Monastero di Alaverdi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monastero di Alaverdi
Alaverdi (4).jpg
Il monastero di Alaverdi
StatoGeorgia Georgia
RegioneCachezia
LocalitàAkhmeta
Religionecristiana ortodossa georgiana
DiocesiEparchia di Alaverdi

Coordinate: 42°01′56.96″N 45°22′37.7″E / 42.03249°N 45.37714°E42.03249; 45.37714

Il monastero di Alaverdi è un monastero ortodosso georgiano situato a 25 km da Akhmeta, nella regione della Cachezia nella Georgia orientale. Parti dell'antico monastero risalgono al VI secolo. L'attuale cattedrale risale all'XI secolo.

Il monastero fu fondato dal monaco siriano Joseph (Yoseb, Amba), uno dei tredici Padri siriani della chiesa georgiana.

Prima di allora Alaverdi ospitava un centro di culto pagano dedicato alla Luna. All'inizio dell'XI secolo Kvirike III il Grande, re della Cachezia, costruì una cattedrale, oggi conosciuta come Cattedrale di Alaverdi, al posto di una piccola chiesa dedicata a San Giorgio. Con un'altezza di oltre 55 metri, la Cattedrale di Alaverdi è il secondo più alto edificio religioso della Georgia, dopo la recente costruzione della nuova cattedrale di Tbilisi.


Sepolture


Festa di Alaverdoba

Alaverdi è il fulcro di una celebrazione religiosa e popolare annuale che ha le sue radici in una festa del raccolto, detta Alaverdoba. La festa dura diversi giorni, culminando il 28 settembre. In origine essa durava tre settimane suddivisa in tre fasi, riflettendo culti precristiani legati alla Luna. Nel XIX secolo, alla festa si aggiunse una tradizione di fiera agricola. Nel 1962 il regista Giorgi Shengelaya diresse un film dal titolo Alaverdoba dedicato a tale evento. La festa è sopravvissuta durante il periodo sovietico ed è ancora ampiamente celebrata dalla gente del posto e dai visitatori delle comunità vicine.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]