The Remix (Lady Gaga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'album di Ariana Grande, vedi The Remix (Ariana Grande).
The Remix
ArtistaLady Gaga
Tipo albumCompilation
Pubblicazione3 marzo 2010
Durata77:15
Dischi1
Tracce16 (Edizione giapponese)
17 (Edizione internazionale)
GenereDance pop
Musica elettronica
EtichettaInterscope, Streamline, Kon Live
Registrazione2008-2009
Certificazioni
Dischi d'oroBelgio Belgio[1]
(Vendite: 15 000+)
Regno Unito Regno Unito[2]
(vendite: 100 000+)
Russia Russia[3]
(Vendite: 5 000+)
Dischi di platinoBrasile Brasile[4]
(Vendite: 40 000+)
Giappone Giappone[5]
(Vendite: 250 000+)
Lady Gaga - cronologia
Album precedente
(2009)
Album successivo
(2011)
Logo
Logo del disco The Remix

The Remix è una compilation di remix della cantautrice americana Lady Gaga, pubblicata il 10 marzo 2010 in Giappone dove ha raggiunto la posizione numero 9 delle classifiche giapponesi.[6][7] Un'edizione rivisitata è stata distribuita in Regno Unito a partire dal 3 aprile 2010.[8] In Italia è uscito il 4 maggio 2010. I brani remixati sono stati prodotti da diversi artisti.

Attualmente The Remix ha venduto più di 315 000 copie negli Stati Uniti[9] imponendosi in vetta alla classifica della Grecia ed entrando nelle prime dieci posizioni di Giappone (nel quale è stato certificato disco di platino), Belgio (Fiandre e Vallonia), Regno Unito, Messico e Nuova Zelanda.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Inizialmente uscito solo in Giappone, il CD contiene tutti i singoli pubblicati da Gaga estratti dagli album The Fame e The Fame Monster. Il 15 aprile 2010, fu annunciato che una nuova edizione per il mercato internazionale sarebbe stata pubblicata a maggio. L'edizione internazionale è completamente differente da quella giapponese, con cui ha solo 7 remix in comune, e contiene anche remix inediti di canzoni non estratte singoli, come ad esempio Boys Boys Boys, The Fame, Dance in the Dark, aggiungendo anche il remix di Alejandro. All'album collaborano artisti del calibro internazionale come i Pet Shop Boys, Passion Pit e Marilyn Manson.

Copertina[modifica | modifica wikitesto]

La copertina destinata alla edizione giapponese presenta l'immagine di Lady Gaga nuda, scattata nel 2009 dal fotografo David LaChapelle, coperta solo da dei pezzi di giornale che contengono parole come "Allarme", "Star" e "Segreti". Sul corpo di Gaga sono presenti tagli e graffi mentre nella parte sinistra della copertina si trova una scritta bianca, con gli stessi caratteri della scritta The Fame Monster, che dice "Lady Gaga - The Remix". L'altra versione della copertina presenta invece Lady Gaga con una parrucca ricciola rosa ed un bizzarro cappello che le copre un occhio.[10]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Rivista Valutazione
AllMusic 3 stars.svg
Bloomberg Television 2 stars.svg
Daily Express 3 stars.svg[11]
Digital Spy Positivo
The Globe and Mail Positivo[12]

Simon Cage di Daily Express ha assegnato all'album un buon giudizio, valutandolo con tre su cinque stelle e osservando che Gaga «ha uno stile affascinante con cappelli pomposi ma il suo vero talento è la capacità di vendere addirittura lo stesso album continuamente. [...] È magnifico ma... già abbastanza!».[11] Il critico musicale J. D. Considine, in una recensione dell'album per la rivista The Globe and Mail, ha elogiato l'esecuzione pianistica e vocale del brano Poker Face e ha commentato: «il brano più brillante del suo nuovissimo album di remix - il suo secondo album di questo tipo in nove mesi - non è affatto un remix, ma una disadorna versione al piano e vocale di Poker Face che mette in evidenza il suo intimo Elton John. E sì, anche questa mossa è probabilmente solo un'altra piccola manovra calcolata per l'immagine pubblica, ma che non ne sminuisce la bellezza».[12] Matthew Richardson di Prefix Magazine ha analizzato il remix di Alejandro prodotto da The Sound of Arrows e ha scritto che il gruppo «ha pubblicato del materiale in una sequenza noiosa, ma la qualità è stata tale che la gente vi getta ancora attenzione. Mentre noi tutti aspettiamo che il loro album venga pubblicato, si spera un giorno, prima che il mondo finisca, il remix di Alejandro creato dal duo è divenuto recentemente un successo. L'aridità di musica house è finita, per adesso».[13] Il sito Metacritic riporta un punteggio dei critici di 54 su 100, che segnala "recensioni miste".[14]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Edizione giapponese[modifica | modifica wikitesto]

  1. Just Dance (Space Cowboy Remix) – 5:02
  2. Just Dance (RedOne Remix) – 4:20
  3. Poker Face (Space Cowboy Remix) – 4:55
  4. Poker Face (LLG vs. GLG Radio Mix) – 4:03
  5. Eh, Eh (Nothing Else I Can Say) (Electric Piano and Human Beat Box Version) – 3:04
  6. Eh, Eh (Nothing Else I Can Say) (Pet Shop Boys Radio Remix) – 2:50
  7. LoveGame (Space Cowboy Remix) – 3:21
  8. LoveGame (Chew Fu Ghettohouse Fix feat. Marilyn Manson) – 5:21
  9. Paparazzi (Yuksek Remix) – 4:48
  10. Paparazzi (Stuart Price Remix) – 3:20
  11. Bad Romance (Skrillex Radio Remix) – 4:24
  12. Bad Romance (Starsmith Remix) – 4:57
  13. Bad Romance (Kaskade Main Remix) – 4:22
  14. Telephone (Alphabeat Remix) – 4:50
  15. Telephone (Passion Pit Remix) – 5:14
  16. Telephone (Crookers Vocal Remix) – 4:50

Edizione internazionale[modifica | modifica wikitesto]

  1. Just Dance (Richard Vission Remix) – 6:14
  2. Poker Face (LLG vs GLG Radio Mix) – 4:02
  3. LoveGame (Chew Fu Ghettohouse Mix featuring Marilyn Manson) – 5:20
  4. Eh, Eh (Nothing Else I Can Say) (FrankMuzik Remix) – 3:48
  5. Paparazzi (Stuart Price Remix) – 3:20
  6. Boys Boys Boys (Manhattan Clique Remix) – 6:36
  7. The Fame (Glam As You Remix) – 3:56
  8. Bad Romance (Starsmith Remix) – 4:56
  9. Telephone (Passion Pit Remix) – 5:13
  10. Alejandro (The Sound of Arrows Remix) – 3:58
  11. Dance in the Dark (Monarchy 'Stylites' Remix) – 6:10
  12. Just Dance (Deewaan Remix) – 4:16
  13. LoveGame (Robot to Mars Remix) – 3:13
  14. Eh, Eh (Nothing Else I Can Say) (Pet Shop Boys Remix) – 2:49
  15. Poker Face (Live from the Cherrytree House) – 3:38
  16. Bad Romance (Grum Remix) – 4:50
  17. Telephone (Alphabeat Remix) – 4:48

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Paese (2010) Posizione
Belgio (Fiandre)[30] 56
Belgio (Vallonia)[31] 59
Canada[32] 47
Giappone[33] 41
Stati Uniti (Dance/Electronic Albums)[34] 5

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Nazione Data Formato Etichetta
Giappone 10 marzo 2010 CD, download digitale Universal Music
Regno Unito 3 maggio 2010 Polydor
Italia 4 maggio 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) GOLD AND PLATINUM CERTIFICATIONS - ALBUMS - 2010, Ultratop.be. URL consultato il 3 maggio 2012.
  2. ^ Certifield Awards - BPI, su bpi.co.uk.
  3. ^ Сайт не существует[collegamento interrotto]
  4. ^ (ES) Certificados Lady Gaga, ABPD. URL consultato l'11 dicembre 2012.
  5. ^ (JA) The Remix disco di platino in Giappone, RIAJ. URL consultato il 21 maggio 2011.
  6. ^ (EN) http://www.universal-music.co.jp/u-pop/artist/lady_gaga/disco.html
  7. ^ (EN) http://www.hmv.co.jp/en/product/detail/3743058
  8. ^ (EN) https://www.amazon.co.uk/Remix-Lady-Gaga/dp/B003DZ6C2Y/ref=sr_1_4?ie=UTF8&s=music&qid=1271178320&sr=8-4
  9. ^ (EN) Gary Trust, Ask Billboard: Lady Gaga's Career Sales, The Biggest No. 2 Hits & Ed Sheeran's Latest Chart Record, Billboard, 25 febbraio 2018. URL consultato il 25 febbraio 2018.
  10. ^ Remixes.jpg Pochette The Remixes (JPG) [collegamento interrotto], su softporal.ucoz.ru. URL consultato il 18/04/2010.
  11. ^ a b (EN) Simon Cage, Lady Gaga: The Remix, in Daily Express, Northern & Shell, 7 maggio 2010. URL consultato il 16 giugno 2010.
  12. ^ a b (EN) J. D. Considine, Essential Tracks: Lady Gaga, in The Globe and Mail, 3 maggio 2010. URL consultato il 7 maggio 2010.
  13. ^ (EN) Matthew Richardson, Lady GaGa » Alejandro (The Sound of Arrows Remix), in Prefix Magazine. URL consultato il 16 giugno 2010.
  14. ^ (EN) Joanne - Lady Gaga, Metacritic. URL consultato il 21 ottobre 2016.
  15. ^ a b c d e f g h i j Lady Gaga – The Remix (album), in Ultratop, Hung Medien. URL consultato il 9 maggio 2010.
  16. ^ CD – TOP 20 Semanal, Associação Brasileira dos Produtores de Discos, 30 maggio 2010. URL consultato il 17 giugno 2010 (archiviato dall'url originale il 23 aprile 2012).
  17. ^ Canadian Albums Chart: Week Ending May 22, 2010, in Billboard, Nielsen Business Media, Inc. URL consultato il 17 maggio 2010.
  18. ^ TOP50 Prodejní – Lady Gaga – The Remix, International Federation of the Phonographic Industry. IFPIcr.cz, 3 giugno 2010. URL consultato il 4 giugno 2010.
  19. ^ Paul Sexton, AC/DC Extends Run Atop Euro Albums Chart, in Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 20 maggio 2010. URL consultato il 28 maggio 2010.
  20. ^ Hungarian Albums Chart, in Mahasz. URL consultato il 21 agosto 2010.
  21. ^ Irish Top 75 Artist Album, Week Ending May 13, 2010, in Irish Recorded Music Association, Chart-Track. URL consultato il 15 maggio 2010.
  22. ^ Italian Albums Chart, Federation of the Italian Music Industry, 19 maggio 2010. URL consultato il 9 maggio 2010.
  23. ^ (JA) 検索結果- アーティスト/CD検索 Japanese Oricon Top 30 Albums, in Oricon. URL consultato il 14 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 18 giugno 2012).
  24. ^ (ES) Mexican Albums Chart (PDF), in Asociación Mexicana de Productores de Fonogramas y Videogramas. URL consultato il 31 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 2 dicembre 2007).
  25. ^ Oficjalna lista sprzedaży – 24 May 2010, in OLiS. URL consultato il 27 maggio 2010.
  26. ^ (RU) Russian Albums Chart, 2M-Online.ru. URL consultato il 20 maggio 2010 (archiviato dall'url originale il 22 novembre 2012).
  27. ^ UK Albums Chart, in The Official Charts Company, acharts.us, 15 maggio 2010. URL consultato il 17 maggio 2010.
  28. ^ Keith Caulfield, Arcade Fire and Taylor Swift Sweep in With New No. 1s, in Billboard, Nielsen Business Media. Inc., 11 agosto 2010. URL consultato l'11 agosto 2010 (archiviato dall'url originale il 16 agosto 2010).
  29. ^ Billboard – The Remix – Lady Gaga, in Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 08-12-10. URL consultato l'08-12-10.
  30. ^ (NL) Jaaroverzichten 2010 (Flanders), Ultratop. Hung Medien. URL consultato il 26 dicembre 2010.
  31. ^ Ultratop Belgian Charts, Ultratop. Hung Medien, 26 dicembre 2010. URL consultato il 26 dicembre 2010.
  32. ^ Charts Year End 2010: Canadian Albums Chart, in Billboard, Nielsen Business Media, Inc, 11 dicembre 2009. URL consultato il 26 dicembre 2010.
  33. ^ (JA) アルバム 年間ランキング-ORICON STYLE ランキング, Oricon, 10 dicembre 2010. URL consultato il 20 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 20 dicembre 2010).
  34. ^ Best of 2010: Top Dance/Electronic Albums, in Billboard. URL consultato il 26 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica