Atletica leggera ai Giochi della XXIX Olimpiade - 3000 metri siepi maschili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
3000 metri siepi maschili
Pechino 2008
Informazioni generali
Luogo Stadio Nazionale di Pechino
Periodo 16 agosto 2008
18 agosto 2008
Partecipanti 40 da 27 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Brimin Kiprop Kipruto Kenya Kenya
Medaglia d'argento Mahiedine Mekhissi-Benabbad Francia Francia
Medaglia di bronzo Richard Kipkemboi Mateelong Kenya Kenya
Edizione precedente e successiva
Atene 2004 Londra 2012
Atletica leggera ai
Giochi di Pechino 2008
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Ai Giochi della XXIX Olimpiade, tenutisi a Pechino nel 2008, la competizione dei 3000 metri siepi maschili si è svolta il 16 e il 18 agosto presso lo Stadio nazionale di Pechino.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica wikitesto]

Primatista mondiale 7'53"63 2004 Qatar Saif Shaheen Infortun.
Campione olimpico 2004 8'05"81 Kenya Ezekiel Kemboi Presente
Campione mondiale 2007 8'13"82 Kenya Brimin Kiprop Kipruto Presente
Primatista mondiale stagionale[1] 8'00"57 Kenya Paul Kipsiele Koech N. Qual.

Gara[modifica | modifica wikitesto]

Nei primi due km i passaggi sono lenti: 2'46"97 e 2'46"87. Poi i kenioti Kemboi (il campione uscente) e Matelong rompono gli indugi e si pongono in testa al gruppo. Alla campanella dell'ultimo giro conduce Kemboi, seguito da Matelong e dal francese Benabbad. Solo settimo il terzo dei kenioti, Kipruto. Nel rettilineo opposto a quello d'arrivo passa in testa Matelong, che accelera il ritmo. Parte lancia in resta anche Kipruto, che progressivamente riduce le distanze dal trio di testa. Dopo la barriera li raggiunge e si presenta sorprendentemente davanti a tutti all'ultimo ostacolo. Solo Benabbad resiste al suo ritmo. Nel testa a testa Kipruto prevale per 15 centesimi sul francese.

Matelong è terzo, mentre Kemboi, inciampato malamente nell'ultimo ostacolo, finisce solo settimo.

È la settima vittoria consecutiva per il Kenya in questa specialità.

Batterie[modifica | modifica wikitesto]

Sabato 16 agosto.

Si qualificano per la finale i primi 4 classificati di ogni batteria. Vengono ripescati i 3 migliori tempi degli esclusi.

1ª batteria[modifica | modifica wikitesto]

Ore 9:20.

Pos Atleta Paese Tempo Note
1 Bouabdellah Tahri Francia Francia 8'23"42 Q
2 Brimin Kiprop Kipruto Kenya Kenya 8'23"53 Q
3 Abdelkader Hachlaf Marocco Marocco 8'23"62 Q
4 Tareq Mubarak Taher Bahrein Bahrein 8'23"66 Q
5 Nahom Mesfin Etiopia Etiopia 8'23"82
6 Ildar Minshin Russia Russia 8'26"85
7 Tomasz Szymkowiak Polonia Polonia 8'29"37
8 Rabia Makhloufi Algeria Algeria 8'29"74
9 Yoshitaka Iwamizu Giappone Giappone 8'29"80
10 Valērijs Žolnerovičs Lettonia Lettonia 8'37"65
11 Alberto Paulo Portogallo Portogallo 8'39"11
12 Ruben Palomeque Spagna Spagna 8'58"50
Matteo Villani Italia Italia Rit.

2ª batteria[modifica | modifica wikitesto]

Ore 9:32.

Pos Atleta Paese Tempo Note
1 Yakob Jarso Etiopia Etiopia 8'16"88 Q, RP
2 Mahiedine Mekhissi-Benabbad Francia Francia 8'16"95 Q
3 Anthony Famiglietti Stati Uniti Stati Uniti d'America 8'17"34 Q, RP
4 Ezekiel Kemboi Kenya Kenya 8'17"55 Q
5 Mustafa Mohamed Svezia Svezia 8'17"80 q
6 Youcef Abdi Australia Australia 8'17"97 q, RP
7 Ion Luchianov Moldavia Moldavia 8'18"97 q, RN
8 Brahim Taleb Marocco Marocco 8'23"09
9 Andrew Lemoncello Regno Unito Regno Unito 8'36"06
10 Billy Nelson Stati Uniti Stati Uniti d'America 8'36"66
11 Jose Luis Blanco Spagna Spagna 8'37"37
12 Ali Ahmad Al-amri Arabia Saudita Arabia Saudita 9'09"73
Boštjan Buč Slovenia Slovenia Squal. Invasione
di corsia
Jukka Keskisalo Finlandia Finlandia NP


3ª batteria[modifica | modifica wikitesto]

Ore 9:44.

Pos Atleta Paese Tempo Note
1 Ruben Ramolefi Sudafrica Sudafrica 8'19"86 Q, RP
2 Richard Kipkemboi Mateelong Kenya Kenya 8'19"87 Q
3 Benjamin Kiplagat Uganda Uganda 8'20"22 Q
4 Abubaker Ali Kamal Qatar Qatar 8'21"85 Q
5 Eliseo Martin Spagna Spagna 8'23"19
6 Hamid Ezzine Marocco Marocco 8'27"45
7 Vincent Zouaoui-Dandrieux Francia Francia 8'27"91
8 Roba Gary Etiopia Etiopia 8'28"27
9 Josh Mcadams Stati Uniti Stati Uniti d'America 8'33"26
10 Pavel Potapovič Russia Russia 8'36"29
11 Pieter Desmet Belgio Belgio 8'37"99
12 Halil Akkaş Turchia Turchia 8'44"70
13 Itay Magidi Israele Israele 9'05"02

Graduatoria batterie[modifica | modifica wikitesto]

Pos Batteria Atleta Paese Tempo Note
1 2 Yakob Jarso Etiopia Etiopia 8'16"88 Q, RP
2 2 Mahiedine Mekhissi-Benabbad Francia Francia 8'16"95 Q
3 2 Anthony Famiglietti Stati Uniti Stati Uniti d'America 8'17"34 Q, RP
4 2 Ezekiel Kemboi Kenya Kenya 8'17"55 Q
5 2 Mustafa Mohamed Svezia Svezia 8'17"80 q
6 2 Youcef Abdi Australia Australia 8'17"97 q, RP
7 2 Ion Luchianov Moldavia Moldavia 8'18"97 q, RN
8 3 Ruben Ramolefi Sudafrica Sudafrica 8'19"86 Q, RP
9 3 Richard Kipkemboi Mateelong Kenya Kenya 8'19"87 Q
10 3 Benjamin Kiplagat Uganda Uganda 8'20"22 Q
11 3 Abubaker Ali Kamal Qatar Qatar 8'21"85 Q
12 2 Brahim Taleb Marocco Marocco 8'23"09
13 3 Eliseo Martin Spagna Spagna 8'23"19
14 1 Bouabdellah Tahri Francia Francia 8'23"42 Q
15 1 Brimin Kiprop Kipruto Kenya Kenya 8'23"53 Q
16 1 Abdelkader Hachlaf Marocco Marocco 8'23"62 Q
17 1 Tareq Mubarak Taher Bahrein Bahrein 8'23"66 Q
18 1 Nahom Mesfin Etiopia Etiopia 8'23"82
19 1 Ildar Minshin Russia Russia 8'26"85
20 3 Hamid Ezzine Marocco Marocco 8'27"45
21 3 Vincent Zouaoui-dandrieux Francia Francia 8'27"91
22 3 Roba Gary Etiopia Etiopia 8'28"27
23 1 Tomasz Szymkowiak Polonia Polonia 8'29"37
24 1 Rabia Makhloufi Algeria Algeria 8'29"74
25 1 Yoshitaka Iwamizu Giappone Giappone 8'29"80
26 3 Josh Mcadams Stati Uniti Stati Uniti d'America 8'33"26
27 2 Andrew Lemoncello Regno Unito Regno Unito 8'36"06
28 3 Pavel Potapovič Russia Russia 8'36"29
29 2 Billy Nelson Stati Uniti Stati Uniti d'America 8'36"66
30 2 Jose Luis Blanco Spagna Spagna 8'37"37
31 1 Valērijs Žolnerovičs Lettonia Lettonia 8'37"65
32 3 Pieter Desmet Belgio Belgio 8'37"99
33 1 Alberto Paulo Portogallo Portogallo 8'39"11
34 3 Halil Akkaş Turchia Turchia 8'44"70
35 1 Ruben Palomeque Spagna Spagna 8'58"50
36 3 Itay Magidi Israele Israele 9'05"02
37 2 Ali Ahmad Al-amri Arabia Saudita Arabia Saudita 9'09"73
1 Matteo Villani Italia Italia Rit.
2 Boštjan Buč Slovenia Slovenia Squal. Invasione
di corsia
2 Jukka Keskisalo Finlandia Finlandia NP

Legenda:

  • Q = Qualificato per le semifinali;
  • q = Ripescato per le semifinali;
  • RN = Record nazionale;
  • RP = Record personale;
  • NP = Non partito;
  • Rit. = Ritirato;
  • Squal. = Squalificato

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Lunedì 18 agosto, ore 21:10. Stadio nazionale di Pechino.

Pos Atleta Paese Tempo Note
Gold medal.svg Brimin Kiprop Kipruto Kenya Kenya 8'10"34
Silver medal.svg Mahiedine Mekhissi-Benabbad Francia Francia 8'10"49
Bronze medal.svg Richard Kipkemboi Mateelong Kenya Kenya 8'11"01
4 Yacob Jarso Etiopia Etiopia 8'13"47
5 Bouabdellah Tahri Francia Francia 8'14"79
6 Youcef Abdi Australia Australia 8'16"36
7 Ezekiel Kemboi Kenya Kenya 8'16"38
8 Abubaker Ali Kamal Qatar Qatar 8'16"59
9 Benjamin Kiplagat Uganda Uganda 8'20"27
10 Mustafa Mohamed Svezia Svezia 8'20"69
11 Tareq Mubarak Taher Bahrein Bahrein 8'21"59
12 Ion Luchianov Moldavia Moldavia 8'27"82
13 Anthony Famiglietti Stati Uniti Stati Uniti d'America 8'31"21
14 Ruben Ramolefi Sudafrica Sudafrica 8'34"58
15 Abdelkader Hachlaf Marocco Marocco 9'02"06

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alla data del 1º agosto 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]