Banca Popolare dell'Alto Adige

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Banca Popolare dell'Alto Adige
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Banca popolare
Fondazione 1886 a Merano
Sede principale Bolzano
via del Macello, 55
Filiali quasi 200
Persone chiave
Settore Banche
Dipendenti più di 1.400 (2015)
Sito web www.bancapopolare.it

La Banca Popolare dell'Alto Adige (in tedesco: Südtiroler Volksbank), nota anche con la denominazione Volksbank - Banca Popolare, è una banca cooperativa per azioni italiana con sede a Bolzano.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Banca è nata il 1° agosto 1992 dalla fusione tra la Banca Popolare di Bressanone (fondata nel 1889) e la Banca Popolare di Bolzano (fondata nel 1902). In seguito, nel 1995, è stata incorporata anche la Banca Popolare di Merano (fondata nel 1886). Nell’ottobre del 2014 i componenti dei Consigli di amministrazione di Banca Popolare dell’Alto Adige e di Banca Popolare di Marostica hanno concordato un progetto di fusione che è stato deliberato in febbraio dai soci delle due banche ed è in vigore dal 1° aprile del 2015.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Dagli anni 90 Banca Popolare dell’Alto Adige è presente come banca regionale oltre che in Alto Adige, suo mercato d’origine, anche in altre province del Nord-Est d’Italia. Oggi la Banca conta quasi 200 filiali; più di 60 in Alto Adige, le altre si trovano in Trentino e nelle province di Belluno, Treviso, Pordenone, Venezia, Vicenza e Padova.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità GND: (DE10075977-4