Scuola di Fanteria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Fortior ex Adversis Resurgo. »
Scuola di Fanteria
CoA mil ITA scuola fanteria.png
stemma scuola
Descrizione generale
Attiva 4 dicembre 1849
Nazione bandiera Regno d'Italia
Italia Italia
Alleanza NATO NATO
Servizio Flag of Italy (1860).svg Regio Esercito
CoA Esercito Italiano.svg Esercito Italiano
Tipo Fanteria
Ruolo addestramento
Dimensione Brigata
Guarnigione/QG Cesano
Anniversari 4 dicembre
Sito internet sito esercito
Parte di
Comandanti
Comandante attuale Gen. D. Giovanni Manione[1]

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Scuola di Fanteria dell'Esercito Italiano si trova a Cesano di Roma. La Scuola è l'istituto per la formazione e la specializzazione degli Ufficiali, Sottufficiali e Volontari dell'Arma di fanteria dell'Esercito Italiano.

La Scuola è comandata da un generale di divisione, che assume anche il titolo di Ispettore dell'Arma di Fanteria; la Scuola custodisce la Bandiera di guerra dell'Arma di fanteria decorata di due Ordini Militari d’Italia (per i meriti acquisiti nella Prima guerra mondiale e nella Guerra d'Etiopia 19351936) e di una medaglia d'oro al Valor Civile (concessa per l'intervento a favore delle popolazioni colpite dall’alluvione del Piemonte del 1994).

La Scuola di Fanteria venne costituita in Torino nel 1849 con il nome di Scuola Normale di Fanteria; successivamente viene trasferita ad Ivrea, poi a Colorno (PR) e a Parma. Dopo la seconda guerra mondiale, la Scuola viene ricostituita il 1º marzo 1945 in Cesano di Roma; nel 1984 assume il nome di Scuola di Fanteria e Cavalleria. Nel 1993, con la ricostituzione della Scuola di Cavalleria in Montelibretti (RM), riassume la sua tradizionale denominazione di Scuola di Fanteria.

La Scuola copre una grande estensione ed è una delle caserme più grandi d'Italia: al suo interno sono ricavati edifici (fra cui spicca un poligono coperto) per i frequentatori e gli istruttori, campi sportivi, una palestra, una palestra di ardimento, piscina e campi da tennis.

La Scuola di Fanteria è quasi totalmente coperta da una rete in fibra ottica per le connessioni telematiche e tutte le sue attività sono altamente informatizzate.

A nord della Scuola, al di fuori del muro di cinta, si trovano i Monti di S.Andrea dove sono collocate le zone di addestramento per fanti e mezzi cingolati e un poligono tiro per armi individuali e di reparto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]