William Sancroft

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Vescovo}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
William Sancroft

William Sancroft (Fressingfield, 30 gennaio 1617Fressingfield, 24 novembre 1693) è stato un arcivescovo anglicano britannico.

Nel 1651 pubblicò Fur praedestinatus, violenta opera di attacco al calvinismo; nominato nel 1661 cappellano di corte, fu decano di York dal 1664 ed arcidiacono di Salisbury dal 1668 al 1670.

Arcivescovo di Canterbury dal 1677, nel 1685 fu processato da Giacomo II d'Inghilterra per aver rifiutato la regia dichiarazione della libertà di coscienza, ma poi prosciolto.

Fu destituito nel 1690 dopo che ebbe rifiutato di prestare giuramento di fedeltà a Guglielmo d'Orange.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]