Il colore del melograno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il colore del melograno
Il colore del melogranо (film).png
Una scena del film
Paese di produzioneURSS
Anno1968
Durata73 / 78 min
Generebiografico
RegiaSergej Iosifovič Paradžanov
FotografiaSuren Shakhbazyan
MontaggioSergej Iosifovič Paradžanov, M. Ponomarenko, Sergei Yutkevich
MusicheTigran Mansurian
Interpreti e personaggi

Il colore del melograno (Sayat Nova) è un film del 1968 diretto da Sergej Iosifovič Paradžanov.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film racconta la vita del trovatore armeno Sayat-Nova, vissuto nel Settecento, dall'infanzia alla corte regale, dal ritiro in un convento alla morte.

Stile[modifica | modifica wikitesto]

Lo stile è lo stesso che poi caratterizzerà l'intera filmografia di Paradžanov: immagini statiche tese alla suggestione e all'evocazione emotiva dello spettatore, realizzate attraverso l'utilizzo di allegorie, fantasie surrealiste, ambientazioni oniriche ed accompagnate da musiche tipiche del folclore armeno: assistendo all'evoluzione del protagonista si viene come trascinati dall'atmosfera pittoresca circostante per tutta la durata del film.

Analisi[modifica | modifica wikitesto]

Qui il regista realizza quindi quello che è considerato da molti, tra i quali il suo grande amico Tarkovskij, il suo capolavoro. Un film che con incanto e magnetismo ha rivoluzionato del tutto il mondo del cinema, infatti se da un lato può sembrare eccessivamente criptico ed emblematico, non gli si può negare l'assoluta innovazione dal punto di vista artistico.

Da notare l'utilizzo perfettamente studiato dell'elemento cromatico all'interno della pellicola: il rosso del succo delle melagrane che imbibisce un telo, il sangue che sgorga dei montoni sacrificati, il succo dell'uva pigiata, le tinture dei tessuti, il diffondersi dei fluidi spremuti e aspersi sono tutte metafore di una potenza evocativa notevole.

È quindi un capolavoro sotto molti punti di vista: simbolico, poetico, innovativo ed artistico.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema