Urho Kekkonen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Urho Kekkonen
Uudenvuodenpuhe 1959.jpg

8º Presidente della Finlandia
Durata mandato 1º marzo 1956 –
27 gennaio 1982[1]
Predecessore Juho Kusti Paasikivi
Successore Mauno Koivisto

Primo ministro della Finlandia
Durata mandato 20 ottobre 1954 –
3 marzo 1956
Presidente Juho Kusti Paasikivi
Predecessore Ralf Törngren
Successore Karl-August Fagerholm

Durata mandato 17 marzo 1950 –
17 novembre 1953
Presidente Juho Kusti Paasikivi
Predecessore Karl-August Fagerholm
Successore Sakari Tuomioja

Ministro della Giustizia
Durata mandato 1936 –
1937
Predecessore Emil Jatkola
Successore Arvi Ahmavaara

Durata mandato 1944 –
1946
Predecessore Ernst von Born
Successore Eino Pekkala

Durata mandato 1951 –
1951
Predecessore Teuvo Aura
Successore Sven Högström

Dati generali
Partito politico Partito di Centro
Urho Kekkonen
Dati biografici
Nome Urho Kaleva Kekkonen
Nazionalità Finlandia Finlandia
Atletica leggera Atletica leggera
Dati agonistici
Specialità Salto in alto
 

Urho Kaleva Kekkonen (Pielavesi, 3 settembre 1900Helsinki, 31 agosto 1986) è stato un atleta e politico finlandese. Primo ministro dal 1950 al 1953 e dal 1954 al 1956, è stato l'ottavo Presidente della Finlandia dal 1956 al 1982; è il presidente con il più lungo periodo in carica nella storia della Finlandia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Kekkonen crebbe in una famiglia di condizioni modeste (il padre era taglialegna) nella Finlandia nord-orientale. Da giovane Kekkonen partecipò alla Guerra civile finlandese nel 1918 dalla parte dei bianchi come partigiano, lavorò come agente investigativo della polizia centrale in quanto diplomato e tirocinante in scienze giuridiche e fu anche socio del proficuo circolo accademico careliano per l'ideale delle tribù.

Urho Kekkonen vinse anche nel 1924 il titolo finlandese di salto in alto con la misura di 1,84. Per i tempi Kekkonen era detentore di un buon tempo anche nei cento metri piani (11 secondi netti), e nel salto triplo riuscì a saltare ben 14 metri. Dal 1937 al 1946 ricoprì anche l'incarico di presidente del Comitato Olimpico Finlandese.

Fu presidente della Finlandia dal 1956 fino al 1982, quando dovette dimettersi per motivi di salute. L'istituto UKK fu fondato nel 1980 da un'ispirazione sportiva di Kekkonen, il cui proposito era quello di aiutare a migliorare l'assetto fisico e corporeo della popolazione finnica.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze finlandesi[modifica | modifica sorgente]

Gran Maestro dell'Ordine della Croce della Libertà - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine della Croce della Libertà
Gran Maestro e Commendatore di Gran Croce dell'Ordine della Rosa Bianca - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Commendatore di Gran Croce dell'Ordine della Rosa Bianca
Gran Maestro e Commendatore di Gran Croce dell'Ordine del Leone di Finlandia - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Commendatore di Gran Croce dell'Ordine del Leone di Finlandia

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia) - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell'Ordine al merito della Repubblica Italiana (Italia)
— 8 settembre 1960[2]
Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 2 giugno 1975[3]
Collare dell'Ordine di Carlo III (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Collare dell'Ordine di Carlo III (Spagna)
— 9 dicembre 1978[4]
Medaglia commemorativa per il 2500° anniversario dell'impero persiano (Impero d'Iran) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa per il 2500° anniversario dell'impero persiano (Impero d'Iran)
— 14 ottobre 1971[5][6]
Ordine di Lenin (URSS) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di Lenin (URSS)
Ordine dell'Amicizia tra i Popoli (URSS) - nastrino per uniforme ordinaria Ordine dell'Amicizia tra i Popoli (URSS)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ in prorogatio per dimissioni dall'11 settembre 1981.
  2. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  3. ^ Bollettino Ufficiale di Stato
  4. ^ Bollettino Ufficiale di Stato
  5. ^ Badraie
  6. ^ Badraie

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Presidente della Finlandia Successore Flag of Finland.svg
Juho Kusti Paasikivi 1º marzo 1956 - 27 gennaio 1982 Mauno Koivisto
Predecessore Primo ministro della Finlandia Successore Flag of Finland.svg
Karl-August Fagerholm 17 marzo 1950 - 17 novembre 1953 Sakari Tuomioja I
Ralf Törngren 20 ottobre 1954 - 3 marzo 1956 Karl-August Fagerholm II
Predecessore Ministro della Giustizia Successore Flag of Finland.svg
Emil Jatkola 1936-1937 Arvi Ahmavaara I
Ernst von Born 1944-1946 Eino Pekkala II
Teuvo Aura 1951 Sven Högström III

Controllo di autorità VIAF: 9861471 LCCN: n79084901