Radio libera Albemuth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Radio libera Albemuth
Titolo originale Radio Free Albemuth
Autore Philip K. Dick
1ª ed. originale 1985
1ª ed. italiana 1996
Genere romanzo
Sottogenere fantascienza, distopia, ucronia
Lingua originale inglese

Radio libera Albemuth (Radio Free Albemuth) è un romanzo di Philip K. Dick, scritto nel 1976 e pubblicato postumo nel 1985. In origine era intitolato VALISystem A.

Storia editoriale[modifica | modifica wikitesto]

Il libro venne acquistato dalla casa editrice Bantam, ma dopo la richiesta di alcune revisioni, Dick inizia a prendere in considerazione cambiamenti così radicali che lo porteranno alla scrittura di un nuovo romanzo, Valis, completato nel 1978. L'originale VALISystem A verrà pubblicato postumo solo nel 1985 dalla Arbor House, con il titolo Radio Libera Albemuth (scelta puramente editoriale per evitare confusioni con lo stesso VALIS), sulla base di una copia corretta lasciata da Dick all'amico Tim Powers.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

« Il senso della morte, della mia morte, era profondo; mi sentivo come inanimato, fatto di legno, un giocattolo intagliato e dipinto...eravamo tutti giocattoli scolpiti per il giudice che ci osservava, e che poteva in ogni momento, strapparci di dosso lo strato di vernice. »

Alla fine degli anni sessanta gli Stati Uniti d'America sono dominati da Ferris F. Fremont (figura creata a immagine dell'odiato Richard Nixon), paranoico presidente anticomunista che cerca di distruggere con ogni mezzo un'immaginaria organizzazione sovversiva conosciuta come "Aramcheck". Con il pretesto della difesa della patria, ogni diritto e libertà civile vengono sistematicamente violati, anche attraverso l'attività di un'insidiosa polizia segreta chiamata FAP (Friends of the American People).

Nick Brady, impiegato in un negozio di dischi a Berkeley, inizia a ricevere messaggi e visioni da una misteriosa entità che trasmette attraverso un satellite proveniente dal sistema stellare di Albemuth. Questa forza soprannaturale altamente evoluta, che chiamerà VALIS (Vast Active Living Intelligent System), sembra guidare tutta la sua esistenza attraverso informazioni incomprensibili che solo lentamente iniziano ad acquistare forma coerente. Quando gli verrà offerto un nuovo lavoro in un'importante casa discografica, si trasferisce a Los Angeles insieme alla moglie Rachel e al suo migliore amico Philip K. Dick, scrittore di fantascienza. Qui si troverà invischiato in un piano extraterrestre finalizzato a far cadere il regime totalitario di Fremont attraverso la forza subliminale della musica.

Elementi autobiografici[modifica | modifica wikitesto]

Phil è l'esplicita auto-rappresentazione dello scrittore statunitense. Numerosi elementi autobiografici si ritrovano anche in Nick Brady, vero e proprio alter-ego nel quale lo scrittore proietta un'immagine di quello che sarebbe potuto essere, se non fosse diventato autore di fantascienza:

  • Come il giovane Philip Dick, anche Nick Brady lavora in un negozio di dischi di Berkeley;
  • Brady rivive la stessa serie di visioni allucinanti che Dick dice di aver vissuto nel 1974 (la cosiddetta esperienza "2-3-74");
  • La visione di sé stesso, in piedi, accanto a letto, e una seconda di otto ore in Messico, ricordano altrettante visioni di Dick avvenute rispettivamente negli anni cinquanta e nel 1971;
  • Nel capitolo 15, il modo in cui si comporta Brady nei confronti di un volantino di scarpe vendute per corrispondenza trova un'analogia nell'atteggiamento paranoico di Dick nei confronti della cosiddetta "lettera Xerox" (una lettera anonima in fotocopia contenente alcune parole sottolineate in colori diversi, ricevuta nel 1974, che interpretò come una misteriosa minaccia).

Adattamenti cinematografici[modifica | modifica wikitesto]

Nell'ottobre del 2007 sono iniziate le riprese del film indipendente Radio Free Albemuth, scritto, diretto e prodotto da John Alan Simon. Il film è stato proiettato per la prima volta febbraio 2010 al Sedona Film Festival. È stato indetta una raccolta fondi online per permetterne la distribuzione negli Stati Uniti.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • Philip K. Dick, Radio Free Albemuth, Arbor House, 1985, pp. 214.
  • Philip K. Dick, Radio libera Albemuth, traduzione di Vittorio Curtoni, collana Il Libro d'Oro della Fantascienza n° 89, Fanucci, 1996, pp. 254.
  • Philip K. Dick, Radio libera Albemuth, traduzione di Maurizio Nati, collana Collezione Dick n° 22, Fanucci, 2004, pp. 336.
  • Philip K. Dick, Radio libera Albemuth, collana Collezione Dick, Fanucci, 2007, pp. 288. (Edizione speciale venticinquesimo anniversario)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]