Born This Way: The Remix

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Born This Way: The Remix
ArtistaLady Gaga
Tipo albumRemix
Pubblicazione21 novembre 2011
Durata71:27
Dischi1
Tracce14
GenerePop
Musica elettronica
Dance
EtichettaInterscope, Streamline, Kon Live
ProduttoreCheche Alara, DJ Aqeel, Dj White Shadow, Foster the People, Fernando Garibay, Goldfrapp, Guéna LG, The Horrors, Hurts, Illangelo, Gregori Klosman, Lady Gaga, Jeppe Laursen, Mark Taylor, Metronomy, Joseph Mount, RedOne, Röyksopp, Sultan & Ned Shepard, Twin Shadow, Two Door Cinema Club, The Weeknd, Wild Beasts, Michael Woods, Zedd
Registrazione2009-2011
Certificazioni
Dischi d'oroGiappone Giappone[1]
(vendite: 100 000+)
Lady Gaga - cronologia
Album precedente
(2011)
Album successivo
(2013)
Logo
Logo del disco Born This Way: The Remix

Born This Way: The Remix è un compilation di remix della cantautrice statunitense Lady Gaga che è stato pubblicata in tutto il mondo il 21 novembre 2011 insieme al DVD del concerto Lady Gaga Presents The Monster Ball Tour: At Madison Square Garden e ad un libro con più di 300 foto scattate dal fotografo Terry Richardson.[2][3][4][5]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Born This Way (Zedd Remix) – 6:30 (Lady Gaga, Jeppe Laursen)
  2. Judas (Goldfrapp Remix) – 4:43 (Lady Gaga, RedOne)
  3. The Edge of Glory (Foster the People Remix) – 6:10 (Lady Gaga, Fernando Garibay, DJ White Shadows)
  4. Yoü and I (Wild Beasts Remix) – 3:51 (Lady Gaga)
  5. Marry the Night (The Weeknd & Ilangelo Remix) – 4:03 (Lady Gaga, Fernando Garibay)
  6. Black Jesus † Amen Fashion (Michael Woods Remix) – 6:10 (Lady Gaga, DJ White Shadows)
  7. Bloody Mary (The Horrors Remix) – 5:18 (Lady Gaga, Fernando Garibay, DJ White Shadows)
  8. Scheiße (Guéna LG Remix) – 5:44 (Lady Gaga, RedOne)
  9. Americano (Gregori Klosman Remix) – 6:07 (Lady Gaga, Fernando Garibay, DJ White Shadows, Cheche Alara)
  10. Electric Chapel (Two Door Cinema Club Remix) – 3:59 (Lady Gaga, DJ White Shadows)
  11. Yoü and I (Metronomy Remix) – 4:19 (Lady Gaga)
  12. Judas (Hurts Remix) – 3:58 (Lady Gaga, RedOne)
  13. Born This Way (Twin Shadow Remix) – 4:05 (Lady Gaga, Jeppe Laursen)
  14. The Edge of Glory (Sultan & Ned Shepard Remix) – 6:34 (Lady Gaga, Fernando Garibay, Dj White Shadow)

Traccia bonus iTunes

  1. Judas (Röyksopp's 30 Pieces Mix) – 9:18 (Lady Gaga, RedOne)

Tracce bonus giapponesi

  1. Yoü and I (Mark Taylor Remix) – 5:02 (Lady Gaga)
  2. The Edge of Glory (Desi Hits! Bollywood Remix) – 4:26 (Lady Gaga, Fernando Garibay, Dj White Shadow)

Successo commerciale[modifica | modifica wikitesto]

Nel Regno Unito, la compilation ha debuttato alla posizione numero 77.[6] In Giappone, l'album ha debuttato alla posizione numero 14 con una vendita pari a 12.120 copie.[7] La seconda settimana, l'album è sceso alla 19ª posizione, vendendo 6.650 copie.[8] L'album è stato certificato disco d'oro dalla RIAJ (Recording Industry Association of Japan) per aver venduto 100.000 copie.[1] Negli Stati Uniti, l'album ha debuttato alla posizione numero 105 della Billboard 200, ma ha debuttato alla 3ª posizione nella Dance/Electronic Chart.[9] Le vendite in questo Paese, secondo Billboard, ammontano a 62 000 copie.[10]

L'album è entrato nella Top 100 in altri Paesi, inclusa Italia, Francia e Spagna.[11][12][13]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Australia[14] 62
Belgio (Vallonia)[15] 69
Canada[16] 49
Francia[17] 71
Giappone[18] 14
Grecia[19] 51
Italia[20] 89
Regno Unito[21] 77
Spagna[22] 41
Stati Uniti[23] 105
Stati Uniti (Dance)[24] 3

