Stemma della Germania

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bundeswappen Deutschlands

Coat of arms of Germany.svg

Blasonatura
D'oro all'aquila spiegata in nero armata, lampassata, rostrata e membrata di rosso
Stemma federale

Bundesadler Bundesorgane.svg

Versione dello stemma tedesco usato dalle istituzioni federali

Lo stemma della Germania (in tedesco Bundeswappen o Bundesadler) è formato da un'aquila su scudo giallo e ha una tradizione storica lontanissima: sin dalle tribù germaniche, che la identificavano come rappresentazione di Odino, per poi passare alla dominazione romana che portò un altro tipo di aquila, fino alla creazione del Sacro Romano Impero che continuava a identificarsi sotto l'aquila.

L'apparizione dell'attuale aquila imperiale (Reichsadler) è contemporanea, approssimativamente, a Carlo Magno, ed è ormai accertato che nel XIII secolo lo scudo dorato con l'uccello rappresentasse già l'Impero (i soldati di Federico II di Svevia portavano sul loro scudo un'aquila nera), mentre è del 1433 l'adozione, da parte dell'imperatore Sigismondo, di un'aquila a due teste. Da allora il simbolo dell'impero sarebbe rimasto l'aquila bicipite, con impressa sul ventre l'insegna della casata imperiale.

Con la caduta dell'Impero nel 1806 e la creazione della Confederazione tedesca composta di 39 stati teutonici, fino al 1848 non esistette alcun simbolo tedesco. Fu nella rivoluzione tedesca dello stesso anno che il Parlamento di Francoforte riprese l'aquila con due teste, ma, ovviamente, senza le insegne imperiali, anche se il simbolo non raggiunse una popolarità diffusa.

Anche nella bandiera della Prussia era presente l'aquila nera imperiale, ereditata dai Cavalieri Teutonici, che l'avevano adottata a seguito della conferma del loro Ordine da parte dell'imperatore Federico II nel 1226 (quindi l'aquila prussiana, come quella di Federico II, non era bicipite). Pertanto, fu naturale che l'aquila nera (su sfondo bianco) divenisse il simbolo del Secondo Reich.

Fu durante la Repubblica di Weimar che su scudo giallo fu impressa un'aquila nera, anche stavolta con una testa sola. Anche durante il regime nazista, prima della svastica, lo stemma tedesco era l'aquila, prima dell'adozione dell'attuale stemma nazionale.

Stemmi della Germania storici[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica