Godzilla: Unleashed

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Godzilla: Unleashed
videogioco
Piattaforma Nintendo DS, PlayStation 2, Wii
Data di pubblicazione Nintendo DS:
Flags of Canada and the United States.svg 20 novembre 2007
Zona PAL 22 febbraio 2008
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 5 dicembre 2007

PlayStation 2:
Flags of Canada and the United States.svg 20 novembre 2007
Zona PAL 22 febbraio 2008
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 29 febbraio 2008

Wii:
Flags of Canada and the United States.svg 5 dicembre 2007
Zona PAL 22 febbraio 2008
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 29 febbraio 2008
Genere Picchiaduro a incontri
Sviluppo Pipeworks Software
Pubblicazione Atari
Serie Godzilla
Modalità di gioco Giocatore singolo, multigiocatore
Periferiche di input Touch screen, DualShock 2, Wii Remote, Nunchuk
Supporto Cartuccia, DVD, Nintendo Optical Disc
Fascia di età ESRB: E10+
OFLC (AU): PG
PEGI: 12
Preceduto da Godzilla: Save the Earth

Godzilla: Unleashed, spesso abbreviato con G3 o GU, è un videogioco di combattimento a incontri in grafica 3D basato sul franchise Godzilla, reso disponibile per Wii, PlayStation 2 e Nintendo DS, su quest'ultima piattaforma è stato reintitolato Godzilla Unleashed: Double Smash solo nel Nord America, sviluppato dalla Pipeworks e pubblicato da Atari.

Le versioni per PS2 e DS sono state pubblicate il 20 novembre 2007 mentre quella per Wii il 5 dicembre dello stesso anno in America del Nord ed entrambe le versioni il 29 febbraio 2008 in Europa. Il gioco è invece inedito in Giappone. Era stata pianificata anche una versione per PlayStation Portable[1][2][3] ma fu poi cancellata.[4]

Nel videogioco sono presenti oltre ai kaijū ed i mecha presentati nei film del franchise Godzilla di tutti i periodi più due mostri nati dai cristalli di SpaceGodzilla: Krystalak (un mostro di cristallo) e Obsidius (un mostro di lava).

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

Console[modifica | modifica wikitesto]

Le versioni per Wii e PS2 consistono in un picchiaduro con selezione di personaggi e arene con una modalità multigiocatore per un massimo di 4 giocatori. Nella modalità storia oltre a sconfiggere i mostri avversari, sono presenti altri obiettivi come distruggere i cristalli. All'inizio ci sono diverse fazioni: Difensori della Terra, Unità FDG, Mutanti e Alieni. Bisogna scegliere un mostro di uno schieramento ed ognuno di quest'ultimi presenta livelli classificati in giorni differenti. I mostri esclusivi della versione Wii sono: Titanosaurus, Biollante, Krystalak, Mechagodzilla 1, Godzilla 1954, Varan e King Ceasar mentre nella versione PS2 l'unico mostro esclusivo è Battra.

DS[modifica | modifica wikitesto]

La versione per DS presenta dei mostri di terra (Godzilla, Angilas, Gigan, Megalon e Kristalak) e dei mostri volanti (Mothra, Battra, King Ghidorah, Fire Rodan e Destoroya). I livelli sono a scorrimento orizzontale dove bisogna distruggere gli aerei e alcuni cristalli che intralciano la strada e poi arrivare ai boss (altri mostri o unità FDG dei quali alcuni immensamente grandi). Si utilizzano un mostro di terra e uno volante, i quali possono essere alternati anche quando uno è morto e deve rigenerarsi. Vi sono altre modalità come sopravvivenza e prova a tempo.

Forme potenziate[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni Wii e PS2 raccogliendo i cristalli si carica una barra che quando è piena esercita delle masse critiche (mostri potenziati), alcuni mostri potenziati possono essere trovati come nemici e possono essere sconfitti anche distruggendo i cristalli. Le versioni in massa critica sono considerate Burning dai fan dato che nella versione Wii il mostro che fa ricondurre a Burning è il Godzilla del 1990 dato che assume l'aspetto di Burning Godzilla.

Mostri[modifica | modifica wikitesto]

I mostri giocabili nella versione Wii sono 26, invece nella versione PS2 sono 20.

Giocabili[modifica | modifica wikitesto]

I difensori della Terra[modifica | modifica wikitesto]

Global Defense Force[modifica | modifica wikitesto]

Alieni[modifica | modifica wikitesto]

Mutanti[modifica | modifica wikitesto]

Ingiocabili[modifica | modifica wikitesto]

Mostri scartati[modifica | modifica wikitesto]

Arene[modifica | modifica wikitesto]

  • Tokyo: a causa dei cristalli, Tokyo si trova sott'acqua poiché è stata colpita da uno tsunami.
  • New York: a causa dei cristalli, la città è colpita da meteoriti.
  • Seattle: la città è attraversata da una colata lavica.
  • San Francisco: a causa dei cristalli, San Francisco è colpita dai terremoti.
  • Osaka: una fuoriuscita di sostanze chimiche, la città è inghiottita da un gas tossico.
  • Londra: a causa dei cristalli, Londra perde la gravità e galleggia nell'aria.
  • Sydney: la città si trova sepolta nel ghiaccio.
  • Monster Island: la pioggia di meteoriti ha rotto la barriera del campo di forza, permettendo ai mostri di scappare.

Arena segreta[modifica | modifica wikitesto]

  • Mothership: sì è schiantata sulla Terra dopo essere abbattuto da un mostro o da un mecha.

Arena scartata[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Era previsto che Godzilla 1990, 1954 e 2000 come nell'L'invasione degli astromostri saltassero come se ballassero. Tale opzione fu poi scartata in seguito al fatto che sarebbe sembrato troppo ridicolo. Ghidorah nella storia batte le ali per segno di comunicazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Joao Diniz Sanches, Godzilla: Unleashed on DS and PSP, su Pocket Gamer, 31 gennaio 2007. URL consultato il 27 luglio 2017.
  2. ^ (EN) James Ransom-Wiley, Godzilla 'Unleashed' on Wii, DS, PSP, su Engadget, 31 gennaio 2007. URL consultato il 27 luglio 2017.
  3. ^ (EN) The PSP Games of Fall 2007, su IGN, 21 settembre 2007, p. 5. URL consultato il 27 luglio 2017.
  4. ^ (EN) Godzilla: Unleashed - PlayStation Portable, su IGN. URL consultato il 27 luglio 2017.
  5. ^ Nonostante il personaggio venga chiamato Fire Rodan, nel gioco viene mostrato Rodan nella sua forma normale anziché in quella potenziata. Tuttavia questo cambio di nome è una correzione all'errore fatto in Godzilla: Destroy All Monsters Melee e Godzilla: Save the Earth dove veniva mostrato il pterodattilo in grado di emettere un raggio d'uranio, cosa per lui impossibile fino a quando non è passato allo stadio successivo, cioè quello di Fire Rodan, il quale si differenzia per una maggiore forza ma anche per il colore, che è rosso anziché marrone.
  6. ^ a b (EN) Godzilla: Unleashed - Interview, su Toho Kingdom, 5 dicembre 2007. URL consultato il 27 luglio 2017.
    «Anthony: A couple of characters went through name changes from the previous two games, specifically Kiryu (previously Mechagodzilla 3) and Fire Rodan (previously Rodan). What was the driving force behind going for the more "version specific" names for those two monsters this time around?
    Shelby: We really liked Mechagodzilla 3’s nickname Kiryu, and received Toho approval to use this name. The name Fire Rodan was a change requested by Toho to accurately label their trademarked character.»
    .
  7. ^ Il personaggio nei precedenti due capitoli, Godzilla: Destroy All Monsters Melee e Godzilla: Save the Earth, veniva chiamato Mechagodzilla 3, in questo gioco invece è stato rinominato Kiryu, nome utilizzato anche nei film ambientati nell'era Millennium.
  8. ^ (EN) Godzilla Unleashed: Reader Vote, su IGN, 14 maggio 2007. URL consultato il 27 luglio 2017.
  9. ^ (EN) Godzilla: Unleashed - Character, su Toho Kingdom. URL consultato il 27 luglio 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Videogiochi