Progetto:Araldica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Araldiz frette.jpg


Questo progetto ha per scopo di creare, armonizzare, espandere e dotare di fonti valide le voci inerenti all'araldica, curare i template e le categorie ad essa collegata ed infine di stendere criteri di enciclopedicità e linee guida per l'argomento, in coordinamento con il bar generalista.

Non si occupa di voci su nobiltà e famiglie nobili in generale, se non per quanto potrebbe riguardare i loro stemmi e l'evoluzione da essi subiti. Per informazioni su alcune convenzioni, vedi Wikipedia:Modello di voce - Biografia#Predicato e titoli araldici e Progetto:Biografie/Sovrani#Convenzioni.

Partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

  • --Gregorovius (Dite pure) 16:16, 5 ott 2010 (CEST)
  • — Naturalmente interessato, sperando che sia la volta buona.GJo ↜↝ Parlami 16:22, 5 ott 2010 (CEST)
  • - Decisamente si!!!! :) Ne vale assolutamente la pena e c'è tantissimo lavoro da fare Leopold msg 16:37, 5 ott 2010 (CEST)
  • - Concordo con Leopold sulla quantità di lavoro da fare e mi unisco alla speranza di Gjo circa la possibilità di arrivare a un risultato concreto. Finora si era detto che ci volevano almeno tre utenti per costituire un progetto credibile: ora siamo già in quattro! --Massimop (msg) 17:37, 5 ott 2010 (CEST)
  • --Uno nessuno e 100000 (msg) 08:06, 7 ott 2010 (CEST)
  • Limitatamente all'araldica militare (di "inquartati" e cose del genere ne capisco poco o niente). - --Klaudio (parla) 10:44, 9 ott 2010 (CEST)
  • Limitatamente all'araldica ecclesiastica. --FeltriaUrbsPicta (msg) 14:44, 8 ott 2012 (CEST)
  • Ensign

Voci richieste[modifica | modifica wikitesto]

Araldica nobiliare[modifica | modifica wikitesto]

Araldica ecclesiastica[modifica | modifica wikitesto]

Colore nell'araldica[modifica | modifica wikitesto]

Traduzioni da altre wiki[modifica | modifica wikitesto]

Nuove voci[modifica | modifica wikitesto]

  • ...

Attività da portare avanti[modifica | modifica wikitesto]

  • Completare la creazione degli armoriali delle famiglie italiane (continuo a occuparmene io ma sarebbe utile se qualcuno potesse individuare altre fonti online - armoriali, stemmari, ecc. - e inserire i link in questa pagina)
  • Controllare le categorie di Commons per individuare gli stemmi italiani non ancora inseriti in qualche armoriale di it:wiki e recuperarli
  • Elaborare uno schema di flag di progetto da inserire nelle voci sottoposte a controllo e trovate valide: nel caso degli armoriali si dovrebbe applicare a ogni comune e ogni famiglia; nel flag dovremmo inserire la sigla del membro di progetto che ha effettuato la verifica e la data in cui ha apposto il flag; in questo modo chiunque visualizzi l'articolo può sapere se quella voce è stata convalidata dai membri del progetto e, verificando la cronologia, si può subito verificare se il flag è stato apposto da un utente qualificato o si tratta di un falso
  • Collaborare con Leopold nella traduzione delle voci dell'araldica inglese, in particolare quelle relative ai vari ufficiali d'armi
Pareri ? --Massimop (msg) 23:11, 26 ott 2010 (CEST)

Proposte di procedure[modifica | modifica wikitesto]

  • Propongo di procedere alla cancellazione immediata di tutte le famiglie inserite negli armoriali familiari da utenti che non si siano loggati con una regolare pagina di utente. Si sta verificando troppo spesso che ci siano inserimenti, ad opera di utenti identificati solo dall'IP, che fanno riferimento a volumi di difficile reperibilità. In caso di conferma inseriamo il flag di validità. (--Massimop (msg) 21:59, 22 ott 2010 (CEST))
    • Ma così facendo non andiamo contro le linee-guida di wiki che permettono di contribuire anche agli utenti anonimi?GJo ↜↝ Parlami 10:14, 27 ott 2010 (CEST)
E' sempre stata prevista una forma di protezione delle pagine, come nel caso delle edit wars. Nel nostro caso non chiederemmo il blocco delle pagine e la loro apertura solo su richiesta ad un admin, ma ci limiteremmo a modificare inserimenti non controllabili eliminandoli. In caso di contenzioso con l'utente anonimo, e che desidera restare tale, potremmo richiedere la protezione della pagina spiegando la situazione. Per gli inserimenti degli utenti loggati regolarmente, invece, dovrebbe andare in funzione il flag di verifica che non comporta la eliminazione dell'inserimento ma solo la non concessione della convalida da parte del progetto. Il problema credo si stia ponendo perché da un po' di tempo vengono fatti inserimenti quasi esclusivamente da utenti anonimi che citano documenti non verificabili, spesso in contraddizione con quanto riportato nei sacri testi disponibili a tutti: temo che qualcuno stia cercando di farsi una patente di nobiltà autoinserendosi negli armoriali per poi, forse, vantarsene presso amici e conoscenti, ma questo scredita tutto il lavoro fatto che vuole essere solo una documentazione il più possibile corretta e non la certificazione di futili e meschine aspirazioni personali. --Massimop (msg) 18:04, 27 ott 2010 (CEST)
Per fare un esempio guarda la voce Biallo: a partire dal 21 giugno di quest'anno l'utente 82.91.95.228, senza mai qualificarsi e senza citare alcun documento verificabile, ha prima inserito il cognome, poi lo ha localizzato e oggi gli ha dato anche dei titoli nobiliari: ha aspettato tanto perché ancora non aveva le prove della declamata nobiltà di questo cognome o ha semplicemente messo il cappello e poi, visto che nessuno lo toglieva, lo ha promosso ? In futuro mi aspetto anche qualche titolo del SRI e un bel predicato altisonante. Tutto quello che ha scritto può anche essere vero, ma allora mi piacerebbe sapere chi è e da dove ha tratto gli elementi, semplicemente per poter fare, se necessario, un controllo. --Massimop (msg) 18:14, 27 ott 2010 (CEST)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Template in uso[modifica | modifica wikitesto]

Categoria:Template araldica[modifica | modifica wikitesto]

Categoria:Template di navigazione - Araldica[modifica | modifica wikitesto]

Template utilizzati su Commons[modifica | modifica wikitesto]

  • Template:Blason-it-de-fr-en (per il progetto Stemmario dell'Istituto tedesco di Storia dell'Arte di Firenze)
  • Template:Blason-it-de-fr-en fam ITA (per gli stemmi realizzati per l'Armoriale delle famiglie italiane)

Template mancanti[modifica | modifica wikitesto]

  • Template:ArmorialiComuniFra
  • Template:ArmorialiComuniLux
  • Template:Armoriali Civici
  • Template:Armoriali Storici
  • Template:Armoriali Militari
  • Template:Armoriali Diocesi

Ipotesi di albero delle categorie del progetto araldica (929.6 della classificazione Dewey)[modifica | modifica wikitesto]

Progetti araldica wiki[modifica | modifica wikitesto]

Come fare per ...[modifica | modifica wikitesto]

Realizzare un armoriale[modifica | modifica wikitesto]

Un armoriale è una voce che contiene sia immagini di stemmi sia la loro descrizione, detta anche blasonatura. I passi minimi indispensabili per creare una voce di questo tipo sono:

  1. definizione del tipo di armoriale, vale a dire individuazione degli stemmi che vi dovranno comparire e quindi descrizione dell'elemento unificatore che permetterà di riconoscerli come appartenenti a quello specifico insieme
    - area geografica (ad es. stemmi della Romania)
    - raggruppamento dei titolari, in base a vari criteri (ad es. stemmi dei comuni finlandesi o stemmi dei reggimenti italiani o stemmi dell'Ordine del Toson d'oro)
    - epoca di concessione originale (ad es. stemmi del XVI secolo), generalmente unita a un'area geografica o ad altro tipo di delimitazione (ad es. stemmi normanni del XVI secolo o stemmi dei vescovi italiani del XX secolo)
    - altri criteri ritenuti meritevoli di attenzione (ad es. stemmi pubblicati in un libro di particolare valore storico o stemmi che illustrano specifici aspetti dell'araldica o stemmi che presentano immagini di santi ecc.).
  2. raccolta delle immagini necessarie: a questo proposito è utile tenere presente che le immagini dovrebbero provenire tutte da Commons, in modo da essere sicuri che non esistano problemi relativi alle licenze che le coprono;in in questa ottica è bene che anche le immagini autoprodotte siano preventivamente caricate su Commons; nella ricerca su Commons è bene:
    - verificare la licenza con cui è stata rilasciata l'immagine
    - scegliere immagini che abbiano un aspetto esteticamente omogeneo e un formato (dimensioni in pixel) abbastanza simile o, almeno, stabilire le dimensioni con cui si vuole che appaiano nella voce (abitualmente si usa una larghezza di 150 px)
  3. raccolta delle blasonature; in una prima fase si possono inserire anche solo blasonature in lingua straniera, ma successivamente sarebbe bene integrarle, senza cancellarle, con le corrette traduzioni italiane (sarà attivata a breve una casella in cui inserire le richieste di traduzione in italiano). È bene tener presente che, se le immagini provengono da Commons, è possibile ricavare dalla relativa pagina di descrizione l'uso che ne viene fatto nei vari siti del gruppo wiki: andando a verificare su tali siti è spesso possibile estrarne le blasonature, oltre che utili suggerimenti per arricchire o rendere più completo l'armoriale. È possibile reperire le blasonature anche su qualcuna delle pubblicazioni elencate nella Bibliografia sull'araldica.
  4. creazione della tabella vuota in cui inserire immagini e blasonature, eventualmente ampliando lo schema normalmente utilizzato con colonne specifiche in cui inserire notizie o riferimenti ritenuti di interesse (ad es. il nome della famiglia di origine per un armoriale di papi o indicazioni genealogiche per un armoriale di una specifica famiglia)
  5. inserimento delle immagini e delle informazioni raccolte nella tabella e sua pubblicazione.

Una tecnica alternativa consiste nello scegliere un armoriale presente su una wiki in lingua straniera e importarlo in questa. In questo caso di norma è sufficiente tradurre le blasonature, ma in qualche caso le immagini risultano caricate solo su quella wiki e non su Commons: in questo caso è necessario prima trasferirle su Commons, sempre che non siano state rilasciate con una licenza incompatibile.

Richiedere la traduzione di una blasonatura[modifica | modifica wikitesto]

È sufficiente inserire nella pagina apposita il link all'armoriale in cui si trovano le blasonature da tradurre oppure la sola blasonatura.

Inserire o modificare una entry in un armoriale delle famiglie italiane[modifica | modifica wikitesto]

Per inserire una nuova entry in un armoriale di questo tipo, o per aggiornarne una già esistente occorre tenere presenti i seguenti elementi:

  1. lo stemma della famiglia deve essere presente in un documento ufficiale liberamente disponibile a tutti coloro che ne siano interessati (atti o documenti reperibili in un archivio ufficiale accessibile a chiunque, libri pubblicati da una casa editrice riconosciuta, libri pubblicati da oltre 100 anni, siti web ancora presenti in rete); ne consegue che non possono essere presi in considerazione stemmi la cui documentazione consista in atti disponibili solo presso archivi familiari o presso studi o società che facciano dell'araldica un lavoro o comunque ne traggano un utile economico;
  2. lo stemma non deve essere stato realizzato per iniziativa privata successiva al 1950, anche se presente in un sito web; questo vincolo è posto per evitare che siano presi in considerazione gli stemmi realizzati in questi ultimi anni senza alcuna sanzione ufficiale e inseriti in siti web contenenti anche stemmi di cui è documentata la sanzione ufficiale;
  3. non devono essere inseriti elementi relativi alla storia o genealogia della famiglia;
  4. non devono essere inseriti elementi che documentino gli eventuali titoli nobiliari oltre la loro semplice elencazione deducibile dai documenti di riferimento.

Patroller custodi[modifica | modifica wikitesto]

Proposta di registrazione degli interventi di patrolling realizzati da utenti esterni al progetto per dare loro un adeguato riconoscimento.

A seguito degli interventi effettuati nel corso del 2013 propongo di assegnare i riconoscimenti a:

  1. Ignisdelavega che ha effettuato 22 interventi: mano d'aquila d'oro
  2. Supernino che ha effettuato 11 interventi: mano d'aquila d'argento
  3. M7 che ha effettuato 6 interventi: mano d'aquila di bronzo

In mancanza di osservazioni è stata comunicata l'assegnazione ai tre vincitori.

Fonti online[modifica | modifica wikitesto]

Scienza araldica[modifica | modifica wikitesto]

Araldica civica[modifica | modifica wikitesto]

Araldica ecclesiastica[modifica | modifica wikitesto]

Simbolismo araldico[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte di stemmi: stemmari, blasonari e armoriali[modifica | modifica wikitesto]

Immagini free o disponibili su Commons[modifica | modifica wikitesto]

Immagini con copyright[modifica | modifica wikitesto]

  • ...

Dizionari e traduttori[modifica | modifica wikitesto]

Strumenti software[modifica | modifica wikitesto]

Enti araldici ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito[modifica | modifica wikitesto]

Canada[modifica | modifica wikitesto]

Organizzazioni araldiche private[modifica | modifica wikitesto]

Libri e pubblicazioni[modifica | modifica wikitesto]