Barbara Berlusconi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Barbara Berlusconi (Arlesheim, 30 luglio 1984) è una dirigente d'azienda italiana, presidente di Fondazione Milan e consigliere nel CdA di Fininvest.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nata in Svizzera nell'estate del 1984, è figlia di Silvio Berlusconi e di Veronica Lario, sposata in seconde nozze nel 1990. Padrino di battesimo fu Bettino Craxi.[1]

Ha frequentato il Collegio Villoresi San Giuseppe di Monza dove ha conseguito il diploma di liceo classico nel 2003.

Nel settembre 2003 entra a far parte del consiglio di amministrazione di Fininvest S.p.A. per poi entrare a far parte, nell'aprile 2011, del consiglio di amministrazione dell'A.C. Milan.[2] Ha una laurea triennale in Filosofia conseguita con 110 e lode nel 2010 all'Università Vita-Salute San Raffaele.[3]

Nel 2007 ammette di aver fatto comprare dal padre per 20 mila euro alcune foto imbarazzanti scattatele da un paparazzo davanti a una discoteca di Milano. Davanti al PM Henry John Woodcock dichiara di aver pattuito la cifra con Fabrizio Corona, condannato poi per estorsione in riguardo ad altre foto di personaggi famosi.[4]

Insieme ai fratelli Eleonora e Luigi possiede la Holding Italiana Quattordicesima, cui fa capo il 21,43% di Fininvest. I tre sono attivi nell'edilizia tramite la B.e.l. Immobiliare (dalle iniziali dei nomi),[5] possiedono quote in società come Facile.it (20%), Belfin Uno (79,6%) che controlla Happyprice (27%) e che è proprietaria di prezzofelice.it, e con la società B Cinque srl, partecipata al 66,7% dalla Holding XIV e per il resto dai fratellastri Marina e Piersilvio, detengono altre quote nella società tedesca Payleven Holding Gmbh (7,69%), nel fondo Sator S.p.A. di Matteo Arpe, in ExpoBee Incorporated (business delle fiere) e nella società biomedicale MolMed.[6]

Nel dicembre 2013 Barbara viene nominata dal consiglio di amministrazione dell'A.C. Milan nuovo vicepresidente e amministratore delegato con delega alle funzioni sociali non sportive. Il 13 aprile 2017, dopo la cessione del club all'imprenditore cinese Li Yonghong, rimane nell'ambiente rossonero come presidente della Onlus Fondazione Milan.[7]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Ha tre figli: Alessandro ed Edoardo, nati dalla sua relazione con Giorgio Valaguzza,[8][9] e Leone, nato il 14 novembre 2016 dal compagno Lorenzo Guerrieri. Tra il 2011 e il 2013 è stata sentimentalmente legata al calciatore brasiliano Alexandre Pato.[10]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]