A Passion Play

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
A Passion Play
Artista Jethro Tull
Tipo album Studio
Pubblicazione 23 luglio 1973
Durata 45 min : 04 s
Dischi 1
Tracce 2
Genere Rock progressivo
Etichetta Chrysalis
Produttore (non citato)
Registrazione Morgan Studios di Londra
Jethro Tull - cronologia
Album precedente
(1972)
Album successivo
(1974)
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 3/5 stelle
George Starostin 9/15 stelle[1]
« God of ages / Lord of Time -- mine is the right to be wrong. Well I'll go to the foot of our stairs. Jack rabbit mister spawn a new breed of love-hungry pilgrims (no bodies to feed). Show me a good man. I'll show you the door. The last hymn is sung and the devil cries "More." »
(da "A Passion Play")

A Passion Play è un concept album del 1973 dei Jethro Tull.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

A Passion Play (Mistero Sacro) è indubbiamente l'album più controverso e più criticato nella storia dei Jethro Tull. Sicuramente il più complesso ed elaborato sia dal punto di vista musicale sia dal punto di vista dei testi, risultando di difficilissima comprensione. Per queste e altre ragioni è uno degli album allo stesso tempo più amati e più odiati dai fans. La complessità della musica è dovuta al fatto che, nonostante l'album sia stato presentato come un unico lungo blocco (quindi senza la suddivisione in tracce), in realtà è costituito da una serie di pezzi diversi. Nell'edizione uscita nel 1998 compare anche la suddivisione dell'opera, cosa che non era presente invece nell'edizione su LP. La copertina mostra una ballerina morta che perde sangue dalla bocca distesa sul palco di un teatro dopo essersi sparata.

L'opera narra della storia di un certo Ronnie Pilgrim il quale, dopo morto, sperimenta il giudizio e l'aldilà, visitando paradiso e inferno, per poi rinascere. È quindi un'unica storia e per questo motivo l'album è stato presentato come un movimento unico. La storia, apparentemente banale, nasconde in realtà una miriade di allegorie e allusioni che fanno di A Passion Play il disco più complesso nella storia della band.

The Story of the Hare Who Lost His Spectacles[modifica | modifica wikitesto]

Pezzo centrale dell'album, molto umoristico con gli animali come protagonisti, recitato (non cantato) da Jeffrey Hammond, accompagnato da teatro da camera con gruppo e orchestra. Il testo di questo brano non c'entra assolutamente nulla con il resto dell'album e molto probabilmente ha la funzione di sdrammatizzare la seriosità di tutta l'opera nonostante anche in questo caso (come al solito da parte di Ian Anderson) le allusioni non manchino.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Disco 1973[modifica | modifica wikitesto]

  1. A Passion Play (Parte 1) - 21:36 (Anderson)
  2. A Passion Play (Parte 2) - 23:31 (Anderson), contenente:
    • The Story of the Hare Who Lost His Spectacles (Anderson / Hammond / Evan)

CD 1998[modifica | modifica wikitesto]

  1. Lifebeats - 1:14
  2. Prelude - 2:14
  3. The Silver Cord - 4:29
  4. Re-Assuring Tune - 1:11
  5. Memory Bank - 4:20
  6. Best Friends - 1:58
  7. Critique Oblique - 4:38
  8. Forest Dance, No. 1 - 1:35
  9. The Story of the Hare Who Lost His Spectacles - 4:18
  10. Forest Dance, No. 2 - 1:12
  11. The Foot of Our Stairs - 4:18
  12. Overseer Overture - 4:00
  13. Flight From Lucifer - 3:58
  14. 10.08 To Paddington - 1:04
  15. Magus Perdé - 3:55
  16. Epilogue - 0:44

A Passion Play - An Extended Performance[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 luglio del 2014 venne pubblicata la Collector's Edition dell'album, con il sottotitolo An Extended Performance. A Passion Play venne riproposto in un box set con 2 CD, 2 DVD e, separatamente, il vinile, contenenti tutti i brani remixati da Steven Wilson e brani extra tratti da The Chateau D'Herouville Sessions del 1973, in precedenza pubblicate parzialmente nel box set 20 Years of Jethro Tull (1988) ed in Nightcap (1993) (il brano Sailor è inedito)[2][3].

Disco 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. Lifebeats/Prelude (Steven Wilson Stereo Mix)
  2. The Silver Cord (Steven Wilson Stereo Mix)
  3. Re-Assuring Tune (Steven Wilson Stereo Mix)
  4. Memory Bank (Steven Wilson Stereo Mix)
  5. Best Friends (Steven Wilson Stereo Mix)
  6. Critique Oblique (Steven Wilson Stereo Mix)
  7. Forest Dance #1 (Steven Wilson Stereo Mix)
  8. The Story Of The Hare Who Lost His Spectacles (Steven Wilson Stereo Mix)
  9. Forest Dance #2 (Steven Wilson Stereo Mix)
  10. The Foot Of Our Stairs (Steven Wilson Stereo Mix)
  11. Overseer Overture (Steven Wilson Stereo Mix)
  12. Flight From Lucifer (Steven Wilson Stereo Mix)
  13. 10.08 To Paddington (Steven Wilson Stereo Mix)
  14. Magus Perde (Steven Wilson Stereo Mix)
  15. Epilogue (Steven Wilson Stereo Mix)

Disco 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Big Top (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  2. Scenario (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  3. Audition (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  4. Skating Away On The Thin Ice Of The New Day (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  5. Sailor (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  6. No Rehearsal (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  7. Left Right (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  8. Only Solitaire (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  9. Critique Oblique (Part 1) (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  10. Critique Oblique (Part 2) (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  11. Animelee (1st Dance) (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  12. Animelee (2nd Dance) (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  13. Law Of The Bungle (Part 1) (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  14. Tiger Toon (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]
  15. Law Of The Bungle (Part 2) (The Chateau D'Herouville Sessions) [Steven Wilson Stereo Mix]

DVD 1[modifica | modifica wikitesto]

  1. A Passion Play (5.1 Dts) - (Dolby Digital Surround Sound) - (96/24 Pcm Stereo) - (Original Master)
  2. The Story Of The Hare Who Lost His Spectacles
  3. Intro/Outro Passion Play Film Footage

DVD 2[modifica | modifica wikitesto]

  1. The Chateau D'Herouville Sessions (5.1 Dts) - (Dolby Digital Surround Sound) - (96/24 Pcm Stereo) - (Original Master)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Recensione di George Starostin
  2. ^ Jethro Tull | A Passion Play - An Extended Performance
  3. ^ A Passion Play - An Extended Performance su burningshed.com
Rock progressivo Portale Rock progressivo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock progressivo