Scuola di Fanteria

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Fortior ex Adversis Resurgo. »
Scuola di Fanteria
CoA mil ITA scuola fanteria.png
stemma scuola
Descrizione generale
Attiva 4 dicembre 1849
Nazione bandiera Regno d'Italia
Italia Italia
Alleanza NATO NATO
Servizio Flag of Italy (1860).svg Regio Esercito
Coat of arms of the Esercito Italiano.svg Esercito Italiano
Tipo Fanteria
Ruolo addestramento
Dimensione Brigata
Guarnigione/QG Cesano
Anniversari 4 dicembre
Sito internet sito esercito
Parte di
Comandanti
Comandante attuale Gen. D. Giovanni Manione[1]

[senza fonte]

Voci su unità militari presenti su Wikipedia

La Scuola di Fanteria dell'Esercito Italiano si trova a Cesano di Roma. La Scuola è l'istituto per la formazione e la specializzazione degli Ufficiali, Sottufficiali e Volontari dell'Arma di fanteria dell'Esercito Italiano.

La Scuola è comandata da un generale di divisione, che assume anche il titolo di Ispettore dell'Arma di Fanteria; la Scuola custodisce la Bandiera di guerra dell'Arma di fanteria decorata di due Ordini Militari d’Italia (per i meriti acquisiti nella Prima guerra mondiale e nella Guerra d'Etiopia 19351936) e di una medaglia d'oro al Valor Civile (concessa per l'intervento a favore delle popolazioni colpite dall’alluvione del Piemonte del 1994).

La Scuola di Fanteria venne costituita in Torino nel 1849 con il nome di Scuola Normale di Fanteria; successivamente viene trasferita ad Ivrea, poi a Colorno (PR) e a Parma. Dopo la seconda guerra mondiale, la Scuola viene ricostituita il 1º marzo 1945 in Cesano di Roma; nel 1984 assume il nome di Scuola di Fanteria e Cavalleria. Nel 1993, con la ricostituzione della Scuola di Cavalleria in Montelibretti (RM), riassume la sua tradizionale denominazione di Scuola di Fanteria.

La Scuola copre una grande estensione ed è una delle caserme più grandi d'Italia: al suo interno sono ricavati edifici (fra cui spicca un poligono coperto) per i frequentatori e gli istruttori, campi sportivi, una palestra, una palestra di ardimento, piscina e campi da tennis.

La Scuola di Fanteria è quasi totalmente coperta da una rete in fibra ottica per le connessioni telematiche e tutte le sue attività sono altamente informatizzate.

A nord della Scuola, al di fuori del muro di cinta, si trovano i Monti di S.Andrea dove sono collocate le zone di addestramento per fanti e mezzi cingolati e un poligono tiro per armi individuali e di reparto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]