Bombardamento di San Marino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bombardamento di San Marino
parte della Campagna d'italia sulla Linea Gotica
North America Mitchell MkIII ExCC.jpg
Data26 giugno 1944
LuogoCittà di San Marino, Repubblica di San Marino
Coordinate43°55′56″N 12°26′55″E / 43.932222°N 12.448611°E43.932222; 12.448611Coordinate: 43°55′56″N 12°26′55″E / 43.932222°N 12.448611°E43.932222; 12.448611
Mappa di localizzazione: San Marino
Bombardamento di San Marino
Forze in campo
Eseguito daRegno Unito Regno Unito
Ai danni diSan Marino San Marino
Bilancio
Esitovittoria Alleata
Perdite civili63 morti
Perdite attaccantiNessuna

[senza fonte]

voci di bombardamenti aerei presenti su Wikipedia

Il bombardamento di San Marino fu condotto da aerei della Desert Air Force britannica, il 26 giugno del 1944, per effetto di quella che successivamente Winston Churchill avrebbe definito un'operazione condotta a seguito di informazioni sbagliate.

Furono sganciate 263 bombe principalmente sulla linea ferroviaria che la collegava a Rimini facendo 63 morti.

La Repubblica di San Marino fu risarcita con 80.000 sterline e, il 7 luglio 1961, fu riconosciuto con una presa di posizione esplicita della Camera dei Comuni il rigore adottato da San Marino nel conflitto per seguire il proprio consueto neutralismo.[1][2] Questo non impedì agli eserciti Alleati di invadere la neutrale repubblica il 20 settembre 1944 per inseguire i tedeschi in fuga verso nord.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Amedeo Montemaggi, Rimini S. Marino '44: la battaglia della linea gialla, San Marino, Arti grafiche Della Balda, 1983.
  • Amedeo Montemaggi, San Marino nella bufera : 1943–44 : gli anni terribili, San Marino, Arti grafiche Della Balda, 1984.
  • Amedeo Montemaggi, Linea Gotica 1944. La battaglia di Rimini e lo sbarco in Grecia decisivi per l'Europa sud-orientale e il Mediterraneo, Rimini, Museo dell'Aviazione, 2002.
  • Augusto Stacchini, San Marino 26 giugno 1944, una scomoda verità, San Marino, Carlo Filippini Editore, 2015

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]