Dialetto olandese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dialetto olandese
Hollands
Parlato in Paesi Bassi (province dell'Olanda Settentrionale, Olanda Meridionale e Utrecht)
Tassonomia
Filogenesi Lingue indoeuropee
 Germaniche
  Occidentali
   Olandese
    Dialetto olandese
Nederlands-hollands.png

L'olandese (nome in lingua olandese: Holland) è una varietà dialettali della lingua olandese parlata nelle due province dell'Olanda Settentrionale e dell'Olanda Meridionale ed in parte della provincia di Utrecht situate nei Paesi Bassi. È diffuso anche nella provincia del Flevoland, creata dal prosciugamento dei polder intorno al 1970 e nella provincia della Frisia quando la popolazione parla la lingua olandese e non quella frisona.

È opinione comune considerarlo la più corretta espressione della lingua olandese essendo il dialetto più affine a quello che dalla Nederlandse Taalunie, l'autorità lingustica per la lingua olandese viene chiamato olandese standard. [1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eduard Dolusic, Dutch language in Encyclopædia Britannica, a cura di Hugh Chisholm, XI edizione, Cambridge University Press, 1911.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi