Chargino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Nella fisica delle particelle, il chargino [1] è una particella ipotetica che si riferisce agli autostati della massa di una superpartner carica, vale a dire ogni nuovo fermione caricato elettricalmente (con spin 1/2) previsto dalla supersimmetria. Essi sono combinazioni lineari di wino e higgsini entrambi caricati. Ci sono due chargini che sono fermioni con carica elettrica, che sono tipicamente etichettati C͂±1 (il più leggero) e C͂±2 (il più pesante) sebbene talvolta \tilde{\chi}_1^\pm e \tilde{\chi}_2^\pm siano ugualmente usati per riferirsi ai chargini, quando \tilde{\chi}_i^0 viene utilizzato per riferirsi ai neutralini. Il chargino più pesante può decadere attraverso il bosone Z neutro al chargino più leggero. Entrambi possono decadere attraverso un bosone W caricato verso un neutralino:

C͂±2 → C͂ ±1 + Z⁰
C͂±2 → N͂ ⁰2 + W±
C͂±1 → N͂ ⁰1 + W±

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Nella lingua italiana il termine chargino corrisponderebbe a un possibile carichino

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]