Stemma della Slovacchia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Štátny znak Slovenska

Coat of arms of Slovakia.svg


Lo stemma della Slovacchia è composto da una croce doppia, o croce patriarcale, d'argento, che si staglia su sfondo rosso e che si erge al centro di uno di tre monti dal colore blu, che secondo la tradizione sarebbero le tre cime dei Carpazi del Tatra, Fatra e Mátra.

Questo simbolo rappresenta la cultura e il territorio della Slovacchia: la doppia croce richiama la fede Cristiana, in quanto il Cattolicesimo è uno degli elementi identitari più forti per la Slovacchia, e i picchi stilizzati dello stemma richiamano le reali montagne presenti nel territorio slovacco.

Lo stesso stemma, anche se i picchi sono di colore verde invece che blu, appare sulla parte destra dello stemma dell'Ungheria e rappresenta l'Alta Ungheria, nome storico con cui veniva chiamata la Slovacchia.

La doppia croce[modifica | modifica sorgente]

Una moderna interpretazione della doppia croce è che essa rappresenti la Slovacchia come erede e custode della tradizione Cristiana, portata nel territorio dell'attuale Slovacchia dai Santi Cirillo e Metodio, due missionari originari dell'Impero Bizantino ed oggi patroni della Slovacchia.

La doppia croce ha avuto infatti origine nell'ambito dell'Impero Bizantino nel corso del IX secolo: si ritiene che la prima linea orizzontale simbolizzasse il potere secolare e la seconda linea orizzontale il potere ecclesiastico degli imperatori di Bisanzio. Altra interpretazione vuole che una linea rappresenti la morte e l'altra la resurrezione di Gesù Cristo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

araldica Portale Araldica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di araldica