Sergio Bertoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sergio Bertoni
Sergio Bertoni.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore ex attaccante
Carriera
Squadre di club1
1935-1938 Pisa Pisa 119 (41)
1938-1946 Genoa Genoa[1] 135 (23)
1946-1947 Brescia Brescia 33 (6)
1947-1949 Modena Modena 58 (7)
1949-1950 Spezia Spezia 25 (0)
Nazionale
1937
1936-1940
Italia Italia U-23
Italia Italia
3 (4)
7 (1)
Carriera da allenatore
1950-1951 Spezia Spezia
1955-1957 Spezia Spezia
1960-1961 Spezia Spezia
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Oro Berlino 1936
W.Cup2.svg Coppa Rimet
Oro Francia 1938
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Sergio Bertoni (Pisa, 23 settembre 1915La Spezia, 15 febbraio 1995) è stato un allenatore di calcio e calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Fratello di Elio, Sergio nacque nel quartiere di Porta Nuova a Pisa, e la sua carriera calcistica iniziò proprio nella squadra della sua città, il Pisa, nella quale giocò per tre stagioni, dal 1935 al 1938. Con questa squadra ottenne la convocazione per la Nazionale olimpica, schierata alle Olimpiadi di Berlino e per il Campionato mondiale del 1938. Dopo la vittoria in Francia, si trasferì al Genova 1893, per il quale ha continuato a giocare fino al 1946.

Bertoni era nella rosa della squadra rossoblu che partecipò alla Coppa Città di Genova che nei primi mesi del 1945 sostituì il normale campionato a causa degli eventi bellici che sconvolgevano l'Europa in quel periodo.[2] La competizione fu vinta dai rossoblu che sorpassarono all'ultima giornata i rivali del Liguria; a Bertoni ed a ciascun vincitore della competizione furono date in premio 20.000 lire dal futuro presidente rossoblu Antonio Lorenzo.[3]

Terminata l'esperienza in rossoblu giocò un anno con il Brescia e due con il Modena in Serie A, chiudendo la carriera con lo Spezia in Serie B nel 1950.

Con Alfredo Foni, Pietro Rava e Ugo Locatelli, è uno dei quattro giocatori italiani di calcio che hanno vinto sia il Campionato mondiale che la medaglia d'oro alle Olimpiadi.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la seconda guerra mondiale ha allenato lo Spezia nelle stagioni 1950-1951, 1955-1956, 1956-1957 e 1961-1962.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
03/08/1936 Berlino Stati Uniti Stati Uniti 0 – 1 Italia Italia Olimpiadi 1936 - Ottavi di finale - [4]
07/08/1936 Berlino Giappone Giappone 0 – 8 Italia Italia Olimpiadi 1936 - Quarti di finale -
10/08/1936 Berlino Norvegia Norvegia 1 – 2 Italia Italia Olimpiadi 1936 - Semifinali -
15/08/1936 Berlino Austria Austria 1 – 2 Italia Italia Olimpiadi 1936 - Finale -
14/04/1940 Roma Italia Italia 2 – 1 Romania Romania Amichevole -
05/05/1940 Milano Italia Italia 3 – 2 Germania Germania Amichevole 1
01/12/1940 Genova Italia Italia 1 – 1 Ungheria Ungheria Amichevole -
Totale Presenze 7 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

  • Coppa Città di Genova: 1
Genoa: 1945

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Berlino 1936
Francia 1938

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sino al 1945 "Genova 1893".
  2. ^ Maiorca, p.200
  3. ^ ESCLUSIVA PIANETAGENOA – Emilio Caprile: «Io azzurro nel 1950, ho girato in tanti club. Ma il Genoa è rimasto sempre nel mio cuore» in Pianetagenoa1893.net. URL consultato l'8 ottobre 2014.
  4. ^ Italy - USA

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Davide Rota, Dizionario illustrato dei giocatori genoani, Genova, De Ferrari, 2008, ISBN 978-88-6405-011-9.
  • Gianluca Maiorca, Marco Montaruli, Paolo Pisano, Almanacco storico del Genoa, Trebaseleghe, Fratelli Frilli Editori, 2011, ISBN 978-88-7563-693-7.
  • Il Pisa fa 90 - Storia del calcio nerazzurro 1909-1999 - Mariposa Editrice Srl, Fornacette (PI) novembre 1999;
  • Le Aquile volano in… B di Fulvio Andreoni, Carlo Fontanelli, Bruno Galante - GEO Edizioni - Empoli (FI), 2006;

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]