Esko Aho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Esko Aho

Primo Ministro della Finlandia
Durata mandato 26 aprile 1991 –
13 aprile 1995
Predecessore Harri Holkeri
Successore Paavo Lipponen

Dati generali
Partito politico Partito di Centro

Esko Tapani Aho (Veteli, 20 maggio 1954) è un politico finlandese, ex Primo Ministro della Finlandia[1].

Noto con il soprannome di "Kannuksen Kennedy" ("Il Kennedy di Kannus" - Kannus è la sua città natale) per il suo stile sobrio, paragonato a quello del presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy.

Dal 1990 al 2002 è stato presidente del Partito di Centro, uno dei tre maggiori partiti politici finlandesi. È stato membro del Parlamento finlandese dal 1983 al 2003[2].

Aho è stato primo ministro dei governi di centro-destra (Partito di Centro, Partito della Coalizione Nazionale, Partito Cristianodemocratico e Partito Popolare Svedese) dal 1991 al 1995. In particolare è ricordato per avere condotto la Finlandia nell'Unione europea. Lo stesso partito di Aho, che ottiene la maggior parte del proprio supporto dalle aree rurali, si oppose all'ingresso nella UE, ma fu convinto grazie alla diplomazia del Primo Ministro.

Il governo di Aho si trovò inoltre a fronteggiare la profonda crisi economica dell'inizio degli anni novanta. La rigorosa politica di tagli e risparmi e i piani per la riduzione della disoccupazione resero il governo impopolare, impopolarità che fu in parte causa della caduta dello stesso nelle elezioni del 1995 e della permanenza del Partito di Centro all'opposizione per otto anni.

Nel 2000, Esko Aho perse la corsa alla presidenza della Finlandia in favore di Tarja Halonen. Dopo la sconfitta si ritirò dalla politica attiva, inizialmente per spendere un anno sabbatico alla Università Harvard come docente. Nelle elezioni del 2003 lasciò il parlamento e si ritirò dall'impegno politico. Attualmente è presidente del SITRA, il fondo nazionale finlandese per la ricerca e lo sviluppo.

Nell'agosto del 2008 Nokia annunciò che Aho avrebbe assunto la carica di responsabile del settore Corporate Relations and Responsibility e sarebbe diventato membro del consiglio di amministrazione della società; Aho ricopre questi incarichi a partire dal 1º gennaio del 2009.

Nel 1991, al tempo della nomina a Primo Ministro, era il più giovane capo di governo in Europa.

È membro del Club di Madrid[3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FI) Ministerikortisto, Valtioneuvosto.
  2. ^ (FI) Edustajamatrikkeli, Eduskunta.
  3. ^ (EN) Club of Madrid
Predecessore Primo Ministro della Finlandia Successore
Harri Holkeri 1991 - 1995 Paavo Lipponen

Controllo di autorità VIAF: 40276723 LCCN: nb2002033507