Stemma della Giamaica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coat of Arms of Jamaica.svg

Lo stemma della Giamaica fu concesso in origine nel 1661 per autorizzazione della Corona inglese e fu disegnato nella sua prima versione da William Sancroft, allora Arcivescovo di Canterbury.

Lo stemma è composto da un campo d'argento in cui figura una croce rossa caricata di cinque ananas d'oro. È sostenuto da due indiani Arawak e sormontato da un coccodrillo giamaicano.

Nella parte inferiore, su una cintura porpora, si legge il motto ufficiale del paese: OUT OF MANY, ONE PEOPLE (in inglese "Da molti, un popolo").

Nelle prime versioni il motto era INDVS VTERQVE SERVIET VNI (in latino "I due indiani serviranno come uno", or piuttosto "Entrambi gli indiani serviranno insieme", indicando la servitù collettiva ai colonizzatori delle popolazioni indigene Taino e Arawak. Il motto fu poi cambiato come tributo all'unità delle diverse minoranze culturali che abitano il paese.

Evoluzioni dello stemma[modifica | modifica sorgente]

Lo stemma giamaicano ha conosciuto diverse modifiche nel tempo, di cui solo tre ufficialmente registrate, avvenute nel 1906, 1957 e 1962.

araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica