Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

B't X Cavalieri alati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
B't X - Neo Mechanical Romance
ビート・エックス
(Bīto Ekkusu)
Generemecha
Manga
AutoreMasami Kurumada
EditoreKadokawa Shoten
RivistaMonthly Shōnen Ace
Targetshōnen
1ª edizioneottobre 1994 – gennaio 2000
Periodicitàsettimanale
Tankōbon16 (completa)
Editore it.Star Comics
Collana 1ª ed. it.Kappa Extra (vol. 1-9), Turn Over (vol. 10-16)
1ª edizione it.1º novembre 1998 – 1º marzo 2003
Periodicità it.bimestrale (vol. 1-9)
quadrimestrale (vol. 10-18)
Volumi it.16 (completa)
Light novel
TestiSukehiro Tomita
DisegniMasami Kurumada
EditoreKadokawa Shoten - Newtype Novels
1ª edizione20 luglio 1996 – 28 febbraio 1997
Volumi2 (completa)
Volumi it.inedito
Serie TV anime
B't X - Cavalieri alati
RegiaMamoru Hamatsu
SoggettoYoshiyuki Suga, Sukehiro Tomita
MusicheAkira Senju
StudioTMS Entertainment
ReteTBS
1ª TV6 aprile – 21 settembre 1996
Episodi25 (completa)
Aspect ratio4:3
Durata ep.25 min
Rete it.Telemontecarlo, TMC 2
1ª TV it.1998
Episodi it.25 (completa)
Durata ep. it.25 min
Dialoghi it.Nadia Capponi, Maria Cicconcelli, Paola De Martino, Fabrizio Manfredi, Orietta Regina, Silvia Savigni Tommasi
Studio dopp. it.SEFIT-CDC
Dir. dopp. it.Renato Mori
OAV
B't X - Cavalieri alati
RegiaMamoru Hamatsu
SoggettoYoshiyuki Suga, Sukehiro Tomita
MusicheFumitaka Anzai
StudioTMS Entertainment
1ª edizione21 agosto – 20 novembre 1997
Episodi14 (completa)
Aspect ratio4:3
Durata ep.25 min
Rete it.TMC 2
Episodi it.14 (completa)
Durata ep. it.25 min
Dialoghi it.Nadia Capponi, Maria Cicconcelli, Paola De Martino, Fabrizio Manfredi, Orietta Regina, Silvia Savigni Tommasi
Studio dopp. it.SEFIT-CDC
Dir. dopp. it.Renato Mori

B't X - Neo Mechanical Romance (ビート・エックス Bīto Ekkusu?) è uno shōnen manga con tematiche mecha creato da Masami Kurumada. È stato suddiviso in 16 tankōbon e ne è stato creato un anime di 25 episodi, trasmesso in Italia su TMC e TMC 2, conclusi con una serie OAV di 14 episodi intitolata B't X Neo (ビート・エックス・ネオ Bīto Ekkusu Neo?). Entrambe le serie sono andate in onda in Italia col titolo B't X - Cavalieri alati.

In Giappone i 16 tankōbon del manga di B't X hanno ottenuto un ottimo riscontro è vendettero 4 milioni di copie alla loro prima pubblicazione. In Italia il manga di B't X è stato interamente pubblicato dalla Star Comics[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Teppei Takamiya, il protagonista dell'anime

Teppei Takamiya è il guardiano di una fattoria nell'isola Kamui, nel nord del Giappone. Suo fratello maggiore, Kotaro Takamiya, parte per studiare robotica in Germania e diventa uno dei più brillanti scienziati al mondo.

Cinque anni dopo, i due fratelli si riuniscono durante un incontro di robotica a Mechatopia, in Cina, durante il quale Kotaro annuncia il suo interesse per l'intelligenza artificiale. L'incontro però si interrompe drammaticamente quando Kotaro, dopo che tutti i presenti sono stati uccisi, viene catturato da dei sicari dell'Impero Meccanico (Impero delle Macchine nell'adattamento televisivo dell'anime), il Maggiore Aramis e il tenente Metal Face e condotto all'Area, la base segreta dell'Impero nascosta nel deserto del Gobi da una tempesta perenne di sabbia che ricopre tutta la zona.

