Ordine del Leone d'oro di Nassau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ordine del Leone d'Oro di Nassau
Huisorde van de Gouden Leeuw van Nassau
De Ordevan de Gouden Leeuw van Nassau.jpg
Medaglia dell'Ordine del Leone d'Oro di Nassau
Royal Standard of the Netherlands.svg
Regina dei Paesi Bassi
Tipologia Ordine cavalleresco statale
Motto JE MAINTIENDRAI
Status attivo
Capo Guglielmo Alessandro dei Paesi Bassi
Istituzione Amsterdam, 31 marzo 1858
Primo capo Guglielmo III dei Paesi Bassi
Diviso in Ordine del Leone d'Oro di Nassau (Paesi Bassi)
Ordine del Leone d'Oro di Nassau (Lussemburgo)
Gradi Cavaliere di Gran Croce
Grand'Ufficiale
Commendatore
Ufficiale
Cavaliere
Precedenza
Ordine più alto Ordine di Orange-Nassau
Ordine più basso Ordine della Casata d'Orange
Ord.Lion.Nassau.jpg
Nastro dell'Ordine
Ordine del Leone d'Oro di Nassau
Ordre du Lion d'Or de la Maison de Nassau
De Ordevan de Gouden Leeuw van Nassau.jpg
Medaglia dell'Ordine del Leone d'Oro di Nassau
Flag of the House of Nassau Weilburg.svg Standard of the Grand Duke of Luxembourg.svg
Ducato di Nassau, Granduca di Lussemburgo
Tipologia Ordine cavalleresco statale
Motto JE MAINTIENDRAI
Status attivo
Capo Enrico di Lussemburgo
Cancelliere Henri Ahlborn
Istituzione Amsterdam, 31 marzo 1858
Primo capo Guglielmo III dei Paesi Bassi
Derivato da Ordine del Leone d'Oro di Nassau dei Paesi Bassi
Gradi Cavaliere
Precedenza
Ordine più alto -
Ordine più basso Ordine militare e civile di Adolfo di Nassau
Ord.Lion.Nassau.jpg
Nastro dell'Ordine
Il Granduca Henri del Lussemburgo (al centro) ed il figlio Guglielmo (a sinistra), entrambi con la fascia e la placca dell'Ordine del Leone d'Oro della Casa di Nassau

L'Ordine del Leone d'Oro della Casa di Nassau è un ordine cavalleresco concesso dalle due linee (quella Ottoniana e quella Walramiana) della Casata di Nassau. Esso venne concesso dal Ducato di Nassau e dal 1890 esso è diventato un ordine di collazione del Granducato di Lussemburgo.

Attualmente l'Ordine del Leone d'Oro della Casa di Nassau è la più alta delle onorificenze del Lussemburgo ed è concesso in prevalenza a sovrani e principi di altri stati, oltre a capi di stato e persone meritevoli nei confronti della casata reale lussemburghese.

L'ordine è però concesso anche dalla linea Ottoniana dei Nassau, che attualmente regna sui Paesi Bassi, conferito personalmente dalla Regina olandese. Anche in questo caso esso è un'onorificenza concessa per particolari meriti nei confronti della casa reale olandese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

1858–1892[modifica | modifica wikitesto]

L'Ordine venne fondato per decreto del 31 marzo 1858 di Guglielmo III, che era sia Re dei Paesi Bassi che Granduca del Lussemburgo, e per questo motivo poi entrambi gli stati ebbero il privilegio di concedere questa onorificenza. L'accordo venne controfirmato da Guglielmo, Re dei Paesi Bassi ed il Duca Adolfo di Nassau, poi divenuto Granduca del Lussemburgo. L'ordine includeva originariamente il solo grado di Cavaliere, ma nel 1873 Guglielmo III riformò l'ordine apportandovi nuove classi:

  • Cavaliere di Gran Croce
  • Grand'Ufficiale
  • Ufficiale
  • Cavaliere

Il Grado di Commendatore sopra quello di Ufficiale venne introdotto nel 1882.

1892–oggi[modifica | modifica wikitesto]

Nessuno dei cambiamenti fatti da Guglielmo III all'ordine venne confermato dal Duca Adolfo, il quale continuò a concedere l'onorificenza con il solo grado di Cavaliere. Quando Guglielmo morì senza eredi maschi, il Granducato di Lussemburgo passò necessariamente ad Adolfo, che era il suo parente più prossimo, mentre sul trono olandese salì Guglielmina, figlia di Guglielmo III. Due anni dopo, egli abolì i gradi che erano stati previsti per lo stato del Lussemburgo, mantenendo il solo grado di Cavaliere. Nel 1905 Adolfo, in accordo con Guglielmina, si accordò per definire i canoni del Gran Maestro dell'Ordine.

Attualmente la Regina Beatrice dei Paesi Bassi ed il Granduca Enrico di Lussemburgo si definiscono entrambi grandi maestri dell'Ordine, senza concorrenza alcuna di ruolo.

Molto raramente, ad ogni modo, entrambi i grandi maestri conferiscono contemporaneamente l'onorificenza alla stessa persona, in quanto sussistono come si è detto due rami formalmente indipendenti dell'Ordine. Ad esempio, il Segretario degli Esteri olandese Max van der Stoel è stato fatto Cavaliere di quest'ordine solo per decisione della Regina dei Paesi Bassi. Viceversa, in altre occasioni come quella del Presidente sudafricano Nelson Mandela nei Paesi Bassi nel 1999, l'onorificenza è stata concessa di comune accordo dalla Regina dei Paesi Bassi e dal Granduca del Lussemburgo.

Insegne[modifica | modifica wikitesto]

Le insegne dell'Ordine consistono in una medaglia composta di una croce di Malta smaltata di bianco e bordata d'oro con, fra le braccia, delle decorazioni in oro. Al centro, si trova un medaglione smaltato di nero seminato d'oro e riportante impresso un leone dorato voltato verso sinistra, il tutto circondato da una fascia dorata.

La placca dell'Ordine, concessa alle cariche più alte, consiste invece in una stella d'argento ad otto punte riportante il medesimo fregio della medaglia, ma con l'aggiunta di una fascia circolare smaltata di bianco in cui, a lettere dorate, è possibile leggere il motto "JE MAINTIENDRAI" (che anticamente era il motto olandese e lussemburghese, mentre oggi è rimasto utilizzabile solo dal Lussemburgo).

Il nastro dell'Ordine è giallo, con una striscia blu su ciascun lato.

Preceduto da: Onorificenze dei Paesi Bassi Succeduto da:
Ordine della Casata d'Orange Ordine di Orange-Nassau
Preceduto da: Onorificenze del Lussemburgo Succeduto da:
Ordine militare e civile di Adolfo di Nassau
Coat arms Grand Duchy of Luxembourg.PNG