Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Angilas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.


Angilas
Angilas in un manifesto degli anni '50
Angilas in un manifesto degli anni '50
Universo Godzilla
Nome orig. (アンギラス, Angirasu)
Lingua orig. Giapponese
Autore Motoyoshi Oda
Editore Toho
1ª app. 1955
1ª app. in Il re dei mostri
Ultima app. in Godzilla: Final Wars
app. it. in Il re dei mostri
Interpretato da
Specie Ankylosaurus mutante
Abilità
  • Denti e artigli
  • Carapace spinoso
  • Mazza ferrata sulla coda
  • Capacità di appalottolarsi
  • Velocità
  • Grandi salti
  • Scavare a notevoli distanze

Angilas (アンギラス Angirasu?) è un kaiju (mostro misterioso) della saga dei film di Godzilla. È uno dei principali alleati del protagonista, ma in alcune occasioni anche suo avversario. In alcune versioni è conosciuto con il nome di Anguirus. Il personaggio è stato generalmente ben accolto; WatchMojo.com lo assegnò il quinto posto nella sua lista dei dieci miglior nemici di Godzilla,[1] mentre IGN lo diede l'ottavo posto nella sua lista dei dieci miglior mostri del cinema Giapponese.[2]

Concepimento[modifica | modifica wikitesto]

Angilas nel videogioco Godzilla: The Game

Il primo Angilas fu raffigurato da Katsumi Tezuki, e fu fabbricato con materiali leggeri, permettendo all'attore una mobilità elevata nelle scene di combattimento. Per nascondere le proporzioni umane del personaggio e il fatto che Tezuki era costretto a camminare con le ginocchie (esponendo le piante dei suoi piedi), i cameramen filmarono Angilas in angoli dove non si vedevano gli arti posteriori, che furono nascosti dietro gli alberi o gli edifici in miniatura.[3] Durante le promozioni per il film, fu composto una canzone su SP intitolata Uchi no Angirasu ("sei come famiglia, Angilas").[4] Il suo ruggito consisteva del suono distorto d'un sassofono.[5] Nel 1956-7, Toho spedì il costume di Angilas e di Godzilla usati ne Il re dei mostri a Hollywood per raffigurlarli in un remake americano intitolato The Volcano Monsters, ma il film non fu mai realizzato, e i costumi scomparirono.[3] Un nuovo costume fu fabbricato tredici anni dopo per Gli eredi di King Kong, in cui Angilas ha una pelle più squamosa e un collo semi-segmentato.[6]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La sua prima comparsa è nel film Il re dei mostri, dove combatte contro Godzilla mettendolo in difficoltà e tuttavia viene alla fine sconfitto.

Ritorna successivamente nel film Gli eredi di King Kong, dove viene posseduto dagli alieni e attacca la Terra, ma in seguito viene liberato e combatte contro King Ghidorah, alleato degli alieni. Appare anche nel film Godzilla contro i giganti dove alleato con Godzilla, combatte contro King Ghidorah e Gigan. Viene gravemente ferito da Mechagodzilla, camuffato da Godzilla nel film Godzilla contro i robot. Nel film Godzilla: Final Wars viene ricreato ed è nuovamente controllato dagli alieni e attacca la città di Shanghai.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ WatchMojo.com, Top 10 Godzilla Villains, su YouTube, 20 febbraio 2015. URL consultato il 25 settembre 2015.
  2. ^ Andrea Maderna, La top 10 dei mostri cinematografici giapponesi, su IGN, 15 maggio 2014. URL consultato il 17 maggio 2016.
  3. ^ a b S. Ryfle, Japan’s Favorite Mon-Star: The Unauthorized Biography of the Big G, Toronto: ECW Press, 1998, pp. 61-9, ISBN 1-55022-348-8.
  4. ^ Tsutsui, W. & Ito, M. (2006), In Godzilla's Footsteps: Japanese Pop Culture Icons on the Global Stage, Springer, p. 59, ISBN 1403984409
  5. ^ Satoh, Masaru. "Angillas' Cry (samples)". 2004. Gigantis the Fire Monster. Toho Music Corporation, 2004. CD
  6. ^ S. Ryfle, Japan’s Favorite Mon-Star: The Unauthorized Biography of the Big G, Toronto: ECW Press, 1998, pp. 147, ISBN 1-55022-348-8.
Dinosauri Portale Dinosauri: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di dinosauri