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2012) Posizione
Stati Uniti (Dance/Electronic Albums)[25] 20

Date di pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

Paese Data Formato Etichetta
Germania[26] 18 novembre 2011 CD, download digitale Interscope
Stati Uniti[27] 21 novembre 2011 Streamline, Interscope, Konlive
Regno Unito[28] Polydor
Italia[29] 22 novembre 2011 Interscope
Giappone[30] 23 novembre 2011 Universal Japan

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b 一般社団法人 日本レコード協会|各種統計
  2. ^ Lady Gaga Announces 'Monster Ball' DVD, 'Born This Way' Remix Album | Billboard.com Archiviato il 10 ottobre 2011 in Internet Archive.
  3. ^ Lady Gaga : News : “Lady Gaga Presents The Monster Ball Tour at Madison Square Garden” featuring never before seen footage, Born This Way – The Collection, and other new relea...
  4. ^ Amazon.com: Born This Way - The Remix: Lady Gaga: Music
  5. ^ (EN) LADY GAGA TO RELEASE BTW THE REMIX, BTW THE COLLECTION, & THE MONSTER BALL TOUR AT MADISON SQUARE GARDEN ON DVD & BLU-RAY, ladygaga.com, 20 ottobre 2011. URL consultato il 21 ottobre 2011.
  6. ^ WebCite query result, su theofficialcharts.com. URL consultato il 28 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 30 novembre 2011).
  7. ^ CDアルバム 週間ランキング-ORICON STYLE ランキング
  8. ^ CDアルバム 週間ランキング-ORICON STYLE ランキング
  9. ^ https://www.billboard.com/#/album/lady-gaga/born-this-way-the-remix/1529521
  10. ^ (EN) Gary Trust, Ask Billboard: Lady Gaga's Career Sales, The Biggest No. 2 Hits & Ed Sheeran's Latest Chart Record, Billboard, 25 febbraio 2018. URL consultato il 25 febbraio 2018.
  11. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Classifiche, su fimi.it. URL consultato il 1º dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 1º giugno 2012).
  12. ^ lescharts.com - Les charts français
  13. ^ http://promusicae.es/files/listassemanales/albumes/Top%20100%20albumes%20%28PUBLICAR%29_w47.2011.pdf[collegamento interrotto]
  14. ^ (EN) Chartifacts - Week Commencing: 5th December 2011, su ariacharts.com.au. URL consultato il giorno 11 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale l'8 dicembre 2010).
  15. ^ (BE) LADY GAGA - BORN THIS WAY - THE REMIX (ALBUM), Hung Medien. URL consultato il 3 dicembre 2011.
  16. ^ (EN) Andamento nella classifica del Canada, su jam.canoe.ca. URL consultato il 18 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2011).
  17. ^ (FR) LADY GAGA - BORN THIS WAY - THE REMIX (ALBUM), su lescharts.com. URL consultato il 7 dicembre 2011.
  18. ^ (JA) Andamento nella classifica del Giappone, su oricon.co.jp. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  19. ^ Andamento nella classifica della Grecia, su ifpi.gr. URL consultato il 18 dicembre (archiviato dall'url originale il 15 dicembre 2011).
  20. ^ Classifica FIMI del 21 novembre 2011, FIMI. URL consultato il 1º dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 1º settembre 2012).
  21. ^ (EN) Official UK Albums Top 100 - 3rd December 2011, su theofficialcharts.com. URL consultato il 27 novembre 2011.
  22. ^ (ES) Andamento nella classifica della Spagna (PDF) [collegamento interrotto], su promusicae.es. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  23. ^ Billboard 200 del 10 dicembre 2011, su billboard.com.
  24. ^ (EN) Andamento nella classifica Dance degli Stati Uniti, Billboard. URL consultato il 6 dicembre 2011.
  25. ^ (EN) Dance/Electronic Albums, su billboard.com. URL consultato il 17 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 14 dicembre 2009).
  26. ^ (DE) Born This Way-the Remix su amazon tedesca, amazon.de. URL consultato il 22 ottobre 2011.
  27. ^ (EN) Born This Way - The Remix su amazon americana, amazon.com. URL consultato il 22 ottobre 2011.
  28. ^ (EN) Born This Way - The Remix su amazon inglese, amazon.uk. URL consultato il 22 ottobre 2011.
  29. ^ Born this way - the remix sul sito della fnac[collegamento interrotto], fnac.it. URL consultato il 31 ottobre 2011.
  30. ^ (JA) ボーン・ディス・ウェイ ザ・リミックス(初回限定スペシャルプライス盤) [Limited Edition] su amazon giapponese, amazon.jp. URL consultato il 22 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica