Hair (Lady Gaga)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hair
ArtistaLady Gaga
Tipo albumSingolo
Pubblicazione16 maggio 2011
Durata5:08
Album di provenienzaBorn This Way
GenereHi-NRG
EtichettaStreamline, Interscope, Kon Live
ProduttoreLady Gaga, RedOne
FormatiDownload digitale[1]
Logo
Logo del disco Hair

Hair è un singolo promozionale della cantante statunitense Lady Gaga, estratto dal secondo album in studio Born This Way e pubblicato il 16 maggio 2011.[2][3]

Secondo Gaga, la melodia di Hair richiama i lavori di gruppi heavy metal come i KISS e gli Iron Maiden e, secondo quanto confermato dalla stessa, è stata ispirata da Bruce Springsteen.[4] L'idea della canzone risale a quando la cantante era una ragazza e i suoi genitori la costringevano a vestirsi e presentarsi in un modo che non la rappresentava.[5]

Il brano è entrato alla quinta posizione della classifica digitale statunitense vendendo 147.000 copie nella sua prima settimana.[6]

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Lady Gaga canta Hair a Good Morning America nel 2011.

Il titolo del brano è stato annunciato nel mese di febbraio 2011 in un'intervista concessa al mensile Vogue. Fernando Garibay, coproduttore dell'album, raccontò che RedOne e Lady Gaga, autori di testo e musica di Hair nonché produttori dello stesso, condividessero una forte alchimia, perciò decise di non parlare del brano dicendo: «mi piacerebbe che entrambi esprimessero il significato del brano e cosa rappresenti esso per loro». Durante il The Graham Norton Show, Gaga chiarì il significato del brano in cui i suoi capelli sono associati all'ansia di libertà e come essi siano l'unica parte del corpo che è libera di cambiare senza che nessuno la giudichi. Lady Gaga espose ulteriormente il significato del brano postando un video sul proprio account di Twitter:

«Quando ero bambina e scendevo sempre le scale della casa dei miei genitori, loro mi dicevano: "torna indietro, spazzolati i capelli, cambiati i vestiti, non puoi uscire con quella roba addosso." E io sentivo come se mi stessero soffocando la mia identità. [...] I capelli erano la mia gloria. Erano l'unica cosa che avrei potuto cambiare di me stessa.»

In un primo momento, Hair avrebbe dovuto essere estratto come secondo singolo promozionale da Born This Way, dopo The Edge of Glory pubblicato il 16 maggio 2011.[7][8] Ma, dopo la sua uscita nei negozi digitali, The Edge of Glory ha cominciato a vendere un buon numero di copie digitali, spingendo Gaga a sceglierlo come terzo singolo ufficiale di Born This Way.

Gaga ha mostrato lo sfondo artistico della copertina il 13 maggio 2011 sul proprio account di Twitter. Su uno sfondo in bianco e nero, si staglia una Lady Gaga riversa sul pavimento con capelli rosa e un costume attillato nero. Caratteristico è il colore rosa che tinge sia i capelli sia la scritta Hair. Lo scatto è opera del fotografo Nick Knight.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Durante un'intervista con Ryan Seacrest nello spettacolo radiofonico On Air with Ryan Seacrest, Lady Gaga descrisse Hair come un brano up-tempo da discoteca che rende omaggio a Bruce Springsteen. Ha raccontato inoltre che in esso Clarence Clemons suona il sassofono.[9][10] Il brano risente di influssi esercitati dai gruppi metal Kiss e Iron Maiden. Lady Gaga ha poi rivelato una parte del testo nello stesso programma: This is my prayer, that I'll die living just as free as my hair e ha raccontato che Hair si è ricoperto di fascino quando il suono del sassofono fu giustapposto sulla melodia dance.

Clemons, intervistato da Rolling Stone, ha raccontato che nel mese di gennaio 2011 mentre faceva esercizi nella sua casa in Florida, sua moglie venne a dirgli che i produttori di Lady Gaga lo volevano al telefono per chiedergli di suonare nel nuovo album della cantante.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Hair – 5:08

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

"Hair", nonostante fosse un singolo promozionale ebbe un ottimo successo. Nel Regno Unito entrò al tredicesimo posto dei cento singoli più venduti e sopravvisse per due settimane prima di essere spinta fuori dalla classifica. Al suo ingresso, le prime venti posizioni mantenevano altri tre singoli della pop star, The Edge of Glory, Judas e Born This Way, il che ha tramutato Lady Gaga nella seconda artista musicale a spopolare in Regno Unito portando ben quattro singoli contemporaneamente nelle prime venti posizioni, a distanza del 1955 con Ruby Murray.[11] Negli Stati Uniti, vendette 147.000 copie arrivando al quinto posto nella Digital Songs.[6] Spinto dalle vendite digitali, Hair esordì al dodicesimo posto dei cento più venduti degli Stati Uniti, il debutto più alto della settimana. In Canada vendette 15.000 copie digitali esordendo invece all'undicesimo posto. In Italia è arrivato in quinta posizione sbaragliando il singolo The Edge of Glory.

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Australia[12] 20
Belgio (Fiandre)[13] 19
Belgio (Vallonia)[14] 11
Canada[15] 11
Danimarca[16] 29
Francia[17] 16
Irlanda[18] 14
Italia[19] 5
Norvegia[20] 5
Nuova Zelanda[21] 9
Paesi Bassi[22] 15
Regno Unito[23] 13
Spagna[24] 9
Stati Uniti[25] 12

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Hair - Single, iTunes. URL consultato il 5 novembre 2016.
  2. ^ Lady Gaga's 'Edge of Glory' Single Premieres, 'Hair' Coming Next Week | Billboard.com
  3. ^ Lady Gaga to release fourth single, 'Hair,' a week before Born This Way's release: Still anxious for the full album? | The Music Mix | EW.com
  4. ^ Lady Gaga To Release New Born This Way Single 'Hair' - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  5. ^ Lady Gaga's 'Hair' Embraces Style Freedom - Music, Celebrity, Artist News | MTV
  6. ^ a b https://www.billboard.com/#/news/seether-scores-top-billboard-200-debut-adele-1005200382.story
  7. ^ Jason Lipshutz, Lady Gaga's 'Edge of Glory' Single Premieres, 'Hair' Coming Next Week, Billboard, 9 maggio 2011. URL consultato il 15 maggio 2011.
  8. ^ Brad Wete, Lady Gaga to release fourth single, 'Hair,' a week before Born This Way's release: Still anxious for the full album?, in Entertainment Weekly, Time Inc., 10 maggio 2011. URL consultato il 17 maggio 2011.
  9. ^ Sadao Turner, Lady Gaga: Whitney Houston Was My Vocal Idol Growing Up, in On Air with Ryan Seacrest, KIIS-FM. URL consultato il 15 maggio 2011.
  10. ^ Jocelyn Vena, Lady Gaga's Born This Way: What We Know So Far, MTV. URL consultato il 15 maggio 2011.
  11. ^ Lady Gaga & Pitbull dominate Official Singles Chart Archiviato il 26 ottobre 2011 in Internet Archive.
  12. ^ australian-charts.com - Lady GaGa - Hair
  13. ^ ultratop.be - Lady GaGa - Hair
  14. ^ ultratop.be - Lady GaGa - Hair
  15. ^ https://www.billboard.com/#/charts/canadian-hot-100?begin=11&order=position
  16. ^ danishcharts.com - Lady GaGa - Hair
  17. ^ lescharts.com - Lady GaGa - Hair
  18. ^ GFK Chart-Track
  19. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche Archiviato il 6 marzo 2016 in Internet Archive.
  20. ^ norwegiancharts.com - Lady GaGa - Hair
  21. ^ charts.org.nz - Lady GaGa - Hair
  22. ^ dutchcharts.nl - Lady GaGa - Hair
  23. ^ Official UK Singles Top 100 - 28th April 2012 | Official UK Top 40 | music charts | Official Singles Chart
  24. ^ spanishcharts.com - Lady GaGa - Hair
  25. ^ https://www.billboard.com/#/charts/hot-100?begin=11&order=position

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica