 11
Italian traffic signs - simbolo area servizio.svg Area servizio "Villanova" 13 Solo direzione Brescia
AB-AS-grün.svg Asti Ovest 32
AB-AS-grün.svg Asti Est - Autostrada A33 Italia.svg Cuneo 39
Strada Statale 33 Italia.svg del Sempione
tratto Ornavasso - Iselle
Tipo Indicazione km Note Provincia Strada europea
Italian traffic signs - fine autostrada.svg Autostrada A26 Italia.svg Genova Voltri 95,0 VB Italian traffic signs - strada europea 65.svg
AB-AS-blau.svg Ornavasso
Strada Provinciale 166 Italia.svg della Val d'Ossola
95,0
AB-AS-blau.svg Mergozzo
Strada Provinciale 54 Italia.svg del Lago di Mergozzo
Italian traffic signs - icona mare fiume lago.svg Lago di Mergozzo
98,8 Fine della doppia carreggiata
AB-AS-blau.svg Premosello-Chiovenda
Strada Provinciale 166 Italia.svg della Val d'Ossola
101,0
  • Il colore dell'intestazione deve rispecchiare quello caratteristico del tipo di infrastruttura a cui ci si riferisce; per quanto riguarda l'Italia il parametro "bgcolor" deve assumere il valore "08842C" per i tratti autostradali e il valore "00408B" per le tratte non autostradali.
  • Nella testata della tabella è bene inserire, con link all'immagine, il simbolo della strada in oggetto (essendo una tabella per autostrade, superstrade e strade extraurbane principali italiane, tutte ne dovrebbero essere dotate) seguito dalle 2 città inizio e fine della strada, in grassetto. Nella riga a capo si può scrivere, ove presente ed in corsivo, il "soprannome" dell'autostrada. Nel caso di strade extraurbane principali, invece delle 2 città di inizio e fine bisogna inserire il nome ufficiale della strada scritto in corsivo, mentre a capo va indicato, se è necessario, il tratto di strada per il quale la tabella si riferisce.
  • Nella colonna "Tipo" vanno inseriti i simboli che si ritiene più si addicano al tipo di informazione citata nella riga in questione. Gli unici simboli da utilizzare sono quelli presenti nella tabella sottostante.
  • Nella colonna "Indicazione" va inserito il nome dello svincolo o dell'area di servizio (o di altro) per cui è stata inserita la riga. Il nome dell'uscita va inserito in carattere normale (sempre con wikilink), mentre le eventuali destinazioni o strade raggiungibili da quell'uscita vanno inserite a capo in carattere più piccolo. In caso di uscita su strada statale, provinciale o autostrada, invece di indicare le singole destinazioni è possibile indicare il simbolo della stessa con il nome in corsivo e, se presente, il wikilink, sul nome, alla pagina della strada in questione (omettendo, in questo modo, le località che sono già implicite indicando la strada e senza più ripetere il "Strada statale 1"). È bene non superare mai le 3 "sotto-destinazioni", dando la priorità alle località più prossime. Non è mai da utilizzarsi la preposizione "per" per indicare una destinazione raggiungibile tramite l'uscita in questione.
  • Nella colonna "km" va inserita la progressiva chilometrica ufficiale per lo svincolo o l'area di servizio in questione.
  • Nella colonna "Note" vanno inserite le eventuali note riguardanti l'uscita in questione. Le note vanno scritte in carattere piccolo così da non allargare troppo la tabella.
  • Nella colonna "Provincia" va inserita la sigla della provincia in cui è sita l'uscita.
  • Nella colonna "Strada europea" va inserito il simbolo dell'itinerario europeo (immagini disponibili qui) di cui fa parte l'autostrada in questione. Se la tratta non fa parte di nessun itinerario europeo, la colonna va lasciata vuota.

Queste ultime 2 informazioni vanno scritte a livello della prima riga in questione, allungandole poi a tutte le righe interessate.

Tipi di icone da poter inserire[modifica | modifica wikitesto]

Nelle tabelle percorso di strade extraurbane principali ed autostrade si possono utilizzare i simboli che sono considerati tali dal Codice della strada italiano, e non indiscriminatamente qualsiasi simbolo compaia sulle varie wikipedia del mondo. I simboli ufficiali si trovano qui e vanno utilizzati inserendo il simbolo prescelto ed il nome dell'"opera" (vedi l'esempio nella tabella di esempio).

Inoltre si possono anche utilizzare i seguenti simboli per spiegare caratteristiche non altrimenti esplicabili coi simboli ufficiali:

Percorso autostrade Percorso altre strade
Italian traffic signs - autostrada.svg inizio autostrada Italian traffic signs - strada extraurbana principale.svg inizio strada extraurbana principale o superstrada a corsie separate
Italian traffic signs - fine autostrada.svg fine autostrada senza che la strada prosegua in città Italian traffic signs - fine strada extraurbana principale.svg fine strada extraurbana principale o superstrada a corsie separate senza che la strada prosegua in città
Italian traffic signs - inversione di marcia autostradale.svg svincolo che permette l'inversione di marcia in autostrada Italian traffic signs - inversione di marcia.svg svincolo che permette l'inversione di marcia su strada extraurbana principale
AB-AS-grün.svg uscita autostradale AB-AS-blau.svg uscita di strada extraurbana principale
AB-Vzw-grün.svg biforcazione autostradale senza prosecuzione dell'autostrada originaria AB-Vzw-blau.svg biforcazione di strada extraurbana principale senza prosecuzione della strada originaria
AB-Kreuz-grün.svg incrocio autostradale con altra autostrada AB-Kreuz-blau.svg incrocio di strada extraurbana principale con altra strada extraurbana principale
Italian traffic signs - Parcheggio autostradale.svg parcheggio autostradale Italian traffic signs - parcheggio.svg parcheggio su strada extraurbana principale o secondaria con caratteristiche di principale
Italian traffic signs - galleria.svg galleria autostradale Italian traffic signs - galleria blu.svg galleria su strada extraurbana
Italian traffic signs - ponte.svg viadotto autostradale Italian traffic signs - ponte blu.svg viadotto su strada extraurbana
AB-AS-grün geschlossen.svg svincolo autostradale chiuso Italian traffic signs - strada a viabilità ordinaria.svg inizio (o prosecuzione) strada extraurbana secondaria
AB-AS-grün no tank.svg svincolo autostradale non percorribile a mezzi per trasporto di cose > 7,5 t. AB-AZ-blau.svg svincolo di strada extraurbana secondaria senza intersezioni a raso
Italian traffic signs - stazione.svg casello di pedaggio Italian traffic signs - strada riservata ai veicoli a motore.svg inizio strada riservata ai veicoli a motore
Italian traffic signs - fine strada riservata ai veicoli a motore.svg fine strada riservata ai veicoli a motore senza che la strada prosegua in città
Italian traffic signs - rotatoria.svg rotatoria che determina l'inizio o la fine di una strada extraurbana principale
Icone comuni a tutti i percorsi
Italian traffic signs - città.svg città (da utilizzarsi unicamente in caso di strada che vada a terminare direttamente in città)
Italian traffic signs - lavori.svg lavori in corso Italian traffic signs - simbolo area servizio.svg area di rifornimento con servizio di ristorazione
Italian traffic signs - dogana.svg confine di Stato con Paesi non-UE (CH, RSM, Vaticano) Italian traffic signs - confine francia.svg Italian traffic signs - confine austria.svg Italian traffic signs - confine slovenia.svg confine di Stato con Paesi UE (F-A-SLO),
trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti

Per vedere degli utilizzi delle istruzioni sovrastanti si può vedere una voce come Strada statale 32 Ticinese per una strada italiana, oppure Strada europea E45 per una europea.

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti
 
Barnstar e riconoscimenti
Admin barnstar Merit.svg

Il progetto dispone di un vasto assortimento di barnstar e riconoscimenti, assegnabili da chiunque ad un utente come apprezzamento per il lavoro da esso svolto che rientra nell'ambito dei trasporti.

È bene ricordare che tali premi non possono essere consegnati a nome del progetto e che quindi essi possono essere assegnati solo a titolo personale; difatti tali barnstar sono conferibili e/o ricevibili da chiunque.

È possibile arrivare alla pagina dedicata alle barnstar ed ai riconoscimenti cliccando qui.