Aqualung (Jethro Tull)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aqualung
Artista Jethro Tull
Tipo album Studio
Pubblicazione 19 marzo 1971
Durata 42:55
Dischi 1
Tracce 11
Genere Rock progressivo
Hard rock
Folk rock
Etichetta Chrysalis
Island Records Regno Unito
Reprise Records Stati Uniti
Produttore Ian Anderson, Terry Ellis
Registrazione dicembre 1970 - febbraio 1971, Island Studios, Londra, Inghilterra
Note Ristampato nel 1996 con 6 bonus tracks
Certificazioni
Dischi d'oro Italia Italia[1]
(vendite: 25 000+)
Jethro Tull - cronologia
Album precedente
(1970)
Album successivo
(1972)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic 4.5/5 stelle[2]
George Starostin 12/15 stelle[3]
Piero Scaruffi 7/10 stelle[4]
OndaRock Pietra miliare[5]

« Sitting on a park bench eyeing little girls with bad intent. »

(da "Aqualung")

« The bloody Church of England in chains of history requests your earthly presence at the vicarage for tea. »

(da "My God")

Aqualung è il quarto album della band progressive rock inglese Jethro Tull, pubblicato nel 1971.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

L'album colpì il pubblico grazie alla celebre copertina raffigurante un barbone, molto somigliante al leader del gruppo Ian Anderson. L'immagine impressiona soprattutto per la crudezza dell'espressione e dello sguardo del volto di Aqualung, cui fa da contraltare un manifesto che reclamizza eleganti e dispendiose vacanze natalizie in una località sciistica delle Highlands meridionali.

Pare che il titolo dell'album derivi dal rantolo roco del barbone simile - secondo Anderson - al rumore di un respiratore subacqueo (l'Aqua-lung ne è un modello particolare).

I testi della title track raccontano in maniera aspra la vita di Aqualung, fallimentare a scuola come nelle relazioni interpersonali. Unico suo interlocutore possibile resta Dio al quale in punto di morte - in un ultimo rantolo rabbioso - Aqualung dedica solo parole sprezzanti. I Jethro Tull scegliendo un barbone pedofilo come protagonista del loro album vogliono esprimere una critica alla società. Il senso di smarrimento che ne consegue porta l'uomo a perdere ogni certezza e ad odiare il mondo stesso. Aqualung impreca contro Dio e lo accusa delle proprie sofferenze.

Il disco fu definito un concept album (nonostante Anderson stesso abbia sempre negato quest'intenzione)[6] in quanto nelle canzoni si ritrovano spesso i temi della vita, della critica alla società e di Dio (Aqualung, Cross-Eyed Mary, My God, Hymn 43, Locomotive Breath).

Grande prova di maturità per i Jethro Tull, che dimostrarono in questo disco come nel successivo Thick as a Brick di essere molto più che "menestrelli progressivi", come forse potevano apparire alla luce delle prove precedenti. L'album contiene alcuni dei cavalli di battaglia del gruppo, a partire dalla title track, immancabile nelle esibizioni live del gruppo, così come Locomotive Breath e My God, senza dubbio uno dei brani più significativi e apprezzati della carriera della band. Il gruppo lo registrò una prima volta durante le session di Benefit, ma lo accantonò perché giudicò quella versione poco riuscita. Il brano venne comunque suonato in tour per parecchio tempo, e fu una delle composizioni preferite da Anderson stesso.

Inizialmente l'album avrebbe dovuto chiamarsi proprio My God, ma il titolo venne cambiato perché sul mercato era apparsa un'incisione pirata omonima, che aveva una qualità audio talmente buona che avrebbe potuto facilmente essere scambiata per una pubblicazione ufficiale. Il brano, a pari merito della title-track, resta comunque uno dei più eseguiti dal vivo ed è ancora oggi uno dei più apprezzati. Da segnalare è la cover di Cross-Eyed Mary incisa dagli Iron Maiden disponibile nella raccolta "Best of B-Sides".

