911 (Lady Gaga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
911
Lady Gaga - 911.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaLady Gaga
Tipo albumSingolo
Pubblicazione25 settembre 2020
Durata2:52
Album di provenienzaChromatica
GenereElettropop[1]
Eurodisco[2]
Synth pop[1]
EtichettaInterscope
ProduttoreBloodPop, Madeon
RegistrazioneHenson Recording Studios, Los Angeles (California)
FormatiDownload digitale, streaming
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[3]
(vendite: 35 000+)
Lady Gaga - cronologia
Singolo precedente
(2020)
Singolo successivo

911 è un singolo della cantante statunitense Lady Gaga, pubblicato il 25 settembre 2020 come terzo estratto dal sesto album in studio Chromatica.[4]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è stato scritto dalla cantante stessa assieme a Justin Tranter, BloodPop e Madeon ed è stato prodotto da quest'ultimi due. Musicalmente 911 è stata descritta come una canzone elettropop, euro disco e synth pop, con influenze techno e funk.[1][2][5][6]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Lady Gaga ha eseguito 911 per la prima volta dal vivo il 30 agosto 2020 in occasione degli annuali MTV Video Music Awards all'interno di un medley con Chromatica II, Rain on Me e Stupid Love.[7]

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale, diretto da Tarsem Singh, è stato reso disponibile attraverso il canale YouTube della cantante il 18 settembre 2020.[8][9] Originariamente avrebbe dovuto aver luogo presso il Parco nazionale delle sabbie bianche, ma a causa delle elevate temperature e delle limitazioni dovute alla pandemia di COVID-19, gran parte delle scene sono state svolte in un quartiere di Santa Clarita, mentre quella iniziale è stata ricavata da un lavoro di post-produzione su fotografie delle spiagge di San Luis Obispo.[10] Gli abiti dei protagonisti del videoclip sono stati curati da Nicola Formichetti con il contributo di alcuni abiti disegnati dalla stilista russo-armena Karina Akopyan.[11] Il video presenta numerosi richiami ad altri lavori artistici, tra cui il più significativo è quello al film sovietico Il colore del melograno di Sergej Iosifovič Paradžanov del 1969 (citato in uno dei manifesti cinematografici alla fine del video)[12] e al mondo pittorico surrealista di Frida Kahlo.[8]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Streaming
  1. 911 – 2:52
Download digitale – Bruno Martini Remix
  1. 911 (Bruno Martini Remix) – 2:46
  2. 911 (Bruno Martini Extended Remix) – 3:40
Download digitale – Sofi Tukker Remix
  1. 911 (Sofi Tukker Remix) – 3:46
  2. 911 (Sofi Tukker Extended Remix) – 4:17
Download digitale – Weiss Remix
  1. 911 (Weiss Remix) – 5:43

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti
Produzione

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2020) Posizione
massima
Canada[13] 85
Croazia[14] 54
Francia[15] 141
Grecia[16] 81
Italia[15] 92
Lituania[17] 61
Portogallo[15] 84
Stati Uniti[18] 101

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Richard S. He, Every Lady Gaga Song, Ranked, su Vulture, 30 agosto 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  2. ^ a b (EN) Evan Sawdey, Lady Gaga's 'Chromatica' Hides Its True Intentions Behind Dancefloor Exuberance, su PopMatters, 29 maggio 2020. URL consultato il 27 settembre 2020.
  3. ^ 911 (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 29 marzo 2021.
  4. ^ Stefano Fontana, Lady Gaga - 911 (Radio Date: 25-09-2020), EarOne, 21 settembre 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  5. ^ (EN) Jason Lipshutz, Lady Gaga's 'Chromatica' is the Summer Dance-Pop Escape We Needed, su Billboard, 29 maggio 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  6. ^ (EN) Neil McCormick, Lady Gaga, Chromatica review: dance away your troubles with pop's queen of the glitterball, su The Daily Telegraph, 29 maggio 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  7. ^ (EN) Joe Coscarelli, Caryn Ganz, Jon Pareles, Ben Sisario, Lindsay Zoladz, MTV Video Music Awards: 6 Memorable Moments, su The New York Times, 31 agosto 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  8. ^ a b (EN) Tomás Mier, Lady Gaga Drops 'Very Personal' '911' Video About Her Mental Health: 'It's the Poetry of Pain', su People, 18 settembre 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  9. ^ (EN) Alexa Camp, Watch: Lady Gaga's "911" Music Video Is a Surreal Death Dream, su Slant Magazine, 18 settembre 2020. URL consultato il 22 settembre 2020.
  10. ^ (EN) Joey Nolfi, Lady Gaga's '911' director shares the wild secrets behind the shoot, su Entertainment Weekly, 22 settembre 2020. URL consultato il 24 settembre 2020.
  11. ^ (EN) Janelle Okwodu, Lady Gaga's "911" is a Stunning Tribute to Surreal Style, su Vogue, 18 settembre 2020. URL consultato il 24 settembre 2020.
  12. ^ (EN) Gil Kaufman, Watch Lady Gaga Flown Like a Kite By Shirtless Muscle Men In '911' Video, su Billboard, 18 settembre 2020. URL consultato il 24 settembre 2020.
  13. ^ (EN) Lady Gaga - Chart history (Billboard Canadian Hot 100), su Billboard. URL consultato il 22 settembre 2020.
  14. ^ (HR) ARC 100 - datum: 16. studenoga 2020., HRT. URL consultato il 17 novembre 2020.
  15. ^ a b c (NL) Lady Gaga - 911, Ultratop. URL consultato il 22 settembre 2020.
  16. ^ (EN) Official IFPI Charts - Digital Singles Chart (International) - Week: 22/2020, IFPI Greece. URL consultato il 22 settembre 2020 (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2020).
  17. ^ (LT) 2020 23-os SAVAITĖS (gegužės 29-birželio 4 d.) SINGLŲ TOP100., AGATA. URL consultato il 22 settembre 2020.
  18. ^ (EN) Lady Gaga - Chart history (Bubbling Under Hot 100), su Billboard. URL consultato il 22 settembre 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica