Lingua alto-tedesca antica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Alto tedesco antico)
Jump to navigation Jump to search
Alto-tedesco antico
Diutisk
Parlato inAttuale Germania orientale e meridionale (a sud della linea di Benrath)
Periodo750-1050
Locutori
Classificaestinta
Tassonomia
FilogenesiLingue indoeuropee
 Lingue germaniche
  Lingue germaniche occidentali
Codici di classificazione
ISO 639-2goh
ISO 639-3goh (EN)
Glottologoldh1241 (EN)
OldHighGermanlanguagearea962.png
Aree in cui si parlava ancora il (tardo antico alto) tedesco nel Sacro Romano Impero intorno al 950.

L'alto-tedesco antico (in antico tedesco diutisk) indica la forma scritta più antica di tedesco a noi nota, il cui arco temporale si estende all'incirca dal 750 al 1050 e si riferisce alle parlate della Germania centro-meridionale.

Testo d'esempio[modifica | modifica wikitesto]

Il Giuramento di Strasburgo, scritto in tedesco antico :

In Godes minna ind in thes christiānes folches ind unsēr bēdhero gehaltnissī, fon thesemo dage frammordes, sō fram sō mir Got gewizci indi mahd furgibit, sō haldih thesan mīnan bruodher, sōso man mit rehtu sīnan bruodher scal, in thiu thaz er mig sō sama duo, indi mit Ludheren in nohheiniu thing ne gegango, the mīnan willon imo ce scadhen werdhēn.Oba Karl then eid, then er sīnemo bruodher Ludhuwīge gesuor, geleistit, indi Ludhuwīg mīn hērro then er imo gesuor forbrihchit, ob ih inan es irwenden ne mag: noh ih noh thero nohhein, then ih es irwenden mag, widhar Karlo imo ce follusti ne wirdhit.

Classificazione e storia[modifica | modifica wikitesto]

L'alto tedesco antico non è una lingua unitaria, come il nome sembra suggerire, ma designa un gruppo di dialetti germanici occidentali parlati a sud della cosiddetta linea di Benrath, che corre da Benrath, città satellite di Düsseldorf, verso oriente. In questi dialetti si attua la seconda rotazione consonantica, circostanza che li differenzia dalle altre lingue, o parlate, del germanico orientale dell'area del bassopiano della Germania settentrionale e degli attuali Paesi Bassi. Queste ultime sono conosciute con il nome di sassone antico, più raramente come basso-tedesco antico, per distinguerle dall'alto tedesco antico. Dal sassone antico si sono sviluppati il basso tedesco medio e il basso-tedesco.

Poiché l'antico alto tedesco fu l'espressione di un gruppo di dialetti strettamente collegati, nell'alto Medioevo non si realizzò una lingua scritta unitaria. I documenti pervenuti si possono attribuire ai singoli dialetti, parlando in maniera più precisa di francone antico, bavarese antico, alemanno antico etc.

I documenti in alto tedesco antico sono costituiti in larga parte da testi religiosi (preghiere, voti battesimali, traduzioni della Bibbia); scarse le testimonianze di poesia laica (il Canto d'Ildebrando) o di altre attestazioni scritte e orali (iscrizioni, formule magiche).

Tipiche dell'alto tedesco antico sono le desinenze in vocali di timbro pieno (o definito), cioè tutte quelle vocali diverse dalla vocale ə, lo schwa. Ad esempio:

a.t.a.: tedesco:
mahhōn     machen
taga Tage
demu dem
perga Berge

A causa della situazione politica del X secolo si assiste a un significativo arretramento della diffusione dei testi scritti in lingua tedesca. Un ritorno all'uso del tedesco come lingua letteraria ha luogo a partire dal 1050 circa. Poiché il patrimonio documentario dell'XI secolo si distingue in maniera sensibile dalla tradizione più antica, a partire dal 1050 circa questa lingua viene definita alto tedesco medio

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85054366 · GND (DE4001523-3 · NDL (ENJA00566296