In questo piccolo mondo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
In questo piccolo mondo
Titolo originale Puttering About in a Small Land
Autore Philip K. Dick
1ª ed. originale 1985
1ª ed. italiana 2003
Genere Romanzo
Lingua originale inglese
« "Ti amo" disse lei. Là fuori, nel mondo, la gente invecchiava. Lei li sentiva invecchiare; li sentiva scricchiolare; sentiva le loro ossa che si spezzavano. Nelle case la polvere riempiva i piatti e copriva i pavimenti. »

In questo piccolo mondo (Puttering About in a Small Land) è un romanzo di Philip K. Dick, scritto intorno al 1957 e pubblicato postumo nel 1985. Fa parte dei romanzi non di fantascienza (mainstream) dello scrittore statunitense.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Roger e Virginia Lindahl, dopo il loro primo incontro a Washington nel 1944, si trasferiscono in un sobborgo di Los Angeles dove iniziano a gestire un piccolo negozio di elettrodomestici (Modern TV Sales and Services). Quando decidono di mandare il loro figlio asmatico, Gregg, in un collegio privato a Ojai, in California, il loro matrimonio è già entrato in una crisi profonda. L'incontro di Roger con Liz Bonner, i cui figli frequentano la stessa scuola di Gregg, sconvolge una vita ritenuta banale e insoddisfacente. E alla fine non sarà più possibile tornare indietro.

Elementi autobiografici[modifica | modifica sorgente]

La vicenda imprenditoriale di Roger e Virginia è ispirata alle prime esperienze lavorative di Dick in due negozi di dischi a Berkeley, negli anni quaranta. All'epoca questo tipo di attività vendevano anche radio e i primi televisori e fornivano assistenza tecnica.

Questo elemento si ritrova anche in altri romanzi:

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura