Scott Hammond

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Scott Hammond
Scott hammond.jpg
Scott hammond
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Genere Rock progressivo
Folk rock
Hard rock
Blues rock
Periodo di attività musicale 1996 – in attività
Strumento Batteria
Etichetta Chrysalis, EMI, Sony BMG
Gruppo attuale Jethro Tull

Scott Hammond (Bristol, 4 giugno 1973) è un batterista e percussionista inglese. Suona nella band solista di Ian Anderson[1] dal 2010 ma ha collaborato anche con i Jethro Tull[2]; è stato descritto come "un batterista Jazz con influenze Rock"[3]..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Bristol in Inghilterra, iniziò gli studi di batteria a 14 anni[4] e, successivamente, studiò al "The City of Leeds College of Music" per tre anni.

Nel 2012 ha partecipato alla realizzazione dell'album di Ian Anderson Thick as a Brick 2[5], sequel dello storico album dei Jethro Tull Thick as a Brick (1972) e nel 2014 è nuovamente presente nel sesto disco solista di Anderson Homo Erraticus.

In un'intervista Hammond disse:"Non mi descriverei come un batterista principalmente prog rock anche se è ovviamente parte di quello che faccio. Le mie radici rock sono basate su band come Deep Purple, anche se ho sempre amato l'ascolto di Minstrel in the Gallery dei Jethro Tull quando ero un adolescente."[6]

Carriera personale[modifica | modifica wikitesto]

I principali generi nei quali Hammond si è cimentato sono il jazz e il funk. Gli artisti con cui ha collaborato includono Ruth Hammond, Bruce Dickinson, Greg Lake, Justin Hayward, Tina May, Gilbert O'Sullivan, Herb Geller, Bobby Wellins, Pee Wee Ellis, Phil King e Limahl.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Hammond vive a Bristol in Inghilterra con la moglie Ruth Hammond (anch'essa musicista) e i loro due figli.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Anno Artista Titolo Tipo Album Etichetta Posizione in classifica
US UK Germany
2002 Denny Ilett Calling The Children Home Studio Nugene
2002 Ruth Hammond All The Good Things[7] Studio Tenterhook Records
2006 Gary Bamford JADJ[8] Studio Kintu Records
2006 The Forster King Band Keep The Music Playing Studio Unsigned
2007 Ilya Somerset Studio CDBY
2008 Azhar Saffar Out There Studio 33 Jazz
2009 Phil King They Come And They Go Studio Ragtag Records
2009 The Edge[9] We All Fall Down Studio mtheart
2010 The Edge Dark Scrawls Studio mtheart
2011 Colman Brothers[10] Another Brother Singolo Wah Wah 45s
2011 Colman Brothers Colman Brothers Studio Wah Wah 45s
2012 Ian Anderson Thick as a Brick 2[11] Studio Chrysalis/EMI Records 55 35 13
2013 The Edge[9] Within This World Within My Mind[12] Studio Safe House
2014 Ian Anderson Homo Erraticus Studio Calliandra Records-Kscope
2014 Ian Anderson Thick as a Brick - Live in Iceland Live Eagle Records

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ian Anderson - Banker Bets, Banker Wins - Official Video, Youtube.com, 10 dicembre 2011. URL consultato il 25 luglio 2012.
  2. ^ Biography at the Official Jethro Tull Website, J-tull.com. URL consultato il 25 luglio 2012.
  3. ^ Wolfgang Thomas, Kevin Thomas, Jethro Tull Over Germany, Siegen rock Museum, 2012, p. 244, ISBN 978-3-00-037254-4.
  4. ^ Scott Hammond's personal website, Scotthammond.co.uk. URL consultato il 25 luglio 2012.
  5. ^ Thick as a Brick 2 article on davidsmith.com, Daviddesmith.com, 6 giugno 2012. URL consultato il 25 luglio 2012.
  6. ^ Jethro Tull Board Interview, Thejethrotullboard.proboards.com. URL consultato il 25 luglio 2012.
  7. ^ All The Good Things album, Ruthhammond.com. URL consultato il 25 luglio 2012.
  8. ^ JADJ, JADJ. URL consultato il 25 luglio 2012.
  9. ^ a b The Edge, Theedgemusic.co.uk. URL consultato il 25 luglio 2012.
  10. ^ Colman Brothers Archiviato il 9 novembre 2012 in Internet Archive.
  11. ^ Press Release - Thick As A Brick 2, England, Prnewswire.com. URL consultato il 25 luglio 2012.
  12. ^ Within This World Within My Mind, safehouse. URL consultato il 25 luglio 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]