Democratici Svedesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Democratici Svedesi
(SV) Sverigedemokraterna (SD)
Leader Jimmie Åkesson
Stato Svezia Svezia
Fondazione 6 febbraio 1988
Sede Stoccolma
Ideologia Populismo di destra,[1][2]
Nazionalismo,
Conservatorismo sociale,
Euroscetticismo
Collocazione Estrema destra[3]
Gruppo parlamentare europeo EFDD(fino al 16/10/2014); NI(dal 16/10/2014)
Seggi Riksdag
49 / 349
 (2014)
Seggi Europarlamento
2 / 20
 (2014)
Iscritti 5 846 (2011)
Sito web sverigedemokraterna.se

I Democratici Svedesi (in svedese Sverigedemokraterna, SD) sono un partito politico svedese di matrice nazionalista attivo in Svezia.

Il partito è stato fondato nel 1988 tramite l'unificazione della vasta galassia di gruppi neo-nazisti svedesi sotto un'unica bandiera, con l'obiettivo di contrastare fenomeni quali l'immigrazione e l'islamizzazione, a favore di una politica improntata alla difesa della nazione etnica svedese. Nonostante la dirigenza del partito abbia deciso di rinunciare alle idee esplicitamente neo-naziste, la politica di Sverigedemokraterna si basa sulla xenofobia ed il razzismo, espresso sia come antieuropeismo che come esclusione di ogni forma di immigrazione.[senza fonte]

Alle elezioni del 19 settembre 2010 il partito entra per la prima volta nel Riksdag (il Parlamento), ottenendo 20 seggi.

Alle elezioni europee del 25 maggio 2014 il partito ottiene 2 seggi nell'europarlamento, entrando a far parte del gruppo parlamentare europeo EFDD.

I partiti, i media e la società svedese pongono molta attenzione alle azioni dei Democratici Svedesi, isolandoli per quanto più possibile dalla scena pubblica e mettendo in evidenza la loro matrice razzista, in quanto percepiti come minaccia ai valori nazionali dell'inclusione e della cooperazione.[senza fonte]

Risultati elettorali[modifica | modifica wikitesto]

Elezione Voti totali Percentuale voti Seggi ottenuti
1988 1,118 0.0% 0
1991 4,887 0.1% 0
1994 13,954 0.3% 0
1998 19,624 0.4% 0
2002 76,300 1.4% 0
2006 162,463 2.9% 0
2010 339,610 5.7% 20
2014 781.120 12.9% 49

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Parties and elections - Sweden. URL consultato il 17 luglio 2012.
  2. ^ Rydgren, p. 10
  3. ^ Rydgren, p. 9

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

politica Portale Politica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di politica