Atletica leggera ai Giochi della XXIX Olimpiade - 400 metri ostacoli femminili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bandiera olimpica Atletica leggera
400 metri ostacoli femminili
Pechino 2008
Informazioni generali
Luogo Stadio Nazionale di Pechino
Periodo 17 agosto 2008
20 agosto 2008
Partecipanti 27 da 21 nazioni
Podio
Medaglia d'oro Melaine Walker Giamaica Giamaica
Medaglia d'argento Sheena Tosta Stati Uniti Stati Uniti
Medaglia di bronzo Tasha Danvers Regno Unito Regno Unito
Edizione precedente e successiva
Atene 2004 Londra 2012
Atletica leggera ai
Giochi di Pechino 2008
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 metri   uomini   donne
200 metri uomini donne
400 metri uomini donne
800 metri uomini donne
1500 metri uomini donne
5000 metri uomini donne
10000 metri uomini donne
3000 m siepi uomini donne
Corse ad ostacoli
110/100 m ostacoli uomini donne
400 m ostacoli uomini donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne
Prove su strada
Maratona uomini donne
Marcia 20 km uomini donne
Marcia 50 km uomini
Concorsi
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini donne
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini donne
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini donne
Tiro del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Eptathlon donne

Ai Giochi della XXIX Olimpiade, tenutisi a Pechino nel 2008, la competizione degli 400 metri ostacoli femminili si è svolta dal 17 al 20 agosto presso lo Stadio nazionale di Pechino.

L'eccellenza mondiale[modifica | modifica sorgente]

Primatista mondiale 52"34 2003 Russia Julija Pečënkina Assente[1]
Campionessa olimpica 2004 52"82 Grecia Faní Halkiá Assente
Campionessa europea 2006 53"93 Russia Evgenija Isakova N. Qual.
Campionessa mondiale 2007 53"31 Australia Jana Rawlinson Infortunata

Cronoprogramma[modifica | modifica sorgente]

4 Batterie 17 agosto, ore 20:10 27 partenti Si qualificano le prime 3
+ i 4 migliori tempi.
2 Semifinali 18 agosto, ore 20:45 8 + 8 Si qualificano le prime 4
di ciascuna semifinale
Finale 20 agosto, ore 22:35 8 concorrenti

Gara[modifica | modifica sorgente]

Il miglior tempo della prima fase è di Melaine Walker (Jam): 54"46.

Nella prima semifinale prevale Sheena Tosta (USA) in 54"07. La seconda è appannaggio della giamaicana in 54"20.

In finale la Tosta parte meglio della Walker, ma la giamaicana la riprende metro dopo metro fino a raggiungerla all'ottavo ostacolo. La giamaicana continua a spingere al massimo e distacca l'avversaria di oltre un secondo. Il suo tempo è di grande spessore tecnico: 52"64, nuovo record olimpico.

Dietro di lei, Sheena Tosta giunge seconda, seguita dalla britannica Danvers (bronzo) e dall'ucraina Rabčenjuk, entrambe con il nuovo primato personale.

Finale[modifica | modifica sorgente]

Mercoledì, 20 agosto, ore 22:35. Stadio nazionale di Pechino.

Pos Paese Atleta Tempo Note
Gold medal.svg Giamaica Giamaica Melaine Walker 52"64 Record olimpico Record nazionale
Silver medal.svg Stati Uniti Stati Uniti d'America Sheena Tosta 53"70
Bronze medal.svg Regno Unito Regno Unito Tasha Danvers 53"84 Record personale
4 Ucraina Ucraina Anastasija Rabčenjuk 53"96 Record personale
5 Polonia Polonia Anna Jesien 54"29
6 Russia Russia Ekaterina Bikert 54"96
7 Rep. Ceca Repubblica Ceca Zuzana Hejnová 54"97
8 Stati Uniti Stati Uniti d'America Tiffany Williams 57"55

Legenda:

  • RO = Record olimpico;
  • RMS = Migliore prestazione mondiale dell'anno;
  • RN = Record nazionale;
  • RP = Record personale;
  • NP = Non partita.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ L'atleta saltò la stagione per una fastidiosa forma di sinusite.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]