Copertina[modifica | modifica wikitesto]

L'album mostra in copertina un dipinto dell'artista Burton Silverman. È un acquerello raffigurante un uomo barbuto dai capelli lunghi in abiti trasandati. L'idea per la copertina venne da una fotografia di un senzatetto, scattata dalla moglie di Anderson. Anderson ritenne, in seguito, che sarebbe stato meglio l'utilizzo della fotografia originale piuttosto che commissionare il dipinto. Il senzatetto presente nella famosa cover richiama le fattezze di Ian Anderson, anche se Silverman sostenne che fosse un autoritratto. Attualmente l'opera originale, sia il quadro anteriore che quello posteriore, sono proprietà privata di una famiglia sconosciuta.

Il retro copertina vede Aqualung seduto su un marciapiede, in compagnia di un cane; lo sfondo è indefinito.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

La rivista Rolling Stone l'ha inserito al 337º posto della sua lista dei 500 migliori album.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le canzoni sono state scritte da Ian Anderson se non indicato diversamente.

  1. Aqualung (Ian Anderson) - 6:31
  2. Cross-Eyed Mary - 4:06
  3. Cheap Day Return - 1:21
  4. Mother Goose - 3:51
  5. Wond'ring Aloud - 1:53
  6. Up To Me - 3:14
  7. My God - 7:08
  8. Hymn 43 - 3:14
  9. Slipstream - 1:13
  10. Locomotive Breath - 4:23
  11. Wind Up - 6:01

Bonus track presenti nella versione del 1996 (XXV anniversario) e nella versione del 1999:

  1. Lick Your Fingers Clean - 2:46
  2. Wind Up (Quad Version) - 5:24
  3. Excerpts From The Ian Anderson Interview (Mojo Magazine) - 13:59
  4. Songs For Jeffrey - 2:51
  5. Fat Man - 2:57
  6. Bourée - 3:58

Aqualung[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Aqualung (brano musicale).

Con ogni probabilità la più famosa e nota canzone nella storia della band, essa riassume la dura e aspra vita di Aqualung, un senza tetto. Riconoscibilissima per il famoso riff iniziale, viene riproposta in tutte le apparizioni live del gruppo.

Cross-Eyed Mary[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Cross-Eyed Mary.

Anche in questo pezzo viene raccontata una vita difficile, quella di una ragazza di famiglia povera e strabica (cross-eyed) che si prostituisce concedendosi però soltanto a uomini che versano nelle sue stesse condizioni economiche, se non peggiori, questi infatti si rivolgono molto spesso a lei essendo l'unica disposta a concedersi a loro. Per questo viene infatti chiamata nel testo the Robin Hood of Highgate. Nel testo viene citato anche Aqualung.

Cheap Day Return[modifica | modifica wikitesto]

Pezzo acustico di breve durata, scritta da Anderson in stazione mentre aspettava il treno che lo avrebbe portato a Blackpool per trovare il padre malato in ospedale. Il "cheap day return" è un tipo di biglietto ferroviario.

Mother Goose[modifica | modifica wikitesto]

Altro pezzo acustico di durata maggiore, il testo non esprime alcuna idea particolare, si tratta di una serie di immagini unite l'una all'altra come un collage senza alcun filo conduttore, tecnica che userà in futuro in altre canzoni. Immagini che Anderson ha raccolto durante una passeggiata a Hampstead Heath, com'egli stesso afferma in un'intervista pubblicata sul The Complete Lyrics Book.

Wond'ring Aloud[modifica | modifica wikitesto]

Terza canzone acustica dell'album, come Cheap Day Return, è anch'essa di breve durata. In essa l'autore elogia il sentimento dell'amore, sia esso in una relazione sentimentale o all'interno di un rapporto di amicizia o di qualsiasi altro genere. Armonia, felicità e un senso di rilassatezza trasudano dalle parole e dalla melodia. La parola chiave è "giving" ("dare"): Anderson vuole trasmettere la convinzione di quanto sia importante il gesto del donare, dell'offrire, non soltanto per l'altro ma anche per se stessi. La canzone deriva da Wond'ring Again, edita nel successivo album Living in the Past (1972), ma registrata nel giugno 1970, quindi ancor prima che la band si riunisse per registrare l'album Aqualung.

Up To Me[modifica | modifica wikitesto]

Come in Mother Goose anche questa canzone offre una serie di immagini. In essa viene riassunta la vita della "lower class", la classe operaia: un appuntamento galante in un bar, una rissa in un locale e altre immagini si susseguono.

My God[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: My God (Jethro Tull).

Si tratta di uno dei cavalli di battaglia della band, una pesante critica nei confronti della Chiesa Anglicana, definita "bloody" ("maledetta"). Di particolare effetto il lungo assolo centrale di flauto traverso.

Hymn 43[modifica | modifica wikitesto]

Un altro pezzo che tratta i temi della religione; in Hymn 43 Anderson critica l'ipocrisia della gente, nella fattispecie i cristiani, che "predicano bene e razzolano male". L'autore non vuole prendersela con la religione in quanto tale, ma con tutti quelli che affermano di esserne i seguaci salvo poi comportarsi nel modo totalmente opposto a quanto essa indica.

Slipstream[modifica | modifica wikitesto]

Terza breve traccia acustica in cui l'autore fotografa la miseria della vita umana: nasci, e subito dopo aver iniziato una vita riempita dai beni materiali, muori. Nel testo viene menzionato "il cameriere di Dio", ovvero San Pietro.

Locomotive Breath[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Locomotive Breath.

Altro cavallo di battaglia della band, la canzone viene sempre suonata in concerto per ultima. Il testo parla dell'inesorabile scorrere della vita, paragonata ad un treno che non ha modo di fermarsi.

Wind Up[modifica | modifica wikitesto]

L'ispirazione per questa canzone è venuta ad Anderson dalla sua stessa infanzia, quando era costretto dai genitori ad andare in chiesa. In particolare esprime tutto il suo disaccordo sul fatto che i figli debbano seguire le credenze dei genitori e a tal proposito è emblematico il verso "accident of birth" ("incidente di nascita"): la "scelta" della religione nella stragrande maggioranza delle persone è determinata solo dal luogo in cui esse nascono e crescono e dall'ambiente sociale in cui vivono, non da una propria effettiva convinzione.

Lick Your Fingers Clean[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta della prima delle bonus tracks incluse nella versione rimasterizzata del 1996. La canzone fu tagliata fuori dalla versione originale dell'album per poi essere modificata nel 1974 e inserita nell'album War Child con il titolo di Two Fingers. L'originale è stata infine edita nella raccolta 20 Years of Jethro Tull (1988). Il testo critica le istituzioni religiose che operano come se fossero servizi sociali anziché spirituali.

Song for Jeffrey[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Song for Jeffrey.

Si tratta di una versione di Song for Jeffrey dell'album This Was eseguita dal vivo per un concerto riprodotto in radio dalla BBC. La canzone è dedicata all'amico Jeffrey Hammond.

Fat Man[modifica | modifica wikitesto]

È la stessa canzone dell'album Stand Up, ma in una versione leggermente diversa. Testo umoristico, che prende un po' in giro (in tono non offensivo) le persone sovrappeso. Come Song for Jeffrey, questa è l'esecuzione dal vivo per un concerto riprodotto in radio dalla BBC.

Bourée[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Bourée.

Si tratta della Bourée che compare nell'album Stand Up ma con qualche leggera modifica, come ad esempio nell'assolo di basso. Terzo brano live del concerto riprodotto in radio dalla BBC.

Aqualung 40th Anniversary Collector's Edition e Special Edition[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011, a quarant'anni dalla sua pubblicazione, Aqualung venne celebrato con un lungo tour e l'uscita di due versioni del disco. La 40th Anniversary Collector's Edition e la Special Edition. Entrambe riproposero i brani di Aqualung rimasterizzati e remixati da Steven Wilson su doppio CD, con l'aggiunta di diversi brani extra e, nel caso della 40th Anniversary Collector's Edition, vi fu la riproposizione del disco in vinile, in DVD ed in Blu-Ray. Nel 2016 venne pubblicata la 40th Anniversary Adapted Edition 2 CD + 2 DVD, con il remix di Steven Wilson, stavolta accompagnato anche dalla pubblicazione dell'EP Life Is a Long Song.

CD 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Aqualung (New Stereo Mix)
  2. Cross-Eyed Mary (New Stereo Mix)
  3. Cheap Day Return (New Stereo Mix)
  4. Mother Goose (New Stereo Mix)
  5. Wond'ring Aloud (New Stereo Mix)
  6. Up To Me (New Stereo Mix)
  7. My God (New Stereo Mix)
  8. Hymn 43 (New Stereo Mix)
  9. Slipstream (New Stereo Mix)
  10. Locomotive Breath (New Stereo Mix)
  11. Wind-Up (New Stereo Mix)

CD 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. Lick Your Fingers Clean (New Mix)
  2. Just Trying To Be (New Mix)
  3. My God (Early Version)
  4. Wond'ring Aloud (13th December 1970)
  5. Wind-Up (Early Version - New Mix)
  6. Slipstream (Take 2)
  7. Up The 'Pool (Early Version)
  8. Wond'ring Aloud, Again (Full Morgan Version)
  9. Life Is A Long Song (New Mix)
  10. Up The 'Pool (New Mix)
  11. Dr Bogenbroom (2011 - Remaster)
  12. From Later (2011 - Remaster)
  13. Nursie (2011 - Remaster)
  14. US Radio Spot

LP[modifica | modifica wikitesto]

Lato A[modifica | modifica wikitesto]

  1. Aqualung (New Stereo Mix)
  2. Cross-Eyed Mary (New Stereo Mix)
  3. Cheap Day Return (New Stereo Mix)
  4. Mother Goose (New Stereo Mix)
  5. Wond'ring Aloud (New Stereo Mix)
  6. Up To Me (New Stereo Mix)

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

  1. My God (New Stereo Mix)
  2. Hymn 43 (New Stereo Mix)
  3. Slipstream (New Stereo Mix)
  4. Locomotive Breath (New Stereo Mix)
  5. Wind-Up (New Stereo Mix)

DVD[modifica | modifica wikitesto]

  1. Aqualung (5.1 Surround Sound Mix)
  2. Cross-Eyed Mary (5.1 Surround Sound Mix)
  3. Cheap Day Return (5.1 Surround Sound Mix)
  4. Mother Goose (5.1 Surround Sound Mix)
  5. Wond'ring Aloud (5.1 Surround Sound Mix)
  6. Up To Me (5.1 Surround Sound Mix)
  7. My God (5.1 Surround Sound Mix)
  8. Hymn 43 (5.1 Surround Sound Mix)
  9. Slipstream (5.1 Surround Sound Mix)
  10. Locomotive Breath (5.1 Surround Sound Mix)
  11. Wind-Up (5.1 Surround Sound Mix)
  12. Lick Your Fingers Clean (New Mix) (5.1 Surround Sound Mix)
  13. My God (Early Version) (5.1 Surround Sound Mix)
  14. Up The 'Pool (5.1 Surround Sound Mix)
  15. Life Is A Long Song (New Mix) (5.1 Surround Sound Mix)
  16. Aqualung (New Stereo Mix)
  17. Cross Eyed Mary (New Stereo Mix)
  18. Cheap Day Return (New Stereo Mix)
  19. Mother Goose (New Stereo Mix)
  20. Wond'ring Aloud (New Stereo Mix)
  21. Up To Me (New Stereo Mix)
  22. My God (New Stereo Mix)
  23. Hymn 43 (New Stereo Mix)
  24. Slipstream (New Stereo Mix)
  25. Locomotive Breath (New Stereo Mix)
  26. Wind-Up (New Stereo Mix)
  27. Lick Your Fingers Clean (New Mix)
  28. Just Trying To Be (New Mix)
  29. My God (Early Version)
  30. Wond'ring Aloud (13th December 1970)
  31. Wind-Up (Early Version - New Mix)
  32. Slipstream (Take 2)
  33. Up The 'Pool (Early Version)
  34. Wond'ring Aloud, Again (Full Morgan Version)
  35. Life Is A Long Song (New Mix)
  36. Up The 'Pool (New Mix)
  37. Dr Bogenbroom (2011 - Remaster)
  38. From Later (2011 - Remaster)
  39. Nursie (2011 - Remaster)
  40. Aqualung (Quad Mix)
  41. Cross-Eyed Mary (Quad Mix)
  42. Cheap Day Return (Quad Mix)
  43. Mother Goose (Quad Mix)
  44. Wond'ring Aloud (Quad Mix)
  45. Up To Me (Quad Mix)
  46. My God (Quad Mix)
  47. Hymn 43 (Quad Mix)
  48. Slipstream (Quad Mix)
  49. Locomotive Breath (Quad Mix)
  50. Wind-Up (Quad Mix)

Blu-Ray[modifica | modifica wikitesto]

  1. Aqualung (5.1 Surround Sound Mix)
  2. Cross-Eyed Mary (5.1 Surround Sound Mix)
  3. Cheap Day Return (5.1 Surround Sound Mix)
  4. Mother Goose (5.1 Surround Sound Mix)
  5. Wond'ring Aloud (5.1 Surround Sound Mix)
  6. Up To Me (5.1 Surround Sound Mix)
  7. My God (5.1 Surround Sound Mix)
  8. Hymn 43 (5.1 Surround Sound Mix)
  9. Slipstream (5.1 Surround Sound Mix)
  10. Locomotive Breath (5.1 Surround Sound Mix)
  11. Wind-Up (5.1 Surround Sound Mix)
  12. Lick Your Fingers Clean (New Mix) (5.1 Surround Sound Mix)
  13. My God (Early Version) (5.1 Surround Sound Mix)
  14. Up The 'Pool (5.1 Surround Sound Mix)
  15. Life Is A Long Song (New Mix) (5.1 Surround Sound Mix)
  16. Aqualung (New Stereo Mix)
  17. Cross-Eyed Mary (New Stereo Mix)
  18. Cheap Day Return (New Stereo Mix)
  19. Mother Goose (New Stereo Mix)
  20. Wond'ring Aloud (New Stereo Mix)
  21. Up To Me (New Stereo Mix)
  22. My God (New Stereo Mix)
  23. Hymn 43 (New Stereo Mix)
  24. Slipstream (New Stereo Mix)
  25. Locomotive Breath (New Stereo Mix)
  26. Wind-Up (New Stereo Mix)
  27. Lick Your Fingers Clean (New Mix)
  28. Just Trying To Be (New Mix)
  29. My God (Early Version)
  30. Wond'ring Aloud (13th December 1970)
  31. Wind-Up (Early Version - New Mix)
  32. Slipstream (Take 2)
  33. Up The 'Pool (Early Version)
  34. Wond'ring Aloud, Again (Full Morgan Version)
  35. Life Is A Long Song (New Mix)
  36. Up The 'Pool (New Mix)
  37. Dr Bogenbroom (2011 - Remaster)
  38. From Later (2011 - Remaster)
  39. Nursie (2011 - Remaster)
  40. Aqualung
  41. Cross-Eyed Mary
  42. Cheap Day Return
  43. Mother Goose
  44. Wond'Ring Aloud
  45. Up To Me
  46. My God
  47. Hymn 43
  48. Slipstream
  49. Locomotive Breath
  50. Wind-Up
  51. Aqualung (Quad Mix)
  52. Cross-Eyed Mary (Quad Mix)
  53. Cheap Day Return (Quad Mix)
  54. Mother Goose (Quad Mix)
  55. Wond'ring Aloud (Quad Mix)
  56. Up To Me (Quad Mix)
  57. My God (Quad Mix)
  58. Hymn 43 (Quad Mix)
  59. Slipstream (Quad Mix)
  60. Locomotive Breath (Quad Mix)
  61. Wind-Up (Quad Mix)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.fimi.it/certificazioni#/category:album/year:2015/page:0/week:40
  2. ^ (EN) Bruce Eder, Aqualung, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 30 settembre 2015.
  3. ^ Recensione di George Starostin, starling.rinet.ru.
  4. ^ Piero Scaruffi, The History of Rock Music. Jethro Tull: biography, discography, reviews, links, su scaruffi.com. URL consultato il 1º novembre 2015.
  5. ^ Giovanni Agnes, Jethro Tull - Aqualung :: Le pietre miliari di OndaRock, su ondarock.it, 31 ottobre 2006. URL consultato il 1º novembre 2015.
  6. ^ Cesare Rizzi, Progressive & Underground, Giunti, 2003pagine=59.
Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock progressivo