Tony Kanaan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tony Kanaan
Tony Kanaan 2008 Indy Japan 300.jpg
Kanaan nel 2008
Dati biografici
Nazionalità Brasile Brasile
Automobilismo Automobilismo
Dati agonistici
Categoria Indy Racing League
Squadra KV Racing Technology
 

Tony Kanaan, nome completo Antoine Rizkallah Kanaan Filho (Salvador, 31 dicembre 1974), è un pilota automobilistico brasiliano di Indy Racing League. Nel 2013 corre nel team KV Racing Technology e risiede a Miami.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver guidato i kart, Kanaan nel 1991 esordisce nel Campionato Brasiliano Formula Ford, ma la prima vittoria di un titolo arriva nel 1994 quando vince il Campionato Italiano di Alfa-Boxer. Nel 1998 viene nominato miglior debuttante quell'anno in CART, arrivando terzo tra l'altro a Houston e a Laguna Seca, concludendo il campionato nono. Nel 1999 vince la sua prima gara in Michigan e conclude undicesimo in campionato, mentre nella stagione successiva è costretto a saltare parecchi gran premi, a causa di una frattura rimediata durante dei test a Detroit.

Negli ultimi due anni in CART (2001 e 2002), continua a correre sempre con la Mo Nunn Racing, e arriva nono e decimo in questi due campionati, facendo come migliori piazzamenti due terzi posti in Giappone (2001) e a Vancouver (2002). Inizia la sua avventura in Indycar in una 500 miglia di Indianapolis, partendo quinto e comandando la gara per 23 giri, ma conclude solo ventottesimo a causa di un incidente. Nel 2003 conclude al quinto posto della classifica, dopo aver vinto anche una gara, a Phoenix. Il 2004 è il suo anno, perché riesce a vincere il campionato, vincendo su tre circuiti (Phoenix, Texas e Nashville) e arrivando sei volte secondo.

Nel 2005, sempre con l'Andretti Green Racing arriva secondo in campionato, vincendo però due gare (Kansas e Infineon) e conquistando anche la pole a Indianapolis. Passato nel 2011 al team KV Racing Technology, nel 2013 vince la 500 miglia di Indianapolis, mettendosi alle spalle il rookie Carlos Munoz e il vincitore del campionato 2012 Ryan Hunter-Reay.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]