Teppei riesce a seguire il rapitore e raggiunta l'Area viene attaccato da Metal Face. Teppei viene ferito ed incapace di vincere è poi gettato sopra un mucchio di relitti di B't, robot senzienti costruiti dall'impero funzionante tramite il sangue umano di un donatore. Il sangue di Teppei raggiunge e risveglia X, il B't un tempo appartenente a Karen, un'ex guerriera dell'Impero che Teppei salvò da Metal Face quand'era bambino cinque anni prima nascondendola ed a cui la ragazza donò il suo sangue dopo che il bambino venne gravente ferito dal tenente. In seguito Karen addestrò Teppei, ben sapendo che Kotaro era nella lista dei futuri scienziati che l'Impero avrebbe rapito.

Nel frattempo, dentro l'Area, Kotarou scopre che è stato convocato da Aramis per aiutarli a trovare un modo per fermare il B't definitivo (una creazione conosciuta come Raffaello) che ha cominciato un'evoluzione terrificante e incontrollabile.
Karen, ex Tenente Spirituale (Guardiano Spirituale nell'anime) dell'Impero (uno dei quattro guerrieri più forti messi a protezione dei quattro punti cardinali), fuggì infatti dopo aver scoperto che la crescita incontrollata di Raffaello avrebbe distrutto la Terra e per cercare un modo per distruggerlo.

Messi in fuga da Metal Face, X e Teppei si ritrovano in una specie di chiesa (prima base dell'Impero) dove incontrano Fu, Guardiano Spirituale del Sud e il suo B't Je t'Aime, il quale alleva ed aiuta i bambini orfani raccolti dall'Impero. Dopo un breve scontro con Teppei, Fu capisce che l'Impero nasconde qualcosa e decide di lasciar proseguire il ragazzo per poi seguirlo.

Durante la storia tra X e Teppei s'instaura sempre di più un legame fraterno, incontrando anche i restanti tenenti spirituali Hokuto del Nord col B't Max e Ron dell'Est col B't Raidō. E mentre il ragazzo continua la sua ricerca per salvare il fratello, i tre Tenenti Spirituali cominceranno a scoprire i veri piani diabolici dell'Impero delle Macchine e a risolvere i misteri dietro il loro passato, decidendo di passare dalla parte del ragazzo per fermare Raffaello e venendo in seguito raggiunti da Karen col suo nuovo B't Shadow X.

I B't[modifica | modifica wikitesto]

Nell'anime e nel manga i B't sono dei robot senzienti da battaglia prodotti dall'Impero delle Macchine, tuttavia (come affermato dallo stesso comandante Aramis a Kotaro ad inizio della storia[2]) il termine robot è antiquato, in quanto il B't non è solo un robot senziente ma si muove grazie al sangue umano datogli da un donatore a cui giurerà fedeltà.

La sigla B't identifica proprio le quattro qualità principali del robot, indicate dalla lettera B (Blood, Brain, Bravery, Battler ossia sangue, cervello, coraggio e combattente) nella loro totalità, indicata invece dalla T.[2]

Nell'elenco sono riportati i vari B't che compaiono nella storia raggruppati in diversi gruppi con fra parentesi il nome adottato nel doppiaggio italiano (nel caso non sia differente da quello originale).

B't dei protagonisti[modifica | modifica wikitesto]

I B't dei Guardiani Spirituali dell'Impero sono ispirati ai quattro animali sacri cinesi, uno per punto cardinale:

  • X, B't di Teppei (e precedentemente di Karen) di colore bianco, ispirato al Kirin, cavallo-drago della mitologia cinese rappresentante l'ovest sebbene vengono disegnati come dei cavalli alati simili al Pegaso. Dopo essere stato riparato da Hokuto diventerà di colore giallo pallido.
    Separato dal suo cavaliere originale durante la loro fuga, viene risvegliato in un deposito di rottami dal sangue di Teppei per via della trasfusione effettuata da Karen cinque anni prima. Inizialmente restio a seguire il ragazzo nel suo viaggio, deciderà poi di seguirlo e di aiutarlo diventando suo amico.
  • Shadow X (Damian), B't dalle sembianze quasi identiche a quelle di B't X, ma femminile e di colore nero invece che bianco, costruita successivamente da Karen.
  • Je t'Aime (ジュテーム Jutēmu?, Tempest), B't di Fu ha le sembianze della fenice rossa del sud.
  • Max (Kronos), B't di Hokuto è ispirato a Genbu, la tartaruga del nord con la differenza che è verde, anziché nera.
  • Raidō (Sefiro), il B't di Ron ha le sembianze di un drago cinese e rappresenta il dragone azzurro dell'est, Seiryu.

B'T dei militari dell'Impero[modifica | modifica wikitesto]

  • Rosemary, è il B't di Aramis (Spectra nella versione italiana) e rappresenta una formica regina.
  • Madonna (Hydra) è il B't di Metal Face, ma non è chiaro che animale rappresenti ma assomiglia ad un grifone.
  • Vanilla-Fuzzy (Argo) B't appartenente a Juggler, assomiglia ad un gargoyle.
  • Shita (Zeta) e Theta, i due B't gemelli di Misha e Nasha, entrambi rappresentanti dei puma. Verso la fine dell'adattamento animato i due si uniranno in un unico B't, pilotato da Nasha.
  • Corvo, i B't Corvo sono in possesso del capo delle spie dell'Impero Karasu e dei suoi uomini. In tutto ne appaiono tre.

B't dei guardiani dei punti[modifica | modifica wikitesto]

  • Groovy (Gloopy), B't del custode del primo punto, Hook, rappresentante un verme. Nella serie televisiva Hook possiede un secondo B't identico, privo però di nome e voce.
  • Mirage, B't farfalla di Kamilla, custode del secondo punto.
  • B't Vampiro, B't pilotato dal Dio della Morte, custode del terzo punto. Ha al suo servizio un esercito di piccoli B't simili a lui.
  • Cans (Cancer), B't del custode del quarto punto Bem. Rappresenta un granchio.
  • Falcon 1, Falcon 2 e Falcon 3 sono tre B't identici a forma di falco, pilotati dai tre Cavalieri Falcon, custodi del quinto punto.
  • Savana è il B't di Balzac, custode del sesto punto, e rappresenta un formicaleone. Ha al suo servizio uno esercito di piccoli B't chiamati Crazy Ants (Formiche impazzite)
Animali diabolici[modifica | modifica wikitesto]

Dal settimo punto in poi i B't custodi appartengono a sette dei più potenti guerrieri dell'Impero agli ordini diretti di Misha, chiamati i Tenenti diabolici.

  • Lerna (Lalaina) è il B't di Myserym e rappresenta il mitico Idra di Lerna. Custodisce il settimo punto
  • Rolesso (Cerbero), B't Grifone appartenente a Quattro, custode dell'ottavo punto.
  • Nightmere(Halloween), pilotato da Meimu custodisce il nono punto.
  • Alcyon, B't unicorno di guardia al decimo punto pilotato da Salomé. Appare solo nel manga.
  • Eroica, B't basilisco dell'undicesimo punto pilotato da Sapphire. Appare solo nel manga.
  • Cadenza, B't chimera custode del dodicesimo punto, guidato da Dr. Poe. Personaggio esclusivo del manga.
  • Shen Du, è il B't Aquila divina che custodisce col suo donatore Gai il tredicesimo punto, il cancello del Drago solitamente sorvegliato da Ron. Appare solo nel manga.

B't Lycaon[modifica | modifica wikitesto]

  • I Lycaon (B't Furyo o Rycaon) sono i B't pilotati dai soldati semplici dell'impero, e rappresentano dei licaoni alati e sono di colore verde scuro e gli occhi rossi. Gli unici piloti di lycaon di cui si conosce il nome sono Karin, sorella minore di Karen e sottoposta di Fu, e la spia dell'Impero Karasu.
  • Super Lycaon (Super Lycaoni) si tratta di Lycaon potenziati dal tenente diabolico Jogger col suo potere ipnotico. Sono di colore nero e con gli occhi gialli.

Merchandising[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alle VHS ed i DVD dell'anime usciti in madre patria, di B't X sono stati prodotti anche tre CD musicali e dieci action figures (modellini) prodotte da Takara negli anni '90, dei vari personaggi principali[3].

In Italia vennero pubblicate le action figures distribuite da GiG a fine anni '90 in concomitanza con la trasmissione televisiva dell'anime.

Manga[modifica | modifica wikitesto]

Il manga è stato scritto da Masami Kurumada e serializzato sulla rivista mensile Monthly Shōnen Ace edita da Kadokawa Shoten, dall'ottobre 1994 al gennaio 2000. La stessa casa editrice ha poi raccolto i vari capitoli in sedici volumi tankōbon usciti tra il marzo 1995 e il febbraio 2000.

In Italia la serie è stata pubblicata da Star Comics dal 1º novembre 1998[4] nella collana Kappa Extra a cadenza bimestrale, dove venne alternato a Card Captor Sakura, questo per i primi nove volumi[1]. I seguenti numeri (dal 10 al 16) sono usciti con periodicità quadrimestrale tra il 1º gennaio 2001[5] e il 1º gennaio 2003[6] nella collana Turn Over[1].

Volumi[modifica | modifica wikitesto]

Data di prima pubblicazione
GiapponeseItaliano
1marzo 1995ISBN 4-04-713102-4 1º novembre 1998[4]
2luglio 1995ISBN 4-04-713109-1 1º gennaio 1999[7]
3novembre 1995ISBN 4-04-713121-0 1º marzo 1999[8]
4marzo 1996ISBN 4-04-713131-8 1º maggio 1999[9]
5giugno 1996ISBN 4-04-713143-1 1º luglio 1999[10]
6ottobre 1996ISBN 4-04-713166-0 1º settembre 1999[11]
7aprile 1997ISBN 4-04-713177-6 1º novembre 1999[12]
8agosto 1997ISBN 4-04-713193-8 1º gennaio 2000[13]
9novembre 1997ISBN 4-04-713201-2 1º marzo 2000[14]
10marzo 1998ISBN 4-04-713211-X 1º gennaio 2001[5]
11giugno 1998ISBN 4-04-713225-X 1º maggio 2001[15]
12ottobre 1998ISBN 4-04-713238-1 1º settembre 2001[16]
13febbraio 1999ISBN 4-04-713269-1 1º gennaio 2002[17]
14giugno 1999ISBN 4-04-713284-5 1º maggio 2002[18]
15ottobre 1999ISBN 4-04-713302-7 1º settembre 2002[19]
16febbraio 2000ISBN 4-04-713326-4 1º gennaio 2003[6]

Anime[modifica | modifica wikitesto]

Un adattamento anime è stato trasmesso su TBS dal 6 aprile al 21 settembre 1996 per un totale di 25 episodi. In seguito fu prodotta anche una serie OAV dal titolo B't X Neo pubblicata in home video dal 21 agosto al 20 novembre 1997.

In Italia sono state trasmesse entrambe come un'unica serie con il titolo B't X Cavalieri alati, la prima giunse su Telemontecarlo nel 1998 ed in seguito replicata su TMC 2, mentre la seconda solo su quest'ultima rete dove andò in onda nel programma contenitore Cartoonia in prima serata.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Titolo italiano
GiapponeseKanji」 - Rōmaji
In onda
GiapponeseItaliano
Serie TV (25 episodi)
1La rinascita di B'tX
「奇蹟!復活のB'TX」 - Kiseki! Fukkatsu no B'T X
6 aprile 1996
1998
2Il guerriero senza paura
「誕生!太陽の戦士(バトラー)」 - Tanjô! Taiyô no Battler
13 aprile 1996
3Il Complotto dell'impero delle macchine
「対決!機械皇国の野望」 - Taiketsu! Kikai kôkoku no yabô
20 aprile 1996
4L'arrivo dei guardiani
「登場!伝説の四霊将」 - Tôjô! Densetsu no shireishô
27 aprile 1996
5Il viaggio della battaglia
「出発(たびだち)!決死の救出作戦(バトルロード)」 - Tabidachi! Kesshi no Battle Road
4 maggio 1996
6Il terribile pirata del deserto
「恐怖!砂漠のパイレーツ」 - Kyôfu! Sabaku no Pirates
11 maggio 1996
7L'imperatore delle macchine
「驚愕!機械皇帝の謎」 - Kyôgaku! Kikai kôtei no nazo
18 maggio 1996
8L'oasi delle illusioni
「華麗!幻惑戦士カミーラ」 - Karei! Genkan senshi Camilla
25 maggio 1996
9Allucinazioni
「驚異!エビル・フラワー」 - Kyôi! Evil Flower
1º giugno 1996
10Faccia di Metallo
「追撃!メタルフェイスの逆襲」 - Tsuigeki! Metal Face no gyakushû
8 giugno 1996
11L'invincibile Ron
「無敵!東の霊将ロン」 - Muteki! Higashi no reishô Lon
15 giugno 1996
12Il formidabile cavaliere Kaos
「強敵!猛将カオス」 - Kyôteki! Môshô Kaos
22 giugno 1996
13La vittoria di Teppei
「相棒(バディ)!熱き心の絆」 - Aibô (Buddy)! Atsuki-kokoro no kizuna
29 giugno 1996
14La guardiana delle tenebre
「悲劇!墓場の少女マリア絆」 - Higeki! Hakaba no shôjo Maria
6 luglio 1996
15La resurrezione di B'tX
「炸裂!死神への一撃」 - Sakuretsu! Shinigami e no ichigeki
13 luglio 1996
16L'arma di luce
「復活!五色の燐光」 - Fukkatsu! Goshiki no rinkô
20 luglio 1996
17Il cavaliere nero
「出現!黒いエックス」 - Shutsugen! Kuroi X
27 luglio 1996
18La metamorfosi
「暗黒!アンダーヘルの恐怖」 - Ankoku! Underhell no kyôfu
3 agosto 1996
19L'ultimo cavaliere nero
「決死!エックスの最後」 - Kesshi! X no saigo
17 agosto 1996
20Di nuovo insieme
「生命(いのち)!ブレイク・ハート」 - Inochi! Break-Heart
24 agosto 1996
21La rivincita di B'tX
「新生!B'Tエックス誕生」 - Shinsei! B'T X tanjô
31 agosto 1996
22Piano distruttivo
「最凶!エリアの七魔将」 - Saikyô! Eria no shichi-mashô
31 agosto 1996
23Alla ricerca della luce
「閃光!シャイニング・ナックル」 - Senkô! Shining Knuckle
7 settembre 1996
24Prescelto dal sole
「炎上!太陽のかけら」 - Enjô! Taiyô no kakera
14 settembre 1996
25La metamorfosi fatale
「打倒!B'Tラファエロ」 - Datô! B'T Raffaello
21 settembre 1996
OAV (14 episodi)
1La vendetta
「霊将VS魔将」 - Shireishô VS mashô!
21 agosto 1997
2L'amicizia perduta
「愛と憎しみの地!」 - Ai to nikushimi no chi!
28 agosto 1997
3Di nuovo amici
「紅蓮の炎」 - Guren no honoo!
4 settembre 1997
4Macchina o uomo?
「ブラッドの奇跡!」 - Blood no kiseki!
11 settembre 1997
5Il cuneo del demone
「夢幻の恐怖!」 - Mugen no kyôfu!
18 settembre 1997
6Il raggio di luce
「一条の光!」 - Ichijô no hikari!
25 settembre 1997
7L'intuizione
「メール リヒト!(もっと光を)」 - Mehr Licht! (Motto hikari wo)
2 ottobre 1997
8Il Cavaliere Rosa
「仮面の告白!」 - Kamen no kokuhaku!
9 ottobre 1997
9Scontro finale
「血の絆」 - Chi no kizuna!
16 ottobre 1997
10La stanza del computer
「悪魔の咆哮」 - Akuma no hôkô!
23 ottobre 1997
11Alla ricerca del tempo perduto
「失われた過去を求めて!」 - Ushinawareta toki wo motomete!
30 ottobre 1997
12Uno per tutti
「ONE FOR ALL!」 - ONE FOR ALL!
6 novembre 1997
13Memorie dal futuro
「未来の記憶!」 - Mirai no kioku!
13 novembre 1997
14Il sacrificio di Teppei
「A PIECE OF THE SUN!」 - A PIECE OF THE SUN!
20 novembre 1997

Riferimenti ad altre opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Quando Teppei raggiunge il cimitero del quinto punto dove affronterà il Dio della Morte in una lapide c'è scritto "Saga" ovvero Saga di Gemini.
  • Uno dei carcerieri di Koutarou è un'"unità" formata da un gigante ritardato ed un piccolo uomo sopra di lui, come "Blaster" in Mad Max - Oltre la sfera del tuono.
  • Il Bt'x di Teppei è un chiaro riferimento a Seiya di Pegasus, personaggio principale di Saint Seiya.
  • Il personaggio di Karen è un chiaro riferimento a Marín dell'Aquila, un personaggio di Saint Seiya.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c L'edizione italiana del manga, su Burning Blood. URL consultato il 9 gennaio 2018.
  2. ^ a b B'TX volume 1, edizioni Star Comics
  3. ^ Il Merchandising, su Burning Blood. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  4. ^ a b BT X (Kappa Extra) 1, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  5. ^ a b BT X (Turn Over) 10, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  6. ^ a b BT X (Turn Over) 16, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  7. ^ BT X (Kappa Extra) 2, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  8. ^ BT X (Kappa Extra) 3, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  9. ^ BT X (Kappa Extra) 4, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  10. ^ BT X (Kappa Extra) 5, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  11. ^ BT X (Kappa Extra) 6, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  12. ^ BT X (Kappa Extra) 7, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  13. ^ BT X (Kappa Extra) 8, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  14. ^ BT X (Kappa Extra) 9, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  15. ^ BT X (Turn Over) 11, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  16. ^ BT X (Turn Over) 12, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  17. ^ BT X (Turn Over) 13, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  18. ^ BT X (Turn Over) 14, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.
  19. ^ BT X (Turn Over) 15, AnimeClick.it. URL consultato il 10 gennaio 2018.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga