Quark down

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Quark down
Composizione Particella elementare
Famiglia Fermione
Gruppo Quark
Generazione Prima
Interazione Forte, debole, elettromagnetica, Gravità
Antiparticella Antiquark down (d)
Teorizzata Murray Gell-Mann (1964)
George Zweig (1964)
Scoperta SLAC (1968)
Simbolo d
Massa 3,5–6,0 MeV/c2[1]
Prodotti di decadimento Quark up
Carica elettrica 1/3e=0,534058843·10-19
Carica di colore Si
Spin 1/2

Il quark down (A volte detto quark basso, sebbene la terminologia anglofona sia più comunemente riscontrata, solitamente abbreviato in quark d) è un quark di prima generazione con una carica elettrica negativa di -13e.

Con una massa probabilmente compresa tra i 3,5 e i 6 MeV, è il quark più leggero dopo il quark up.[1]. In accordo al modello standard della fisica delle particelle, questi due quark stabili sono i costituenti fondamentali dei nucleoni: il protone contiene un quark down e due quark up, mentre il neutrone contiene due quark down e un quark up.

È da notare che la maggior parte della massa nei nucleoni proviene dall'energia del campo gluonico che tiene insieme i quark, e non dalle masse dei quark stessi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 1963 Murray Gell-Mann e George Zweig ipotizzarono l'esistenza dei quark, in particolare dei primi tre (quark up, down e strange), e la prima prova della loro esistenza fu ottenuta con un esperimento di scattering anelastico profondo effettuato allo SLAC nel 1967.

Adroni che contengono quark down[modifica | modifica sorgente]

Sono inclusi tra gli Adroni che contengono quark down:

  • I pioni carichi (π± ): mesoni che contengono un quark up e un quark antidown, o viceversa.
  • Il pione neutro (π0): una combinazione lineare di up-antiup e down-antidown, come i mesoni ρ e ω.
  • I mesoni η ed η': combinazioni lineari di alcune coppie quark-antiquark inclusa la coppia down-antidown.
  • Un gran numero di barioni identificati contengono uno o più quark down. Come i nucleoni, i barioni Δ sono composti da un solo quark up e quark down: il Δ° contiene un quark down, il Δ− ne contiene due, e il Δ+ ne contengono tre.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b C. Amsler et al. (Particle Data Group), PDGLive Particle Summary, Particle Data Group, 2009. URL consultato il 23 luglio 2009.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Fisica Portale Fisica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fisica