Stati Generali dei Paesi Bassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coat of arms of the Staten Generaal.svg
Paesi Bassi

Questa voce è parte della serie:
Politica dei Paesi Bassi










Altri stati · Atlante
La "Binnenhof", sede delle due camere degli Stati Generali.

L'espressione Stati Generali dei Paesi Bassi (in olandese Staten-Generaal), o Stati Generali dell’Aia, è la denominazione ufficiale del parlamento del Regno dei Paesi Bassi.

Origine del nome[modifica | modifica sorgente]

L'espressione 'Stati Generali' deriva dagli antichi Stati generali della Repubblica delle Sette Province Unite, esistiti dalla proclamazione dell'indipendenza dalla Spagna del 1579, sino all'invasione francese del 1795, che mise fine all'esistenza di quella Repubblica.

Articolazione[modifica | modifica sorgente]

Gli Stati Generali sono articolati in due Camere, entrambe riunite nel palazzo della Binnenhof (letteralmente, la Corte Interna), nella città dell'Aia:

  • la Seconda Camera (in olandese Tweede Kamer), o Camera Bassa, eletta a suffragio universale diretto.
  • la Prima Camera (in olandese Eerste Kamer), o Camera Alta o 'Senatò (in olandese Senaat), è eletta dai rappresentanti delle Assemblee Provinciali.

Sessioni congiunte[modifica | modifica sorgente]

La 'Aula dei Cavalieri', ove gli Stati Generali tengono le sedute congiunte

Gli Stati Generali siedono in seduta congiunta, almeno una volta l’anno: precisamente, ogni terzo martedì di settembre, in occasione del Prinsjesdag (letteralmente, il giorno del principino). In quell'occasione viene inaugurata la sessione parlamentare (annuale) ed il Re dei Paesi Bassi (attualmente re Guglielmo Alessandro) legge il Discorso della Corona.

Le altre occasioni di "sessione congiunta" (in olandese: Verenigde Vergadering) sono: l'autorizzazione al matrimonio di un membro della casa reale, l'incoronazione di un sovrano, la morte di un membro della casa reale. Tali sedute sono presiedute dal presidente della Camera Alta ed hanno luogo nella Ridderzaal (o 'Sala dei Cavalieri') al 'Binnenhof', eccezion fatta per l'incoronazione, che avviene alla Nieuwe Kerk di Amsterdam.

Infine, la Costituzione dei Paesi Bassi prevede un'ultima occasione di “sessione congiunta”: la nomina di un nuovo monarca, quando quello in carica non abbia eredi e sia incapace di esercitare i propri poteri.

Funzioni costituzionali: bicameralismo imperfetto[modifica | modifica sorgente]

La Costituzione distingue nettamente le prerogative delle due Camere: la Camera Bassa possiede, in esclusiva, il diritto di iniziativa legislativa e di emendamento. Negati, al contrario, alla Camera Alta. Inoltre, la Camera Alta si riunisce solo un giorno alla settimana.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi