Unione Cristiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Partito politico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Unione Cristiana
ChristenUnie
ChristenUnie.svg
Leader Arie Slob
Stato Paesi Bassi Paesi Bassi
Fondazione 15 marzo 2001
Sede Amersfoort
Ideologia Cristianesimo democratico,
Conservatorismo sociale,
Protestantesimo,
Socialismo cristiano
Collocazione Centro
Partito europeo Movimento Politico Cristiano d'Europa
Gruppo parlamentare europeo Conservatori e Riformisti Europei
Seggi Camera
5 / 150
Seggi Senato
2 / 75
Seggi Europarlamento
1 / 26
Sito web http://www.christenunie.nl/nl/

L'Unione Cristiana (in olandese: ChristenUnie, CU) è un partito politico di orientamento conservatore fondato nel Paesi Bassi nel 2000. La formazione è nata dalla confluenza fra due distinti soggetti politici:

  • la Federazione Politica Riformatrice (Reformatorisch Politieke Federatie - RPF), fondata nel 1975;
  • l'Alleanza Politica Riformata (Gereformeerd Politiek Verbond - GPV), fondato nel 1948.

Il RPF era nato a sua vola di tre piccoli gruppi protestanti contrari al partito unitario dei cristiani l'Appello Cristiano Democratico (CDA), il più grande dei quali era l'Unione Nazionale Evangelica.

Alle politiche del 1998, il GPV aveva ottenuto 2 seggi agli Stati Generali, il RPF 5. Alle politiche del 2002 la CU ottenne solo 4 seggi, ridotti a 3 alle elezioni del 2003 (2,1% dei voti). Spesso la CU, in Parlamento, collabora con il Partito Politico Riformato, destra cristiana, con il quale sono definiti klein Christelijk (piccoli cristiani), per distinguerli dalla CDA, per anni il primo partito olandese. Nel 2003 è stato eletto leader del partito André Rouvoet, con il compito di ridurre le divisioni interne che avevano portato alla perdita dis seggi.

Alle elezioni politiche anticipate del 2006 la CU ha ottenuto il 4% dei consensi ed ha eletto 6 deputati. È entrato, così, a far parte del governo di unità-nazionale guidato dal democristiano Balkenende e sostenuto anche dai socialdemocratici del PvdA.

La CU può essere considerato un partito socio-conservatore. È apertamente contraria alle politiche libertarie (aborto, eutansia, matrimoni omosessuali), dall'altro canto è favorevole all'intervento statale in economia, moderatamente euroscettico e favorevole a politiche eco-sostenibili. Può essere, quindi, definito pertanto un partito "cristiano-sociale" nell'accezione tedesca del termine. La CU può essere considerata simile ai partiti cristiano-democratici scandinavi, come il Partito Popolare Cristiano norvegese, quasi tutti di ispirazione protestante.

È membro del Movimento Politico Cristiano d'Europa, che raccoglie molti dei movimenti cristiano-conservatori europei.