Personaggi di Soulcalibur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Necrid)
Alcuni cosplay dei personaggi di Soulcalibur

1leftarrow.pngVoce principale: Soulcalibur (serie).

Di seguito sono elencati tutti i personaggi dell'intera saga:

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

Algol[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Algol (personaggio).

Algol è un combattente leggendario in grado di sfruttare i poteri delle due spade Soul Edge e Soul Calibur senza sortirne l'influenza perversa. Servendosi di alcuni frammenti purificati della Soul Edge e con l'assistenza di alcuni saggi, Algol crea la Soul Calibur dopo vari tentativi falliti e il sacrificio della sua stessa vita. Appare per la prima volta in Soulcalibur IV.

Amy[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Amy Sorel.

Amy è una giovane schermitrice di età sconosciuta e origini francesi. Viene adottata da Raphael Sorel, che, dopo averla incontrata casualmente a Rouen, decide di divenirne il padre adottivo.

Arthur[modifica | modifica sorgente]

Arthur
1ª app. in Soulcalibur
Sesso Maschio
Data di nascita 8 giugno 1559
Abilità katana

Arthur è uno spadaccino armato di katana apparso per la prima volta in Soulcalibur. Sebbene non sia riuscito ad ottenere la Soul Edge, riesce a possederne un frammento. In seguito alla morte di sua moglie causata da quell'oggetto, egli decide di vendicarsi ponendosi come obbiettivo quello di distruggere l'arma malvagia.

Astaroth[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Astaroth.

Astaroth è un possente golem che è stato creato da una setta per ritrovare la Soul Edge. Per raggiungere lo scopo si allea con Nightmare.

Cassandra[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Cassandra Alexandra.

Cassandra è la sorella minore di Sophitia. Si presenta come un'adolescente bionda e, come la sorella, combatte con una spada e uno scudo.

Cervantes[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Cervantes de Leon.

Cervantes è un pirata spagnolo divenuto potentissimo dopo aver preso possesso della Soul Edge. È uno dei personaggi più ricorrenti della serie.

Charade[modifica | modifica sorgente]

Charade
1ª app. in Soulcalibur II
Sesso Maschio
Data di nascita sconosciuta
Abilità capacità di imitare i combattenti avversari

Originalmente un soldato umano, Charade iniziò ad avventurarsi per raccogliere i frammenti della Soul Edge. Quando venne ucciso da alcuni banditi, i vari pezzi della Soul Edge, che erano intanto trattenuti dal cadavere, rianimarono Charade trasformandolo in un essere mostruoso composto da un bulbo oculare circondato da ossa. Charade ora aspira ad assorbire tutti i frammenti della Soul Edge e, probabilmente, a divenire un tutt'uno con essa. Charade è in grado di eseguire la scansione mentale dei guerrieri che affronta, creando armi fuori del suo corpo per seguire lo stile di combattimento che imita.

Dampierre[modifica | modifica sorgente]

Dampierre
1ª app. in Soulcalibur: Broken Destiny
Sesso Maschio
Data di nascita sconosciuta
Abilità lame retrattili

Dampierre è un furfante codardo con la mania del gioco d'azzardo. Indossa un unitard a righe, un cilindro ed una bizzarra giacca bianca e gialla. Combatte in modo imprevedibili utilizzando talvolta delle finte per cogliere di sorpresa l'avversario.

Edge Master[modifica | modifica sorgente]

Edge Master
1ª app. in Soulcalibur
Sesso Maschio
Data di nascita sconosciuta
Abilità conoscenza di numerosi stili di combattimento

Edge Master è un potentissimo e misterioso veterano giapponese che conosce innumerevoli stili di combattimento. Viene ricordato per essere il maestro di Kilik.

Elysium[modifica | modifica sorgente]

Elysium
1ª app. in Soulcalibur V
Sesso nessuno
Data di nascita sconosciuta
Abilità capacità di cambiare stile di combattimento

Elysium è lo spirito della Soul Calibur. Sebbene sia finora apparso con le sembianze di Sophitia, la sua forma originale è sconosciuta. Il suo stile di combattimento imita quello dei personaggi femminili presenti nel gioco e cambia di turno in turno.

Hilde[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Hildegard von Krone.

Hilde è la giovane sovrana del regno tedesco di Wolfkrone. Aspira a distruggere le due spade leggendarie ed è armata di lancia e spada corta.

Hwang-Sung Kyung[modifica | modifica sorgente]

Hwang Sung Kyung
1ª app. in Soul Edge
Sesso Maschio
Data di nascita 8 agosto 1559
Abilità spada cinese

Hwang è un combattente coreano armato di spada cinese. Durante la storia tenta di possedere la Soul Edge per difendere il proprio paese da un'invasione di predoni. Deciderà tuttavia di distruggerla quando si accorgerà del male che porta.

Ivy[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Ivy Valentine.

Isabella "Ivy" Valentine è una sensuale nobildonna studiosa di alchimia. Durante la trama cerca di distruggere la Soul Edge, che ha dannato l'anima del suo padre biologico Cervantes. È armata con una spada che può distendersi a mo di frusta e dotata di volontà propria.

Kilik[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Kilik.

Kilik è un mistico armato del Kali Yuga, un leggendario bastone lungo. Orfano di entrambi i genitori, viene allevato dai monaci del tempio di Ling-Sheng Su. Tuttavia, il seme del male provocato dalla Soul Edge scende sul tempio, spingendo tutti i presenti a uccidersi a vicenda. Dopo aver scoperto grazie al suo maestro Edge Master che la propria arma è stata contaminata dalla Soul Edge, Kilik porta con se il ciondolo Dvapara-Yuga al fine di alleviarne l'influenza che essa potrebbe esercitare su di lui. Dopo essersi allenato con Edge Master, si mette in viaggio per distruggere la spada malefica.

Leixia[modifica | modifica sorgente]

Leixia
Nome orig. Yan Leixia
Lingua orig. Giapponese
Autore Namco
1ª app. in Soulcalibur V
Voce orig. Sconosciuto
Specie umana
Sesso Femmina
Luogo di nascita Luoyang, Impero Ming
Data di nascita 7 luglio 1593
Abilità spada cinese (Ten Feet of Blue)
Parenti Padre/Yan Wujin

Madre/Xianghua Chai,

Fratello/Leixin

Leixia è una quindicenne comparsa solamente in Soulcalibur V nonché amica di Maxi, Natsu e Xiba. È alta 149 cm, pesa 90 lbs (41 kg) ed ha gruppo sanguigno "B". I suoi lineamenti del viso ricordano quelli della madre Xianghua e indossa, come lei, un abito ispirato al fiore di loto blu. Sembra portare il ciondolo di Kilik, il Dvapara-Yuga.

Sebbene il padre di Leixia sia un generale negli eserciti della dinastia Ming, sua madre ha contribuito maggiormente a renderla avventurosa. Dopo aver ascoltato i racconti di Xianghua, Leixia le promette di possedere la "Spada dell'Eroe" e si allena per raggiungere l'obbiettivo.

Li Long[modifica | modifica sorgente]

Li Long
1ª app. in Soul Edge
Sesso Maschio
Data di nascita 23 ottobre
Abilità nunchaku

Li Long è un guerriero cinese armato di nunchaku. È apparso solamente in Soul Edge e in Soulcalibur III come personaggio bonus. Il suo stile di combattimento è simile a quello di Maxi.

Lizardman[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lizardman.

Aeron Calcos (originalmente noto come Lizardman) è un essere umano trasformatosi in un rettile antropomorfo. Si mette in viaggio sperando di trovare un modo per ritornare umano.

Maxi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Maxi (Soulcalibur).

Maxi è un pirata armato di nunchaku e amico di Xianghua e Kilik. Intende spezzare la Soul Edge allo scopo di depurare il suo corpo dal suo malefico influsso. Malgrado utilizzi un'arma a corto raggio, Maxi è molto rapido ed efficace.

Mitsurugi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Heishiro Mitsurugi.

Mitsurugi è un ambizioso samurai divenuto famoso in Giappone. Vaga per il mondo in cerca di avversari potenti con i quali misurarsi.

Natsu[modifica | modifica sorgente]

Natsu
1ª app. in Soulcalibur V
Sesso Femmina
Data di nascita 3 agosto 1591
Abilità spade giapponesi

Natsu è una giovane ninja apparsa nel solo Soulcalibur V, dove affronta Patroklos assieme a Maxi, Xiba e Xianghua per poi aiutarlo nella sua avventura.

Necrid[modifica | modifica sorgente]

Necrid
Universo Soulcalibur
Nome orig. ネクリッド (Nekuriddo)
Lingua orig. Giapponese
Autore Namco
1ª app. in Soulcalibur II
Ultima app. in Soulcalibur II
Specie demone (prima umano)
Sesso Maschio
Luogo di nascita Londra, Impero britannico
Data di nascita 14 dicembre 1549
Abilità
  • Stile autodidatta

Necrid (ネクリッド Nekuriddo?) è un personaggio della serie videoludica Soulcalibur della Namco. Fa la sua prima apparizione in Soul Calibur 2. È stato disegnato da Todd McFarlane, attraverso una collaborazione con la Namco, venendo inserito in Soulcalibur II e poi messo in vendita come action figure. Essendo disegnato da McFarlane, Necrid è costruito diversamente dagli altri personaggi Namco, poiché mira al target di audience del Nord America. Il suo linguaggio è incomprensibile e non è stato utilizzato alcun doppiatore.

Necrid è un umanoide calvo, verde e muscoloso. I suoi occhi sono rossi brillanti, e piccole protuberanze ossee fuoriescono dal suo braccio sinistro, sulla schiena, sulla mascella, e ha una cresta tipo Mohawk sulla testa. Le dita della sua mano destra hanno artigli appuntiti, ma la mano sinistra è molto più grande ha solo tre dita, con artigli simili a chele ossee. Due corna larghe, tipo ariete, escono dai lati opposti del suo polso; i suoi vestiti si limitano a pantaloncini blu scuro, grossi sandali di metallo tenuti al piede da bende, e un'armatura che copre il suo addome, i lati delle gambe e il braccio destro. Un rubino pulsante, descritto da McFarlane come "impianto energetico" è situato in uno strato di metallo circolare infilato nel suo petto. Con i suoi 6 piedi e mezzo di altezza, Necrid è il secondo personaggio più alto di tutta la serie. Il costume alternativo di Necrid lo fa apparire più pesante, squamato, con la pelle arancio-rossastra. Gli occhi sono verde acqua, i pantaloncini sono neri e gli occhi color zaffiro. Le protuberanze ossee sono più grandi e risiedono sul solo braccio sinistro e sulla spalla, e sembrano cristallini. Una spalliera copre la spalla destra ed è fissata al rubino attraverso una pettorina. Veste un'armatura, con bende attorno allo stomaco e una maschera, tenuta da due strisce, gli copre la faccia.

Necrid è un guerriero che ha combattuto e sconfitto un vecchio possessore della Soul Edge venendo successivamente spedito in una dimensione in cui viveva lo spirito della spada, Inferno. Anziché combatterlo, scappa rimanendo intrappolato nella dimensione per anni. Bloccato fisicamente e mentalmente nella dimensione, riesce a fuggire quando gli eventi di Soulcalibur erano prossimi, ma scopre che senza l'energia scaturita dalla dimensione, proverebbe tanto dolore da portarlo alla morte. Dalla dimensione esce col corpo drasticamente mutato e la sua memoria e la sanità mentale inizialmente perdute. Attaccando i viandanti, si imbatte in un frammento di Soul Edge scoprendo che il dolore si attenua. Si mette così alla ricerca degli altri frammenti, utilizzando l'energia del suo petto per creare delle armi; durante il viaggio incontra Talim, anch'ella alla ricerca della spada, e la aiuta a sconfiggere il risorto Inferno. Nel corso delle battaglie riprende lentamente la memoria. Durante la battaglia di Kilik e Xianghua contro Inferno, Necrid intuisce che l'esistenza della Spada Spirituale è pericolosa per lui. Così salta attraverso il vuoto che si è venuto a creare per fuggire dal Caos, la dimensione che lo ha precedentemente imprigionato. Cerca i frammenti della Soul Edge per alleviare il suo dolore.
Necrid è comparso solo in Soulcalibur II, e fu inserito nella versione casalinga del gioco, non in quella arcade. Quando fu chiesto se il personaggio si sarebbe visto in Soulcalibur III, Yotoriyama rispose che "Necrid è andato in vacanza."[1]

Necrid attacca usando Maleficus, una manifestazione fisica dell'energia della Soul Edge tramutabile in diverse armi. È capace di far fuoriuscire e riassorbire l'energia a piacimento, tuttavia utilizza anche mosse acrobatiche e calci.

Nightmare[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Nightmare (Soulcalibur).

Noto anche come il Cavaliere Azzurro, Nightmare non è altri che la volontà della Soul Edge, incarnata nei resti della corazza di Siegfried Schtauffen (quest'ultimo viene soggiogato dalla spada malefica). È l'antagonista principale della storia. Stringe un'alleanza con Astaroth, per assaltare il Castello di Ostrheinsburg.

Olcadan[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Olcadan.
Olcadan
Olcadan in Soulcalibur III
Olcadan in Soulcalibur III
Universo Soul Calibur
Lingua orig. Giapponese
Autore Namco
1ª app. in Soulcalibur III
Voce orig. Shigenori Souya voce giapponese
Specie umano
Sesso Maschio
Luogo di nascita sconosciuto
Data di nascita sconosciuta
Abilità
  • Tutti gli stili

Olcadan è un personaggio apparso per la prima volta in Soulcalibur III.

Nato in un'era mitologica, Olcadan è un uomo che conosce ogni abilità di qualsiasi tipo di arte di combattimento. Con la sola eccezione di un combattimento finito in parità, egli ha sempre sconfitto ogni avversario. Così ha iniziato ad affrontare gli Dei. Ha trovato e sconfitto il grande gufo, messaggero del dio della guerra. La rabbia del dio maledice Olcadan, trasformandolo in un gufo antropomorfo. Da allora la gente tenta di catturarlo per ottenere il perdono del dio. Le streghe conosciute come "le sagge della quercia" vengono inviate contro di lui, approfittando del voto che lui fece affinché diventi imbattibile, e lo catturano. Il dio della guerra appare come un grande gufo senza testa e invia Olcadan in un'antica rovina sprofondata al di sotto della Terra. Incapace di trovare un'uscita, si arrende e accetta il destino cadendo in un profondo sonno.

Il potere del male, comunque, ha rotto il sigillo del labirinto permettendo ad Olcadan di scappare. Uscendo fuori dopo tanto tempo, apprende che il mondo è significativamente cambiato; tuttavia non è affatto preoccupato di ciò, ha sempre saputo che le onde poderose che l'hanno liberato erano indubbiamente il grande potere di quell'epoca. Impara a sopravvivere nella nuova era insegnando le tecniche di combattimento che aveva appreso da solo nel corso dei vari anni. Allora decide, al fine di risvegliare i propri sensi battaglieri assopiti a causa del lungo sonno, di affrontare il più forte avversario che ci fosse in quell'epoca: le due spade leggendarie, che ai suoi tempi erano giovani e deboli, create da mani umane, ma ora tengono testa alla potenza degli Dei.

Dopo aver sconfitto Abyss, Olcadan nel finale A distrugge la Soul Edge ed allena degli spadaccini affinché diventino più forti, per poter così fronteggiare qualcuno alla sua altezza; nel finale B, prende la spada e la vende per una manciata d'oro.

Olcadan usa le armi Ancient. Non si sa nulla su di loro, ma è probabile che Olcadan le abbia costruite con le proprie mani. Sono custodite in una scatola raffigurante il suo simbolo. Queste armi sono ben bilanciate e non hanno poteri speciali.

Patroklos[modifica | modifica sorgente]

Patroklos Alexandra
1ª app. in Soulcalibur V
Sesso Maschio
Data di nascita 13 settembre 1589
Abilità spada corta e scudo (Soul Calibur durante la trasformazione in α Patroklos)

Figlio di Sophitia e fratello minore di Pyrrha, Patroklos è il ragazzo protagonista di Soulcalibur V. Dopo una serie di vicende, riesce a liberare Pyrrha dalla maledizione della Soul Edge ed a convincerla a distruggere entrambe le spade leggendarie di cui sono venuti in possesso. Come i propri familiari, Patroklos utilizza una spada ed uno scudo, ma quando entra in possesso della Soul Calibur si trasforma in α Patroklos. In questa circostanza, il suo stile di combattimento diviene identico a quello di Setsuka.

Pyrrha[modifica | modifica sorgente]

Pyrrha Alexandra
1ª app. in Soulcalibur V
Sesso Femmina
Data di nascita 24 ottobre 1588
Abilità spada corta e scudo (Soul Edge durante la trasformazione in Pyrrha Ω)

Pyrrha è la co-protagonista di Soulcalibur V con Patroklos nonché sorella di quest'ultimo. Grazie al fratello, viene liberata dall'influenza malvagia della Soul Edge che la perseguita lungo la storia. Il suo stile molto aggraziato ricorda quello di Sophitia e Cassandra, ma diviene più brutale ed aggressivo quando la Soul Edge la trasforma nella spaventevole Pyrrha Ω.

Raphael[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Raphael Sorel.

Raphael Sorel è un nobile di stirpe francese, abilissimo nella scherma. Ordisce un piano allo scopo di corrompere il mondo creandone uno adatto esclusivamente a lui ed alla sorella Amy. Una "Pietra Sacra" ne intralcia però gli intenti. La sua ossessione lo porta ad abbandonare sua figlia adottiva Amy nel suo castello.

Rock[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Rock (Soulcalibur).

Nathaniel William "Rock" Adams è un uomo gigantesco armato di ascia. Lotta con uno stile simile a quello di Astaroth.

Setsuka[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Setsuka.

Setsuka è un'affascinante combattente armata di una lama iaito che estrae dal proprio ombrello durante ogni attacco. Si mette sulle tracce di Nightmare per vendicare il suo maestro, che è stato ucciso da Mitsurugi.

Seong Han-Myeong[modifica | modifica sorgente]

Seong Han-Myeong
1ª app. in Soul Edge
Sesso Maschio
Data di nascita 31 marzo 1538
Abilità spada cinese

Seong Han-Myeong (noto anche come Seung Han Myong) è padre e maestro di combattimento di Seong Mina. Appare nelle sole versioni casalinghe di Soul Edge Version 2.

Seung Mina[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Seung Mina.

Seung Mina è una giovane esperta nell'uso del guan dao, un'alabarda cinese. Va alla ricerca della Soul Edge, ignorando inizialmente la sua natura malvagia.

Siegfried[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Siegfried Schtauffen.

Siegfried è un ribelle tedesco protetto da un'armatura pesantissima ed armato di una spada enorme. Viene ricordato per essere uno dei personaggi principali della storia. La Soul Edge prende la volontà di Siegfried al fine di cacciare altre anime. Ora invece, Siegfried è mosso dal desiderio di esiliare per sempre la spada, nel tentativo di alleviare la propria coscienza e completare il proprio percorso di rendenzione. Ma l'arma malefica lo tormenta con sussurri, e lui patisce nel dover uccidere, per difendersi, i nemici che si è procurato nel corso della possessione.

Sophitia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Sophitia Alexandra.

Sophitia è una bellissima lottatrice e vestale greca armata di spada e scudo. È sorella di Cassandra nonché madre di Pyrrha e Patroklos. Viene inviata dal dio Efesto a distruggere la Soul Edge, della quale prese un frammento che ha contaminato la sua famiglia. Durante i suoi viaggi, in cui tenta di annullare il male portato dalla spada, Soul Edge è diventata più potente che mai, e una voce le sussurra che sua figlia Pyrrha, che è contaminata dall'arma, morirebbe senza la sua energia. Decide così di impedire a chiunque di distruggere la Soul Edge.

Taki[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Taki (personaggio).

Taki è un'abilissima ninja cacciatrice di demoni. Decide di distruggere la Soul Edge che ha contaminato il suo maestro ninja. Sebbene sia poco efficace, è estremamente veloce.

Talim[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Talim.

Talim è una giovanissima guerriera nata nel Villaggio della Divinità del Vento. Si allea con Yon-Seong per ripristinare l'ordine sconvolto dalla Soul Edge.

Tira[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Tira (personaggio).

Tira è una perfida e folle servitrice di Nightmare dall'aspetto gotico. Dopo essere stata allevata da una setta di assassini (gli Uccelli Migratori) che l'educarono all'"arte dell'omicidio", si separa da loro per divenire servitrice di Nightmare. In combattimento utilizza una singolare lama a forma di anello.

Viola[modifica | modifica sorgente]

Viola
Cosplay di Viola
Cosplay di Viola
1ª app. in Soulcalibur V
Sesso Femmina
Data di nascita sconosciuta
Abilità sfera magica, artiglio

Viola (il suo nome originale è sconosciuto) è un'enigmatica maga e chiromante amica di Z.W.E.I.. Le sue armi sono una sfera magica ed un artiglio che utilizza negli scontri ravvicinati.

Voldo[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Voldo.

Voldo è un bizzarro personaggio che aspira a possedere quanti più frammenti possibili della Soul Edge. Combatte in modo imprevedibile utilizzando dei guanti artigliati.

Xianghua[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Xianghua Chai.

Xianghua è una giovane spadaccina appartenente alla guardia imperiale cinese. Amica di Kilik e Maxi, viaggia con loro per distruggere la Soul Edge.

Xiba[modifica | modifica sorgente]

Chai Xiba
1ª app. in Soulcalibur V
Sesso Maschio
Data di nascita 20 aprile 1592
Abilità bastone lungo

Il figlio di Kilik, Xiba, è un ragazzo ottimista armato di bastone lungo. Il suo stile di combattimento è, come quello del padre, incentrato su attacchi veloci e a lunga distanza. In Soulcalibur V, unico capitolo in cui appare, combatte contro Patroklos insieme a Maxi, Natsu e Leixia, per poi aiutarlo.

Yoshimitsu[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Yoshimitsu.

Yoshimitsu I (sostituito poi da Yoshimitsu II) è il nome del misterioso capo di una tribù di ninja. Aspira a possedere la spada per uccidere il Signore Nobunaga: l'autore della distruzione del suo clan. Dopo essere stato informato della sua malvagità, viaggia con un gruppo di ladri gentiluomini per distruggerla.

Yun-Seong[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Yun-Seong.

Yun-Seong è un ragazzo coreano che viaggia per il mondo alla ricerca di Soul Edge per proteggere le persone che ama. È un ammiratore di Hwan che ha sfidato una volta. Durante il viaggio, in cui incontra Seong Mina e Talim ignora il loro suggerimento di rinunciare alla sua impresa, poiché l'arma lo corromperebbe.

Zasalamel[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Zasalamel.

Zasalamel è un saggio condannato a reincarnarsi mantenendo, ogni volta, i ricordi di tutte le vite precedenti. Risveglia la Soul Calibur sperando di interrompere la sua maledizione. In Soulcalibur III entra in possesso di entrambe le spade leggendarie trasformandosi in Abyss, un essere mostruoso protetto da una corazza di placche ossee.

Z.W.E.I.[modifica | modifica sorgente]

Z.W.E.I.
1ª app. in Soulcalibur V
Sesso Maschio
Data di nascita sconosciuta
Abilità spada, seguace (E.I.N.)

Z.W.E.I. (il suo vero nome è sconosciuto) è un alleato di Siegfried, che non ricorda nulla delle proprie origini, finora apparso nel solo Soulcalibur V. In battaglia alterna i propri attacchi di spada con quelli di E.I.N., un misterioso demone-lupo che appare per aggredire l'avversario.


Personaggi non giocabili[modifica | modifica sorgente]

Inferno[modifica | modifica sorgente]

Inferno
1ª app. in Soul Edge
Data di nascita sconosciuta
Abilità capacità di imitare gli stili di combattimento degli avversari

Inferno è lo spirito della Soul Edge. Si presenta come una creatura informe composta da ossa e fiamme. In Soulcalibur II nasconde in se la Soul Calibur, che è stata contaminata dal male. Il suo stile cambia di turno in turno.

Night Terror[modifica | modifica sorgente]

Night Terror
1ª app. in Soulcalibur III
Data di nascita sconosciuta
Abilità Soul Edge

Night Terror si presenta come una creatura bestiale dotata di ali infuocate. È il boss finale segreto di Soulcalibur III.

Personaggi bonus[modifica | modifica sorgente]

Personaggi ospiti[modifica | modifica sorgente]

In numerosi capitoli della serie sono stati inseriti personaggi provenienti da altri media. Di seguito è presente il loro elenco.

Personaggio Universo Gioco in cui appare
Darth Vader Guerre stellari Soulcalibur IV
Devil Jin Tekken Soulcalibur V
Ezio Auditore Assassin's Creed Soulcalibur V
Galen Nion Marek (L'apprendista) Guerre stellari Soulcalibur IV
Heihachi Mishima Tekken Soulcalibur II
Kratos God of War Soulcalibur: Broken Destiny
Link The Legend of Zelda Soulcalibur II
Lloyd Irving Tales of Symphonia Soulcalibur Legends
Spawn Spawn Soulcalibur II
Yoda Guerre stellari Soulcalibur IV

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Staff, Soul Searching in Electronic Gaming Monthly, settembre 2005. URL consultato il 10 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi