Atletica leggera ai Giochi della XXIX Olimpiade - Decathlon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Decathlon
Pechino 2008
Informazioni generali
Luogo Stadio Nazionale di Pechino
Periodo 21 agosto 2008
22 agosto 2008
Partecipanti 40 da 27 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Bryan Clay Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia d'argento Andrėj Kraŭčanka Bielorussia Bielorussia
Medaglia di bronzo Leonel Suárez Cuba Cuba
Edizione precedente e successiva
Atene 2004 Londra 2012
Atletica leggera ai
Giochi di Pechino 2008
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Ai Giochi della XXIX Olimpiade, tenutisi a Pechino nel 2008, il Decathlon si è svolto nelle giornate del 21 e 22 agosto presso lo Stadio nazionale di Pechino.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Primatista mondiale 9.026[E 1] Rep. Ceca Roman Šebrle Presente
Campione olimpico 2004 8.893 Rep. Ceca Roman Šebrle Presente
Campione mondiale 2007 8.676 Rep. Ceca Roman Šebrle Presente
Primatista stagionale 8.832 Stati Uniti Bryan Clay Presente
  1. ^ Record stabilito nel 2001.

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Clay corre in 10"44 sui 100 metri sotto una pioggia torrenziale. L'americano si pone subito alla testa della classifica. Invece il bronzo di Atene, Karpov, lascia la gara dopo un deludente 11"83. Durante la prova di salto in lungo Tom Pappas, reduce da un infortunio al piede di stacco, accusa un dolore e abbandona. Clay invece è in stato di grazia: stabilisce il record personale nel peso (16,27) e termina la prima giornata con un punteggio-record di 4521, con oltre 90 punti di vantaggio su Kraŭčanka (4433). Il campione in carica Sebrle è quinto con 4312.

Nella seconda giornata le condizioni meteorologiche sono decisamente migliori. Clay continua la sua corsa verso la vittoria senza sbagliare una gara. All'ultima prova si accontenta di arrivare al traguardo (5'06"59). Invece è battaglia per il secondo posto tra Kraŭčanka (4'27"47) e Suárez (4'29"17). Prevale il bielorusso; il cubano si consola con il record nazionale. Sebrle conclude al sesto posto con 8241 punti.

Il margine tra il primo e il secondo classificato, 240 punti, è il più ampio dal 1972.

Clay ha vinto con un punteggio più basso di quello che ottenne nel 2004 (8820), quando invece arrivò secondo.

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Pos Paese Atleta Punti
Gold medal.svg Stati Uniti Stati Uniti d'America Bryan Clay 8.791
CORSE
100 m: 10"44
400 m: 48"92
110 ost. 13"93
1500 m: 5'06"59
SALTI
Alto: 1,99
Asta: 5,00
Lungo: 7,78
LANCI
Peso: 16,27
Disco: 53,79
Giavellotto: 70,97
Silver medal.svg Bielorussia Bielorussia Andrėj Kraŭčanka 8.551
Bronze medal.svg Cuba Cuba Leonel Suárez 8.527 Record nazionale
4 Russia Russia Aleksandr Pogorelov 8.328
5 Francia Francia Romain Barras 8.253
6 Rep. Ceca Repubblica Ceca Roman Šebrle 8.241
7 Ucraina Ucraina Oleksij Kasyanov 8.238
8 Germania Germania André Niklaus 8.220

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]