Bernardo Accolti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Bernardo Accolti (Arezzo, 11 settembre 1458Roma, ca 28 febbraio 1535) è stato un poeta e drammaturgo italiano, soprannominato l' Unico Aretino, autore della commedia La Virginia (1493) e degli Strambotti.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Benedetto Accolti il Vecchio e di Laura di Carlo Federighi, e fratello del cardinale Pietro Accolti, nacque ad Arezzo e a Firenze passò la prima giovinezza, fino a trasferirsi a Roma verso il 1489, quando sembra aver scritto un carme latino attribuito a un Bernardus Maria Aretinus. Del 1494 è la commedia in cinque atti in ottave Virginia - il nome della figlia - composta a Firenze per il matrimonio di un Antonio Spannocchi e tratta dalla novella III della IX giornata del Decamerone.

Fu esiliato due volte da Firenze: la prima volta nel 1494, per motivi oscuri, e la seconda nel 1497 per aver cercato di favorire il ritorno in città di Piero de' Medici. Trasferitosi ancora a Roma, viaggiò per le corti italiane, dove aveva successo per i suoi componimenti poetici e per il suo spirito intraprendente: a Urbino era assiduo corteggiatore della duchessa Elisabetta e sembra aver avuto una relazione con Lucrezia Borgia. Si conoscono sue poesie di encomio per i potenti del tempo, da Alessandro VI al duca Valentino, da Ludovico Sforza ad Alessandro Farnese.

Comprò per 5.000 ducati il ducato di Nepi nel 1520, che tuttavia perse nel 1534. Bernardo morì a Roma alla fine del febbraio 1535, lasciando due figli naturali, Alfonso Maria e Virginia, e fu sepolto il 1º marzo.

Accolti fu un poeta petrarchesco che cercò di innovare la lirica del suo tempo, esagerando però i toni retorici e la ricerca dell'effetto. Restano di lui 118 liriche.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • E. Guarnera, Benedetto Accolti. Saggio biografico critico, Palermo 1901

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 20851071 LCCN: n82249718 SBN: IT\ICCU\BVEV\040509